news — Luglio 4, 2019 at 5:00 am

La rivoluzione continua di Grima





I nuovi gioielli della storica Maison londinese Grima presentati al Masterpiece London ♦︎

La spilla Scarab in oro giallo con rubini intagliati e decorazioni di diamanti è uno dei gioielli preferiti dalla regina Elisabetta, che la indossa spesso sulla sua spalla sinistra. È un regalo del Principe Filippo ed è stata disegnata e realizzata da Andrew Grima nel 1966.

La regina Elisabetta con la spilla Scarab di Grima, assieme al principe Filippo
La regina Elisabetta con la spilla Scarab di Grima, assieme al principe Filippo

Nato a Roma nel 1921, ma cresciuto a Londra, Andrew Grima è stato un designer anglo-italiano che è diventato noto come il decano del design moderno di gioielli in Gran Bretagna. È scomparso nel 2007, ma la sua eredità artistica è passata alla moglie Jojo e alla figlia Francesca, che non hanno tradito lo spirito della Maison. I nuovi lavori della Maison Grima, infatti, compaiono ogni anno alla Masterpiece London Fair.

Anello in oro con ametista e diamanti di Jojo Grima, 2014
Anello in oro con ametista e diamanti di Jojo Grima, 2014

Il Financial Times ha paragonato Andrew Grima a Jackson Pollock, cioè rompere con ogni formalismo per cercare la massima libertà espressiva. È stato uno dei primi gioiellieri, infatti, a considerare le pietre semi preziose alla pari con quelle più celebrate. Tormaline, quarzi e opali sono state elette protagoniste di molti pezzi di alta gioielleria.

Andrew Grima, anello in oro con citrino e diamanti, 1969
Andrew Grima, anello in oro con citrino e diamanti, 1969

Grima era un genio, e secondo alcuni è stato il più importante gioielliere inglese del secolo scorso, creatore di un’estetica immediatamente riconoscibile, molto imitata. Era la Londra degli anni Sessanta, tra rivoluzione rock e Mary Quant. La storia racconta di come Grima, che lavorava nella gioielleria del suocero, nel 1948 ha convinto il padre di sua moglie ad acquistare una valigia di grandi pietre brasiliane, come acquamarina, citrini, tormaline e ametiste grezze, proposta da due commercianti sudamericani. È stata quella la sua pista di decollo verso la rivoluzione della gioielleria. Margherita Donato





Anello un oro, smeraldo, diamanti
Anello un oro, smeraldo, diamanti

Anello con oro, diamanti, tormalina
Anello con oro, diamanti, tormalina
Anello in oro con zaffiro giallo, 1994
Anello in oro con zaffiro giallo, 1994
Una pubblicità degli anni Sessanta di Canada Dry con Andrew Grima
Una pubblicità degli anni Sessanta di Canada Dry con Andrew Grima
Collana in oro e diamanti del 2011
Collana in oro e diamanti del 2011
Orecchini pendenti in oro e opale
Orecchini pendenti in oro e opale
Orecchini in oro intrecciato e opale
Orecchini in oro intrecciato e opale
Orecchini in oro, diamanti, granato
Orecchini in oro, diamanti, granato
Orecchini in oro e diamanti di Jojo Grima, 2018
Orecchini in oro e diamanti di Jojo Grima, 2015
Orecchini in oro e diamanti di Jojo Grima, 2015
Orologio Groenlandia disegnato per Omega nel 1970
Orologio Groenlandia disegnato per Omega nel 1970
Anello con quarzi fumé, Francesca Grima  2018
Anello con quarzi fumé, Francesca Grima
2018
Shell necklace, 1972
Shell necklace, 1972
Spilla Tube, Andrew Grima, 1972
Spilla Tube, Andrew Grima, 1972
Spilla Lichene, in oro e diamanti
Spilla Lichene, in oro e diamanti
Spilla del 1970
Spilla del 1970
Spilla con agata geode, ANdrew Grima, 2006
Spilla con agata geode, ANdrew Grima, 2006
Spilla in oro e diamanti del 1966
Spilla in oro e diamanti del 1966

Anello con tormalina verde e diamanti, Francesca Grima
Anello con tormalina verde e diamanti, Francesca Grima







Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *