anelli, vetrina — Agosto 5, 2022 at 4:00 am

I gioielli di Elhanati





La combinazione di uno stile di gioielleria, tra Israele e la Danimarca è piuttosto rara. Ma è quello che riassume Orit Elhanati, designer che ha inaugurato la sua attività con il proprio marchio nel 2012. Il mix tra eredità mediorientale e scandinava si concretizza in gioielli che sommano le linee pulite del design nordico con suggestioni talismaniche. È merito anche (e non è l’unico caso) di una nonna appassionata di gioielli, che mostrava alla piccola Orit durante le estati a Tel Aviv.

Orecchino singolo in oro riciclato 18 carati con piccoli diamanti
Orecchino singolo in oro riciclato 18 carati con piccoli diamanti

I gioielli di Elhanati sono realizzati a mano in Danimarca su oro 18 carati con superfici martellate o grezze, con l’aggiunta di diamanti, opali, rubini, smeraldi e zaffiri. Ma tra le fonti di ispirazione ci sono anche le opere di Henri Matisse. Oppure le città più famose del mondo, che diventano collane nella collezione Small Worlds: sono pendenti per collane immaginati come finestre aperte sullo skyline. Per la sua fantasia, la designer nel 2015 ha vinto il premio Elle per la sua capacità di innovare l’estetica dei gioielli.

Bracciale in oro con smeraldo
Bracciale in oro con smeraldo
Anello in oro 18 carati e diamanti
Anello in oro 18 carati e diamanti
Anello in oro con opale e spinelli
Anello in oro con opale e spinelli
Anello Moi et Toi in oro riciclato e diamanti taglio brillante
Anello Moi et Toi in oro riciclato e diamanti taglio brillante
Anello Nude Lux in oro con diamanti
Anello Nude Lux in oro con diamanti
Orit Elhanati
Orit Elhanati

Orecchini Roxy Mezuzah
Orecchini Roxy Mezuzah







Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.