Angela Puttini

Sogni di Capri con Angela Puttini

//




Si chiama Capri Dream la collezione di Antonella Puttini, artista e designer dei gioielli con il marchio Angela Puttini, omonima boutique nel cuore di Capri. L’isola del Mediterraneo che si trova di fronte a Napoli è la fonte di ispirazione della designer. La collezione si propone come accessorio universale: Capri Dream, infatti, comprende orecchini, anelli, bracciale, ma anche fermaglio per cintura, abito e sandali. La forma è un logo o, meglio, dalle lettere che compongono la parola Capri e che si intrecciano a formare un segno grafico. I bijoux sono realizzati in argento placcato oro.

 

Orecchini Capri Dream
Orecchini Capri Dream

Negli anni ho deciso di avvicinare un pubblico sempre più giovane e dinamico. La donna di oggi ha bisogno di un accessorio che sia adatto da mattina a sera, e che impreziosisca un look sofisticato e quotidiano, da qui l’idea di declinare un gioiello in un total look che non solo dia quel tocco in più a noi donne ma che si adatti alle nostre esigenze. E quale modo migliore di arricchire ad esempio un sandalo se non con una frase che grida al mondo la bellezza della nostra isola conosciuta in tutto il mondo.
Antonella Puttini

Anello Capri Dream
Anello Capri Dream

Cintura Capri Dream
Cintura Capri Dream







Da Capri il corno portafortuna

/




Diciamo la verità: in tempi di coronavirus chi non ha pensato, almeno una volta, che ci vuole un po’ di fortuna per non passare guai? Di sicuro è un pensiero che ha sfiorato Antonella Puttini, designer dei gioielli Angela Puttini, la madre e fondatrice della omonima boutique nel cuore di Capri. E siccome Capri è vicino a Napoli e la città sotto il Vesuvio è anche la capitale della scaramanzia, la designer ha realizzato una nuova collezione di gioielli Capri Forever, ispirata alla bellissima isola. Ma, soprattutto, gioielli a forma di corno, che è l’amuleto più famoso di Napoli e dintorni.

La collezione Capri Forever comprende, infatti, un ciondolo a forma di corno con la scritta Capri Forever, in tre diverse misure, orecchini e il portachiavi, sempre cornomunito. Antonella Puttini disegna gioielli da trent’anni. La boutique nel cuore di Capri, infatti, è stata aperta nel 1988 dalla madre della designer, Angela.

Pendenti portafortuna a forma di corno di Angela Puttini
Pendenti portafortuna a forma di corno di Angela Puttini

La principale particolarità delle mie creazioni è l’unicità. Il mio obiettivo resta sempre quello di realizzare oggetti rari. Il celebre corno portafortuna è stato riprodotto in una veste inedita. Le mie realizzazioni nascono dal desiderio di trasmettere delle emozioni vere come la gioia e la serenità, per ricordare momenti felici e magici.
Antonella Puttini

Collana Capri Forever
Collana Capri Forever
Orecchini Capri Forever
Orecchini Capri Forever

Portachiavi Capri Forever
Portachiavi Capri Forever







Angela Puttini sposa Bicakci



Angela Puttini ospita a Capri i gioielli dell’artista turco Sevan Bicakci ♦︎

Tanti secoli fa l’isola di Capri era tormentata dalle incursioni dei pirati saraceni, equipaggi che salpavano dalla Turchia per assalire navi e cittadine delle coste del Mediterraneo. Oggi, invece, Capri ospita un turco con tutti (i meritati) onori: è Sevan Bicakci, gioielliere-artista di Istanbul, che crea anelli con pietre minuziosamente intagliate, con uno stile neo-ottomano. Ad accogliere i gioielli di Bicakci è un’altra Maison di gioielli che ama collegare il proprio lavoro con la Storia, Angela Puttini. La gioielleria di Capri, creata da Angela Puttini e ora condotta da Antonella Puttini, propone collezioni che testimoniano la lunga storia dell’isola che sorge di fronte a Napoli: dai fasti dell’imperatore romano Tiberio, alla rinascita artistica nel Seicento, con la lavorazione del corallo e dei cammei lavorati dagli artigiani di Torre del Greco. Un lavoro che continua ancora oggi con collezioni che sono continuamente rinnovate e hanno una folta schiera di fans. Giulia Netrese

Leggi anche: Il mito ottomano di Sevan Bicakci 

Leggi anche: Angela Puttini coglie l’attimo 





Anello della collezioen Carpe Diem
Anello della collezioen Carpe Diem

Bracciale con monete antiche della collezioen Alter Ego di Angela Puttini
Bracciale con monete antiche della collezioen Alter Ego di Angela Puttini
Anello di Sevan Bicakci
Anello di Sevan Bicakci
Anello Dea Cibele con diamanti e marmo nero del Belgio di Angela Puttini
Anello Dea Cibele con diamanti e marmo nero del Belgio di Angela Puttini
Orecchini della collezione I puttini di Puttini
Orecchini della collezione I puttini di Puttini
Orecchini della nuova collezione I Mori
Orecchini della nuova collezione I Mori
Orecchini Melograno
Orecchini Melograno

Ciondolo Polipo della collezione Alter Ego
Ciondolo Polipo della collezione Alter Ego







Angela Puttini coglie l’attimo

La collezione Carpe Diem di Angela Puttini, made in Capri 

Carpe diem: Angela Puttini coglie l’attimo e fa suo il verso di Orazio con una collezione di gioielli che esorta al piacere di vivere, all’amore. Cammei in sardonica, corallo e lava raffigurano i profili di un uomo e una donna e sono incastonati su anelli lavorati in argento e oro, mentre figure intrecciate formano un cuore. E poi c’è la clessidra, le cui curve ricordano il femminile e uniscono due polarità, ma soprattutto è il primo strumento che l’uomo ha inventato per misurare il tempo. E ricorre in bracciali, orecchini e anelli. Insomma, il monito questa volta non è al tempo che passa ma a tutto ciò che di bello e amorevole c’è nella nostra vita. Ecco immagini e prezzi.

Carpe diem: anello con profili in pietra lavica
Carpe diem: anello con profili in pietra lavica
Bracciale con clessidra e figure che formano un cuore
Bracciale con clessidra e figure che formano un cuore
Carpe diem: orecchini con clessidra e pepite in argento gialle.
Carpe diem: orecchini con clessidra e pepite in argento gialle
Ciondolo con clessidra e tormalina gialla
Ciondolo con clessidra e tormalina gialla
Orecchini con clessidra e tormaline rosa
Orecchini con clessidra e tormaline rosa
Anello con clessidra in oro
Anello con clessidra in oro
Anello con clessidra in pietra lavica
Anello con clessidra in pietra lavica
Anello con clessidra in corallo rosso
Anello con clessidra in corallo rosso

Angela Puttini a ritmo di rock

Estate, tempo di concerti rock. Quindi, perché non aspettarsi anche bijoux nello stesso mood? Ed ecco qui qualche gioiello firmato Angela Puttini (www.puttini.com) che si ispira alle atmosfere rock, ma con una spiccata nostalgia per quelle anni Ottanta. Diamanti bruni, oro giallo, forme aggressive: quello che ci vuole per una serata a ritmo di musica. M.d.B.

 

Le bisce : anello e orecchini in oro 18k platino nero con brillanti neri incastonati e occhi di rubini
Le bisce : anello e orecchini in oro 18k platino nero con brillanti neri incastonati e occhi di rubini

 

Saetta Olympus: orecchini in oro giallo e oro rosa con profilo di brillanti oppure versione con pavè di brillanti bianchi e neri.
Saetta Olympus: orecchini in oro giallo e oro rosa con profilo di brillanti oppure versione con pavè di brillanti bianchi e neri.
Lysis: Ciondolo argento con perla barocca papavero e rubino
Lysis: Ciondolo argento con perla barocca papavero e rubino
Amantes amentes: anelli basculanti, a due facce una parte un cuore e dall’altra due amanti appassionati che riprendono gli affreschi di Pompei. Realizzati in oro 18 kt . La piastra dell’anello è ottagonale in corallo, il cuore è realizzato a contrasto in onice (disponibile anche con piastra in onice e cuore in corallo). Le pietre sono preziosi carrè di rubino, cabochon di smeraldo e diamanti
Amantes amentes: anelli basculanti, a due facce una parte un cuore e dall’altra due amanti appassionati che riprendono gli affreschi di Pompei. Realizzati in oro 18 kt . La piastra dell’anello è ottagonale in corallo, il cuore è realizzato a contrasto in onice (disponibile anche con piastra in onice e cuore in corallo). Le pietre sono preziosi carrè di rubino, cabochon di smeraldo e diamanti

 

Angela Puttini con corallo

[wzslider]Non è vero, ma ci credo. Il vecchio detto si accompagna alla superstizione come la colla ai francobolli. Un connubio che ora viene rivisitato, magari con un pizzico di ironia, da una designer che fa base a Capri, Angela Puttini. E che ripropone un must del gioiello tradizionale partenopeo: il corno rosso di corallo. Ma non solo: nello stesso stile che, diciamolo, non passa inosservato, il brand propone una serie di bijoux per l’uomo: oltre allo scaccia guai, dsono utilizzate perle, pietra lavica ori, bronzi e argenti. Chissà se questi monili avranno fortuna, è il caso di dirlo. M.d.B

It is not true, but I believe it. The old adage goes with superstition like glue on stamps. A combination that is now being revisited, perhaps with a hint of irony, from a designer who is based in Capri, Angela Puttini.

Preziosa Capri con Antonella Puttini

[wzslider]Che cosa può ispirare Capri se non la tradizione italica del sole, del mare e delle antichità? L’antica dimora dell’imperatore Tiberio continua ad affascinare turisti di tutto il mondo. E a ispirare il design legato alla storia dell’isola. È il caso di Antonella Puttini, designer dei gioielli con il brand Angela Puttini Capri, nome dell’omonima boutique aperta nel 1988 sotto la guida della madre Angela. Antonella Puttini ha passato anni alla ricerca di una cifra stilistica che avesse radici nel luogo: scegliendo pietre e materiali tipici della tradizione: corallo, perle, pietra lavica, oro, bronzo e argento. Non solo: anche il cognome, Puttini, diventa fonte di ispirazione con i Putti, con o senza arco del dio dell’Amore. Ora le suggestioni di Capri si manifestano con anelli, bracciali, ciondoli, spille e collane che riecheggiano la leggenda di Tiberio, dall’arte settecentesca e della tradizione partenopea. Matilde de Bounvilles