Gioielli, Jewelry, Joaillerie, Joyas, Jewelen

Iris Van der Veken

Kering e Cartier puntano sulla sostenibilità

in news




Il gruppo francese Kering, che controlla marchi come Gucci, Boucheron, Qeelin, Pomellato, Dodo e Girard-Perregaux (oltre a quelli del settore moda) punta sulla sostenibilità, un valore sempre più apprezzato da chi acquista gioielli e orologi. Assieme a Cartier, che fa parte del gruppo svizzero Richemont, l’azienda ha dato vita a Watch & Jewellery Initiative 2030, iniziativa che ha l’obiettivo di promuovere la sostenibilità di orologi e gioielli. E ora ha chiamato al vertice l’ex direttrice esecutiva del Responsible Jewellery Council, Iris Van der Veken.

Iris Van der Veken
Iris Van der Veken

La manager ricoprirà il ruolo di direttore esecutivo e segretario generale della Watch & Jewellery Initiative 2030. Il coinvolgimento di Iris Van der Veken era stato prefigurato, ma solo ora è diventato operativo. La manager ha più di 20 anni di esperienza globale tra mondo dell’industria, della gioielleria e della moda e anche parte del consiglio di Iseal e Diamonds Do Good. Watch & Jewellery Initiative ha coinvolto brand come Chanel Horlogerie Joaillerie, Montblanc, Pandora, Rosy Blue e Swarovski.

Henry Francois Pinault, patron di Kering
Henry Francois Pinault, patron di Kering

Johann Rupert, Ceo e azionista di Richemont
Johann Rupert, Ceo e azionista di Richemont







Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from news

Lo store di Tiffany all'angolo tra la 57a Strada e Fifth Avenue, New York

Svolta verde di Tiffany

L’oro di Tiffany sarà verde. In senso propositivo, cioè più sostenibile. La
Ciondolo Minerva

Telefono Rosa con leBebé

Il brand leBebé rinnova la partnership con l’Associazione Nazionale Volontarie del Telefono
Go to Top