Gioielli, Jewelry, Joaillerie, Joyas, Jewelen

La seta di Dior sotto la lente

in vetrina

Ogni tanto è bene fermarsi a osservare. Certo, guardare tante immagini di una collezione è divertente. Però ci sono casi come questo bracciale di Dior che vale la pena di osservare da vicino se siete davvero appassionati di gioielli. È frutto della fantasia del direttore creativo del settore gioielli della Maison, Victoire de Castellane. Con questo bracciale in oro ha voluto imitare il movimento avvolgente, morbido e arricciato della seta. Un compito non semplice. Eppure il risultato è difficilmente riproducibile: il bracciale sembra davvero composto da morbido tessuto su cui sono appoggiati diamanti bianchi e colorati. Ma la collezione (ne abbiamo già parlato qui), che si rinnova di continuo e ha le radici nel lontano 1940, comprende pezzi con anche smeraldi, zaffiri, rubini. Ogni gioiello è un’impresa notevole di ingegneria, come si vede nel filmato. Quando si valuta il prezzo di un pezzo di alta gioielleria, spesso non si considera il tempo e i materiali impiegati. Per realizzare questo bracciale, per esempio, ci sono volute 2000 ore di lavorazione, 1.692 diamanti bianchi e colorati, un diamante giallo di 6.04 carati. Margherita Donato

Bracciale della collezione Soie di Dior
Bracciale della collezione Soie di Dior

Collezione Seta, anello con diamanti e zaffiri rosa
Collezione Seta, anello con diamanti e zaffiri rosa
Bracciale con diamanti bianchi e colorati, zaffiro rosa, smeraldi
Bracciale con diamanti bianchi e colorati, zaffiro rosa, smeraldi
Bracciale con zafifi rosa e diamanti
Bracciale con zafifi rosa e diamanti
Anello con diamanti, zaffiro e smeraldi
Anello con diamanti, zaffiro e smeraldi

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from vetrina

Go to Top