da sapere — aprile 19, 2018 at 4:00 am

Tutto sulla doratura






Le tecniche della doratura in gioielleria. Ecco le cose da sapere prima di un acquisto e che cosa fare per non rovinare i gioielli ♦︎

Non occorre acquistare un gioiello di oro massiccio per sfoggiare qualcosa di dorato. E non c’è neppure bisogno di ricorrere a gioielli placcati con il metallo giallo. Se volete risparmiare, basta scegliere qualcosa che abbia il colore dell’oro o, meglio, sia ricoperto da uno strato di metallo prezioso.

La doratura

Ma vi siete mai chiesti come sono realizzati orecchini, anelli e collane che sono all’interno in acciaio o argento e all’esterno color oro? Il metodo più comune di doratura è quello galvanico. È un processo complicato e piuttosto recente: nel passato, infatti, per rendere d’oro i gioielli composta da un altro metallo, si utilizzava il sistema di laminatura, cioè l’applicazione di un sottile foglio di oro sulla superficie sottostante. Per questo non troverete mai un gioiello antico con una doratura galvanica. Ma non galvanizzatevi troppo (è il caso di dirlo). La doratura galvanica è, infatti, un tipo di procedimento elettrochimico piuttosto recente: nel cosiddetto bagno galvanico, un sottile strato di oro viene fatto aderire a un metallo utilizzando la corrente elettrica. Questa corrente trasporta ioni d’oro carichi positivamente e aderisce al metallo dei gioielli che, invece, ha una carica negativa. Il risultato è che si deposita uno strato uniforme e sottile. Questa lavorazione non è eseguita dalle aziende che progettano e vendono i gioielli, ma da imprese specializzate. Attenzione, però: a volte questo strato è così sottile che può essere molto facilmente cancellato o graffiato. Quindi, sappiate che non tutti i gioielli con la doratura sono uguali: dipende da chi ha eseguito il processo galvanico e da quanto è spesso lo strato di oro ionizzato che ricopre il gioiello. Ovviamente, una doratura maggiore e più resistente si riflette nel prezzo…

La doratura può essere realizzata nel classico colore giallo, oppure rosa o bianco. Ma ci sono lavorazioni galvaniche anche con altri metalli, come il titano o l’argento.

Lyra, anello in argento dorato. Prezzo: 76-88 euro

Bjanca Judith, Lyra, anello in argento dorato

Come pulire i gioielli

Dato che la doratura con procedimento galvanico aggiunge solo un sottilissimo strato di polvere d’oro, i gioielli realizzati con questa tecnica non vanno sfregati contro superfici ruvide: è molto facile graffiarli. Per la pulizia, meglio utilizzare acqua tiepida e un panno molto morbido, oppure uno spazzolino da denti ma con setole naturali. Se il gioiello è molto sporco si può  sciogliere nell’acqua una goccia di sapone liquido neutro.

La storia del procedimento galvanico

 Ora è utilizzata in tutto il mondo, ma la doratura galvanica è nata proprio in Italia, nel 1802. Per la precisione, all’università di Pavia, dove Luigi Valentino Brugnatelli ha sperimentato questo procedimento (non in particolare per dorare i gioielli), con l’impiego della neonata pila galvanica, messa a punto da Alessandro Volta del quale Brugnatelli era amico e collaboratore. La soluzione adoperata era a base di fulminato di oro. Quando si dice il destino…




Collana con doratura galvanica

Collana con doratura galvanica

Lebole, anello in argento dorato

Lebole, anello in argento dorato

Bracciale in argento dorato con quarzo

Ottaviani, bracciale in argento dorato con quarzo

Orecchini della collezione Malha, in argento dorato. Prezzo: 130 euro

LilianaGuerreiro, orecchini della collezione Malha, in argento dorato

Ciondolo della collezione Blue Note, in argento dorato e lapislazzulo

Giovanni Raspini, ciondolo della collezione Blue Note, in argento dorato e lapislazzulo

Non sembra un laboratorio orafo, vero? Infatti sono i bagni galvanici della Landi, un'azienda specializzata nella doratura dei gioielli

Non sembra un laboratorio orafo, vero? Infatti sono i bagni galvanici della Landi, un’azienda specializzata nella doratura dei gioielli

Lettere con doratura galvanica

Lettere con doratura galvanica

Prodotti che servono per la lavorazione galvanica

Prodotti che servono per la lavorazione galvanica

Spille dorate

Spille dorate








4 Comments

  1. Ciao….Salve… mi piacerebbe sapere dove posso fare il bagno galvanici dorato alla mia creazione????grazie

    • Ciao Samira, ci sono molte aziende che offrono questo servizio, specialmente nelle zone di Arezzo e Vicenza. Dipende dove sei…

  2. Buonasera posso forare bracciale anello e orecchini attualmente in argento dorato in oro giallo in oro rosa? Le pietre sono morganite AAA quindi bell’e e mi chiedo se risentirebbero di questo processo di foratura in oro rosa .. grazie per la vs risposta Alice

    • Cara Alice, impossibile rispondere al buio. Dipende dalla foggia del bracciale, dalla fattura del gioiello, dal tipo di placcatura… Il nostro consiglio è di rivolgerti a un orefice con buona esperienza. Speriamo di esserti utile in un’altra occasione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*