anelli, argento, bracciale, vetrina — Marzo 25, 2021 at 4:20 am

Giovanni Raspini sul Filo d’argento


x



Una delle nuove collezioni di Giovanni Raspini per la primavera 2021 si chiama Fili ed è realizzata, come altre, con la tecnica della fusione a cera persa. Com’è notto, si tratta di una antica tecnica utilizzata per le sculture introdotta addirittura nell’età del bronzo. Secondo i ritrovamenti archeologici,  la tecnica della cera persa era utilizzata già dal 3500 a.C. dalle popolazioni sarde e ha conosciuto una notevole diffusione soprattutto nell’arte della Sardegna (Italia) e poi nell’arte greca, romana e nella scultura monumentale.

Pendente della collezione Fili
Pendente della collezione Fili

La collezione Fili utilizza la tecnica in fusione a cera persa per scolpire i volumi dei gioielli in argento, con una brunitura accentuata per accentuare il disegno. I gioielli, infatti, sono ideati come se un filo d’argento si avvolgesse attorno.In questo modo risulta valorizzato il movimento e la ripetizione del concept stilistico ottiene un effetto di chiaroscuro interessante. La collezione presenta due collane, due bracciali, due anelli e due orecchini a cerchio.

Anello piccolo in argento brunito
Anello piccolo in argento brunito
Orecchini della collezione Fili grandi
Orecchini della collezione Fili grandi
Orecchini della collezione Fili piccoli
Orecchini della collezione Fili piccoli
Collana in argento brunito
Collana in argento brunito
Bracciale di Giovanni Raspini
Bracciale di Giovanni Raspini
Bracciale della collezione Fili
Bracciale della collezione Fili

Anello della collezione Fili
Anello della collezione Fili







Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *