Gioielli, Jewelry, Joaillerie, Joyas, Jewelen

Anello della collezione Fireworks

I fuochi d’artificio di Mattioli

in vetrina

La collezione Fireworks firmata dalla Maison torinese Mattioli: gioielli scintillanti ♦

Dopo gli anelli ispirati all’Arcimboldo e le labbra che ricordano la creatività di Salvator Dalì, Mattioli apre il 2016 con Fireworks, cioè i fuochi d’artificio. Si chiama così, infatti, la nuova collezione di Licia Mattioli, che come fa supporre il nome della linea, presenta gioielli che giocano su scoppiettanti colori. L’arte è dimenticata? Ma no, tranquilli: questa volta il pittore di riferimento è il divisionista francese Georges Seurat (1859-1891), un pittore post impressionista che amava comporre le sue tele con trame di minuscoli punti colorati. Un po’ come avviene con le pietre preziose di un pavé. Infatti, gli anelli della collezione Fuochi di artificio sono realizzati con pavé di diversi colori, determinati dalle pietre scelte: morganite, tormalina, diamanti neri, citrino bruciante, acqua marina. Non manca il botto finale, il più potente quando ci sono gli spettacoli di fuochi artificiali: in questo caso è rappresentato da una pietra più grande posta al centro dell’anello. Ma non è l’unica novità di casa Mattioli: sono in arrivo aggiunte a collezioni consolidate come Maldamore. Lavinia Andorno




Anello della collezione Fireworks
Anello della collezione Fireworks

Altri tre anelli della collezione Fireworks, che utilizzano pietre come morganite, tormalina, diamanti neri, citrino bruciante, acqua marina
Altri tre anelli della collezione Fireworks, che utilizzano pietre come rubellite, zaffiri, calcedonio
Maldamore, anello piccolo in oro bianco e pavé di diamanti
Maldamore, anello piccolo in oro bianco e pavé di diamanti
Maldamore, anello in oro bianco e pavé di diamanti
Maldamore, anello in oro bianco e pavé di diamanti

Maldamore, anello in oro giallo
Maldamore, anello in oro giallo







Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from vetrina

Go to Top