Gioielli, Jewelry, Joaillerie, Joyas, Jewelen

Anne Hathaway con la collana di Cartier

I 10 migliori film sui gioielli

in news




Se non potete andare in gioielleria, magari perché siete costrette a stare in casa, potete comunque guardare i film nei quali i gioielli hanno un ruolo importante. Ecco i 10 migliori film sui gioielli o nei quali pietre preziose, collane, orecchini e anelli sono importanti come gli attori che recitano. Ce ne sono vecchi e nuovi, divertenti o thrilling: tutti, però, possono piacere a chi è appassionato di gioielli e pietre preziose. Ve ne vengono in mente altri? Scrivete e li aggiungeremo alla lista!

1 Colazione da Tiffany (1961). Audrey Hepburn e il suo tubino nero davanti alle vetrine della più famosa gioielleria di New York e non solo, sono un must da rivedere. L’inizio della storia, tratta da un libro di Truman Capote, è mitico: all’alba, da un taxi che si ferma sulla Quinta Strada, a New York, scende un’elegante ragazza, Holly Golightly. Mentre guarda le vetrine di Tiffany & Co., Holly consuma una rapida colazione, prima di rientrare a casa a piedi.

Audrey Hepburn in «Colazione da Tiffany»
Audrey Hepburn in «Colazione da Tiffany», davanti alle vetrine del negozio di New York

2 La pantera rosa (1963). Contrariamente a quanto molti pensano, la Pantera rosa non è il soprannome di David Niven, attore che interpreta il ladro protagonista del primo film della serie, diretto da Black Edwards (assieme a Peter Seller, Capucine e Claudia Cardinale), ma di un diamante. Rosa, appunto, che appartiene alla principessa indiana Dala, (Claudia Cardinale) che da piccola ha ricevuto in dono dal padre il più grande diamante del mondo, la Pantera Rosa, così chiamata per un difetto: guardando sul fondo della pietra si nota una minuscola macchia rosa che ricorda una pantera nell’atto di spiccare un salto. Una pietra che fa gola al ladro di gioielli, il playboy inglese sir Charles Lytton (David Niven).

Claudia Cardinale nel film La Pantera Rosa
Claudia Cardinale nel film La Pantera Rosa

3 Sex and the City II (2010). Film sequel diretto da Michael Patrick King e che non ha riscosso grandi lodi dalla critica (è un eufemismo). I gioielli che indossano Carrie, Samantha, Charlotte e Miranda sono di due designer italiani, Amedeo Scognamiglio e Roberto Faraone Mennella. I due designer (nel frattempo Faraone Mennella è scomparso anni fa), hanno preparato per il film una cinquantina di grandi, visibili gioielli. Nonostante critiche non proprio positive, il film ha incassato circa 300 milioni di dollari.

Sarah Jessica Parker e Kim Cattrall in Sex and the City II
Sarah Jessica Parker e Kim Cattrall in Sex and the City II

4 Blood Diamond – Diamanti di sangue (2006). Diretto da Edward Zwick, il film ha ricevuto cinque nomination agli Oscar, tra cui quella per Leonardo DiCaprio come migliore attore e quella di Djimon Hounsou come migliore attore non protagonista. Il titolo si riferisce ai diamanti insanguinati, chiamati così perché estratti in zone di guerra e venduti per finanziare conflitti, arricchendo i signori della guerra locali e le società di diamanti di tutto il mondo. L’altra faccia della gioielleria: il film ha spinto le grandi Maison, e non solo, a certificare la provenienza etica delle pietre utilizzate. E poi c’è chi dice che la cultura non serve…

Leonardo Di Caprio nel film Blood Diamonds

5 Il sospetto (Suspicion) (1941). Un classico thriller di Alfred Hitchcock interpretato da Joan Fontaine e Cary Grant. In una scena memorabile Joan Fontaine indossa una spilla in oro diamanti e topazio rosa di Verdura. Fulco di Verdura, nobile italiano con la passione per i gioielli, ha creato la spilla nel 1939, a New York. Il gioiello è ispirato al dio romano Mercurio e a una spilla che aveva realizzato quando lavorava per Coco Chanel. Due topazi rosa a forma di pera del peso di circa 35,52 carati con ali d’oro magnificamente incise sottolineate da diamanti, suggeriscono i piedi alati di Mercurio. Peccato che il film sia in bianco e nero.

Cary Grant e Joan Fontaine con la spilla di Verdura
Cary Grant e Joan Fontaine con la spilla di Verdura

6 All’inseguimento della pietra verde (Romancing the Stone) (1984). Interpretato da Michael Douglas e Kathleen Turner. Indovinate a quale pietra allude il titolo del film, visto che il film si svolge in Colombia? È una storia di avventure nella giungla, con i buoni inseguiti e minacciati dai cattivi. Ma alla fine i due protagonisti trovano “el corazon” dietro ad una cascata, nascosto all’interno di una statuetta: è uno straordinario smeraldo.

Kathleen Turner e Michael Douglas
Kathleen Turner e Michael Douglas

7 Topkapi (1964). L’aristocratica e sensuale avventuriera Elizabeth Lipp e il prosaico e calcolatore ladro professionista Walter Harper progettano il furto del pugnale del Sultano Mehmet I dalla tesoreria del Palazzo del Topkapi, a Istanbul, dove sono custoditi meravigliosi gioielli. Ma quello che più interessa a Elizabeth (Melina Mercouri) è il Topkapi Dagger, un pugnale ricurvo tempestato con tre grandi smeraldi colombiani e decorato con tanti piccoli diamanti.

La locandina di Topkapi
La locandina di Topkapi

8 Ocean’s 8 (2018). La trama del fil vede Debbie Ocean/Sandra Bullock (la sorella di Danny Ocean, interpretato nel primo film da George Clooney) riunisce una banda di donne composta da Cate Blanchett, Mindy Kaling e Helena Bonham Carter per compiere il furto del secolo: la leggendaria collana Toussaint, che deve essere indossata dall’attrice (nel film) Daphne Kluger, personaggio interpretato da Anne Hathaway. Il colpo si svolge durante l’annuale Met Gala, quando attrici e celebrity sfilano sul red carpet con gioielli da capogiro. Insomma, è quasi una partnership, dato che Cartier ha realizzato una parure per la rapina del film.

Anne Hathaway con la collana di Cartier
Anne Hathaway con la collana di Cartier

9 Live a little, steal a lot (Murph the Surf) (1975). È un film del 1975 basato su un furto con scasso di gioielli che coinvolge il surfista Jack Roland Murphy, che aveva il soprannome di “Murph the Surf”. Con Robert Conrad e Don Stroud, è stato diretto da Marvin J. Chomsky. L’edizione del New York Times del 20 ottobre 2019 ha rivisitato la vera storia del furto da parte di Jack Murphy delle insostituibili pietre preziose da un Museo di Storia Naturale scarsamente custodito.

Live a little, steal a lot (Murph the surf)
Live a little, steal a lot (Murph the surf)

10 Gli uomini preferiscono le bionde (Gentlemen Prefer Blondes) (1953). È una commedia musicale americana del 1953 diretta da Howard Hawks e interpretato da Jane Russell e Marilyn Monroe, con Charles Coburn, Elliott Reid, Tommy Noonan, George Winslow, Taylor Holmes e Norma Varden in ruoli secondari. Le due protagoniste sono costrette a trovare lavoro come showgirl a Parigi, in una rivista. La famosa canzone Diamonds are a Girl’s Best Friend spiega perché e come le donne inseguono gli uomini con i soldi. Nel frattempo una tiara è scomparsa e Marilyn viene accusata di furto, ma…

Marilyn Monroe e Jane Russell
Marilyn Monroe e Jane Russell






 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from news

Go to Top