Gioielli, Jewelry, Joaillerie, Joyas, Jewelen

Anello chevalier indossato

Come indossare i gioielli, le nuove regole del bon ton

in da sapere




Quanti gioielli indossare? L’orologio va bene con un abito da sera? E l’oro rosa… Sei regole da in frangere, ma facendo attenzione ♦︎

Non indossare un orologio alla sera. I diamanti sono permessi solo dopo le 18. L’oro rosa è di cattiva qualità… Sono alcune delle vecchie regole che per tanti anni sono state rispettate da generazioni di donne. Quelle, almeno, di un certo ceto sociale. Ancora oggi c’è chi segue questi precetti non scritti. Ma hanno ancora senso? Ecco sei regole che sono tutte o in parte superate e che, quindi, potete tranquillamente infrangere. Ma, attenzione: a patto di non seppellire il senso estetico.

Regola numero 1
L’oro rosa non è di cattiva qualità

All’inizio del XIX secolo l’oro rosa era molto popolare in Russia e per questo era conosciuto anche come oro russo. L’oro rosa si ottiene aggiungendo rame all’oro puro, giallo. Naturalmente troppo rame rende la lega meno preziosa (perché contiene meno oro giallo), e conferisce anche una tonalità troppo accesa. Oggi, però, non è più così. L’oro rosa è tornato di moda e i gioiellieri dosano attentamente la quantità di rame per non ottenere un colore eccessivamente carico. Meglio, quindi, scegliere gioielli realizzati con un metallo non troppo tendente al rosso.

Anello chevalier indossato
Anello chevalier in oro rosa indossato

Regola numero 2
Le perle si indossano anche prima dei 40 anni

Il classico filo di perle al collo è stato per decenni il gioiello indossato dalle donne mature, specialmente se abbinato ad abiti classici: un golfino di cachemire o camicetta sotto un abito completo. Sono state queste le divise di intere generazioni. Oggi, però, le perle sono utilizzate da molti gioiellieri anche in maniera molto creativa, sia per gioielli molto costosi sia per quelli a prezzo abbordabile. E oggi una collana di perle può essere indossata benissimo anche sui jeans. Quindi, indossate perle anche se avete meno di 30 anni.

Collana con perle barocche
Collana con perle barocche

Regola numero 3
Quando indossare diamanti prima delle 18

Sappiate che, secondo alcuni, questa regola è ancora in vigore. Ma sono tenute a rispettarla solo in poche, per esempio i membri della famiglia reale britannica. Ebbene sì, Kate Middleton e Meghan Markle (che però probabilmente dopo l’addio a Londra non ci pensa più) non possono indossare gioielli con diamanti prima che sia sera, cioè per convenzione prima delle 18. Con una eccezione, però: sono consentiti gli anelli di fidanzamento oppure gioielli con diamanti in alcune particolari cerimonie. E il resto del mondo? Non bada certo a regole come queste. Anelli di fidanzamento a parte, che sono sempre consentiti, orecchini, collane e bracciali si possono indossare. Ma solo a patto che il contesto sia adeguato: in occasione di spettacoli importanti, feste eleganti, cerimonie. Insomma, diamanti sì, ma non per andare in ufficio o fare shopping: in questo caso sono proprio eccessivi.

Kate Middleton al Bafta con collana e orecchini di diamanti e smeraldi
Kate Middleton al Bafta con collana e orecchini di diamanti e smeraldi

Regola numero 4
Quando indossare l’orologio di sera

Una volta uscire di casa alla sera significava un’occasione speciale. L’orologio lo portava il marito o il fidanzato, quindi non era necessario che una donna lo indossasse. Per fortuna non è più così. Ma l’orologio va considerato, comunque, come un accessorio da coordinare con il resto dell’abito. Un cinturino di cuoio marrone, sportivo, non si addice a un elegante vestito nero da sera. Meglio, casomai, un orologio con un cinturino di maglia in oro bianco o giallo con una cassa piccola. Insomma, nell’era degli smartphone l’orologio ha sempre più una funzione di ornamento: nessuno lascia a casa il proprio cellulare, mentre di un segnatempo se ne può fare a meno. Quindi se volete indossarlo alla sera consideratelo come un gioiello da coordinare con l’occasione.

Paris Hilton sfida le convenzioni indossando un orologio di de Grisogono in oro bianco e diamanti assieme all'abito da sera
Paris Hilton sfida le convenzioni indossando un orologio di de Grisogono in oro bianco e diamanti assieme all’abito da sera

Regola numero 5
Come mischiare oro e argento

Questa regola è decisamente superata. Ci sono perfino gioiellieri che propongono orecchini, anelli o bracciali realizzati contemporaneamente i oro e argento. Piuttosto, è la qualità del gioiello quella che conta. L’argento che viene fatto passare per oro bianco non è certo una grande idea. Un gioiello di design che utilizza assieme sia oro sia argento può essere, invece, molto prezioso. E gioielli diversi? Anche in questo caso quello che conta è l’accostamento, il mix di stili che deve risultare piacevole e omogeneo.

Anello in argento, con oro rosa e giallo di Spinelli Kilcollin
Anello in argento, con oro rosa e giallo di Spinelli Kilcollin

Regola numero 6
Come indossare assieme oltre cinque gioielli

Bisogna fare attenzione: trasformarsi in albero di Natale non è consigliabile neppure oggi. Ma può essere divertente indossare tanti bracciali diversi, oppure impilare sottili anelli. In questo modo si supera facilmente il tetto di cinque gioielli assieme, ma va benissimo. Il vero problema, casomai, è scegliere i gioielli giusti. Aumentare il numero non è garanzia di un effetto piacevole. Per questo alcuni gioiellieri propongono gioielli che sono studiati apposta per essere accostati.

Anelli impilati con zaffiri di diversi colori
Anelli impilati con zaffiri di diversi colori di Gumuchian






Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from da sapere

Damiani, anello in oro, zaffiri rosa, diamanti e morganite

Tutto sulla morganite

La morganite è una pietra rosa molto interessante e meno costosa dei
Go to Top