Gioielli, Jewelry, Joaillerie, Joyas, Jewelen

Gioielli di Roberto Coin. Copyright: gioiellis.com

Conviene comprare gioielli quando c’è inflazione?

in news




Conviene acquistare gioielli anche se l’inflazione è alta? Al contrario, se continua l’inflazione è una buona idea vedere i gioielli? E forse è giunto il momento di acquistare oro per proteggersi dai prezzi in aumento? Se vi fate queste domande leggete questo articolo: cerchiamo di rispondere, ma con una premessa: diffidate di chi vi dice che sa indovinare il futuro. Non è mai esistito un essere umano che sappia, con certezza, come andranno le cose, Nè un astrologo, un sensitivo, ma nemmeno un esperto di qualche cosa. Premesso questo, alcuni trend si possono individuare con relativa certezza. Quindi, con i prezzi in aumento conviene acquistare (o vendere) gioielli?

Prezzo dell'oro nel 2022 per oncia, in dollari
Prezzo dell’oro nel 2022 per oncia, in dollari

Il prezzo dell’oro
Cominciamo a parlare del metallo giallo. Perché è ovvio che acquistare o vendere gioielli o bijoux di poco valore non sono un investimento e l’inflazione cambia poco. Il valore di un gioiello in oro a 18 carati, cioè che contiene oro per il 75% (il resto è costituito da metalli diversi: l’oro puro è di 24 carati), sarà invece più legato all’andamento del metallo giallo sui mercati internazionali. Quindi, visto che il 2022 è stato un anno con una inflazione alta in Europa e negli Usa, e in molti altri Paesi, com’è andato il prezzo dell’oro? Rispondiamo subito: non molto bene. Ma neppure troppo male. Il grafico, aggiornato a dicembre 2022, offre una risposta sintetica. Se volete capire perché l’oro non ha seguito l’inflazione, continuate a leggere.

Prezzo dell'oro, in dollari, a 25 anni
Prezzo dell’oro, in dollari, a 25 anni

Dovete sapere prima che il prezzo dell’oro dipende soprattutto dalle compravendite suk mercato internazionale. L’oro è scambiato principalmente sul mercato di Londra, sul mercato dei futures statunitense e sullo Shanghai Gold Exchange. I maggiori produttori di oro sono Cina, Australia, Stati Uniti, Sud Africa, Russia, Perù e Indonesia, mentre i maggiori consumatori di gioielli in oro sono India, Cina, Stati Uniti, Turchia, Arabia Saudita, Russia ed Emirati Arabi Uniti. Quindi, quando acquistate o vendete un gioiello in oro dovete tenere conto che il prezzo sintetizza una media di quelli determinati in tanti Paesi diversi. Se, per fare un esempio, l’economia della Cina rallenta per le restrizioni decise per fronteggiare il covid, le donne cinesi acquisteranno meno gioielli e, probabilmente, il prezzo dell’oro scenderà. Per contro, negli Stati Uniti gli acquisti di gioielli in oro sono aumentati. È una sintesi estrema, ma è per dare l’idea.

Prezzo dell'oro, in dollari, a 50 anni
Prezzo dell’oro, in dollari, a 50 anni

Oltre a questo fattore, cioè l’andamento dell’economia in Paesi come la Cina, l’inflazione nel 2022 ha provocato anche un aumento dei tassi d’interesse. Questo vuol dire due cose: obbligazioni emesse dallo Stato (più o meno in tutti i Paesi) con rendimenti maggiori e, per gli Stati Uniti, un dollaro più forte (per lo stesso motivo, cioè per i tassi d’interesse più attraenti per gli investitori, che acquistano dollari facendone salire il prezzo). Secondo il World Gold Council, però, tutto sommato il prezzo dell’oro ha resistito abbastanza bene, tenendo conto di questi fattori negativi. A dicembre il prezzo dell’oro in dollari per oncia (che corrisponde a circa 28 grammi) segna un valore più o meno inferiore dell’1% rispetto a 12 mesi prima. Rispetto agli indici dei mercati azionari, scesi molto di più, ha quindi resistito meglio.

Lingotti e monete d'oro
Lingotti e monete d’oro

Come andrà nei prossimi mesi? Il prezzo dell’oro è spesso legato a fattori geopolitici. L’oro è considerato un bene-rifugio, che si acquista quando c’è molta incertezza. La guerra in Ucraina o altri fattori di instabilità internazionale possono spingere gli acquisti di oro. Se, al contrario, il mondo sarà un po’ meno pericoloso, il prezzo dell’oro tenderà probabilmente a scendere. Un altro fattore che potrà influire nel 2023 sul prezzo dell’oro è, come accennato, il fattore tassi di interesse. Sia la banca centrale americana, sia quella europea hanno preannunciato nuovi rialzi dei tassi. Se così sarà, molti preferiranno acquistare obbligazioni in dollari o euro piuttosto che metallo giallo. Per contro, un clima di instabilità potrebbe spingere le banche centrali ad acquistare loro stesse ingenti quantità di oro da mettere a riserva. Inoltre, se il mercato azionario scenderà ancora, molti investitori potrebbero essere indotti a cercare riparo in beni considerati più sicuri, tra cui l’oro. Ma come abbiamo scritto: diffidate da chi dice di saper leggere il futuro, ma tenete conto degli scenari della macroeconomia.

Shopping in Cina
Shopping in Cina

Conviene acquistare gioielli in oro?
L’inflazione sembra destinata a durare ancora per un po’. E se date un’occhiata ai grafici pubblicati su questa pagina vi accorgerete che l’oro è salito tantissimo negli ultimi 20 anni: era quotato a circa 250 dollari all’inizio del nuovo secolo e ora si trova circa tra quota 1700 e 1800 dollari, ma ha toccato i 2000 un paio di anni fa. Nel 2016, però, si trovava poco sopra quota 1000 dollari. Questo vi indicherà che l’oro non è un investimento sicuro (non esistono investimenti sicuri), ma che negli ultimi 10-15 anni si è mantenuto su livelli elevati. Impossibile stabilire se aumenterà ancora oppure scenderà nei prossimi anni. Ma è possibile che rimanga ancora ampiamente sopra i 1500 dollari. Traduciamo: se acquistate gioielli in oro a 18 carati, meglio ancora sarebbe a 22 carati, potete avere buone chance di proteggere il vostro acquisto dall’inflazione o, perlomeno di mantenere buona parte dell’investimento. Con un po’ di fortuna potreste anche guadagnarci, se il metallo giallo tornerà ai livelli massimi di qualche anno fa. Ma anche vendere i vostri gioielli può essere conveniente, se li avete acquistati prima del 2008 quando l’oro era quotato molto meno (e se li avete acquistati a un prezzo giusto, ovviamente).

Gioielli a GemGèneve 2019. Copyright: gioiellis.com
Gioielli a GemGèneve 2019. Copyright: gioiellis.com

Gioielli di Roberto Coin. Copyright: gioiellis.com
Gioielli di Roberto Coin. Copyright: gioiellis.com







Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from news

Go to Top