bracciale, Collane, vetrina — Dicembre 11, 2020 at 4:30 am

Gli ori di Chiampesan Fabris




Sei anni fa si è allargata con l’incorporazione di Diemmeffe, ma Chiampesan non ha perso certo le seu caratteristiche. Ora che si chiama Chiampesan Fabris (dal nome della famiglia proprietaria di Diemmeffe), la storica azienda vicentina continua il suo percorso, che significa soprattutto lavorazione dell’oro. Collane, bracciali, anelli e orecchini in oro giallo, con qualche concessione all’oro bianco, costituiscono sin dalla sua fondazione dell’azienda, nel 1959, il punto di forza di Chiampesan, che continua a esportare in tutto il mondo gran parte della sua produzione.

Anello della collezione Bacio in oro satinato e ametista
Anello della collezione Bacio in oro satinato e ametista

Tecnica ed esperienza, manualità unita a standard produttivi consolidati, si concretizzano con collezioni che aggiungono anche pietre semi preziose, come nel caso della linea Bacio, in cui sono utilizzati anche citrini e ametiste. Ma la maggior parte dei gioielli è esclusivamente in oro, con la caratteristica satinatura a mano introdotta con successo nel mondo dell’oreficeria da Lino Chiampesan. Si tratta di un processo di levigatura che si raggiunge graffiando la superficie metallica per ottenere minuscole e fitte e sottili linee, che aggiungono all’oro una superficie vellutata.

Anello della collezione Bacio in oro satinato e citrino
Anello della collezione Bacio in oro satinato e citrino
Orecchini in oro 18 carati
Orecchini in oro 18 carati
Collana in oro e diamanti
Collana in oro e diamanti
Collana stile art déco in oro  bicolore 18 carati
Collana stile art déco in oro bicolore 18 carati
Bracciale in oro 18 carati
Bracciale in oro 18 carati

Orecchini della collezione Bacio in oro satinato e ametista
Orecchini della collezione Bacio in oro satinato e ametista







Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *