Gioielli, Jewelry, Joaillerie, Joyas, Jewelen

Le cinesi amano il lusso

Le cinesi acquistano più gioielli. Per vendetta

in news




Boom degli acquisti di gioielli in Cina. Secondo l’ultimo sondaggio del World Gold Council lo shopping di anelli e collane nel primo trimestre è stato di 119,1 tonnellate, il livello più alto degli ultimi sette anni. Motivo? È l’effetto revenge shopping, cioè recuperare il tempo perso a causa delle restrizioni per il covid con un aumento della spesa. Insomma, una vendetta (revenge significa vendetta) che si consuma con la carta di credito. Secondo Roland Wang, amministratore delegato del World Gold Council Cina, sono tre i fattori che hanno spinto òa domanda di gioielli: il miglioramento delle condizioni economiche grazie alla fine dell’emergenza (in Cina), un prezzo dell’oro leggermente inferiore e le vendite legate alle vacanze.

Modella cinese con gioielli di Annamaria Cammilli
Modella cinese con gioielli di Annamaria Cammilli

In Cina, infatti, il primo trimestre in Cina coincide con la Festa di Primavera, Capodanno e il giorno di San Valentino. E, quest’anno, per la prima volta anche festa della donna è stata motivo di acquisti di gioielli d’oro. In particolare, hanno acquistato popolarità lo stile Gufajin, gioielli in oro con elementi della moda cinese. L’acquisto di gioielli Gufajin proveniva principalmente da donne della classe media con redditi elevati. Ma quest’anno, più giovani donne hanno iniziato a comprare questo genere di gioielli.

Le cinesi amano il lusso
Le cinesi amano il lusso

Gioielleria in Cina
Gioielleria in Cina







Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from news

Lo store di Tiffany all'angolo tra la 57a Strada e Fifth Avenue, New York

Svolta verde di Tiffany

L’oro di Tiffany sarà verde. In senso propositivo, cioè più sostenibile. La
Ciondolo Minerva

Telefono Rosa con leBebé

Il brand leBebé rinnova la partnership con l’Associazione Nazionale Volontarie del Telefono
Go to Top