asta, news — Ottobre 10, 2019 at 4:30 am

Gioielli all’asta con Bolaffi




Bulgari, Cartier, Pomellato… Tanti gioielli all’asta autunnale di Bolaffi a Milano ♦︎

Assieme alle foglie colorate di giallo, alle castagne e ai primi freddi l’autunno segna il ritorno delle grandi aste di gioielli. Anche a Milano. Giovedì 17 ottobre, per esempio, è programmata l’incanto autunnale di gioielli di Aste Bolaffi. Il catalogo è composto da 590 lotti provenienti da privati, con gioielli d’epoca, a partire dalla fine del Settecento, fino ai giorni nostri, includendo creazioni delle più rinomate maison internazionali.

Anello con diamante taglio rotondo di circa 13,70 carati firmato Bulgari
Anello con diamante taglio rotondo di circa 13,70 carati firmato Bulgari

Top lot dell’asta è un anello con diamante taglio rotondo di circa 13,70 carati firmato Bulgari in scatola originale (lotto 590): l’importante caratura della gemma, unita alla firma, ne fanno il lotto di punta dell’asta con una stima base di 108.000 euro. Sempre della Maison romana sono due orologi-gioiello da donna a serpente in maglia tubo gas: un raro esemplare satinato degli anni Sessanta (lotto 585, base 6.000 euro) e uno degli anni Settanta con quadrante a goccia (lotto 534, base 5.000 euro).

Bracciale-orologio in oro di Bulgari
Bracciale-orologio in oro di Bulgari

Tra i pezzi all’asta si sono anche dei Cartier datati tra gli anni Settanta e i Novanta, come il bracciale in oro giallo alla schiava formato da una teoria di pantere con occhi in smeraldi (lotto 589, base 5.500 euro), il bracciale rigido in diamanti e zaffiri e il girocollo in oro e diamanti, entrambi con teste di pantere (lotti 580 e 581, basi 3.000 e 6.000 euro). Tra i gioielli firmati si segnalano anche le creazioni di Orisa, Pomellato e Sant’Agostino.

Cartier, bracciale in oro giallo alla schiava formato da una teoria di pantere con occhi in smeraldi
Cartier, bracciale in oro giallo alla schiava formato da una teoria di pantere con occhi in smeraldi

Da segnalare anche lo smeraldo di circa 3 carati, eccezionale per intensità di colore e trasparenza, montato su un antico anello (lotto 448, base 10.000 euro) e l’anello in zaffiro blu non trattato di 22 carati, proveniente dallo Sri Lanka (lotto 561, base 12.000 euro). Infine, oltre a un’ampia scelta di gioielli contemporanei, sono in catalogo numerosi diamanti di varie carature, tra cui una coppia taglio Vecchia Miniera rispettivamente di 4,20 e 3,40 carati montati su orecchini (lotto 499, base 5.000 euro), e vari gioielli d’epoca dalla raffinata manifattura, come la spilla-orologio in diamanti di Musy Torino (lotto 446, base 2.000 euro) e la borsetta da sera Boucheron in onici, diamanti e perle (lotto 366, base 3.000 euro).

Asta Bolaffi
Giovedì 17 ottobre 2019, ore 11
Hotel Mandarin Oriental, via Andegari 9 – Milano
Esposizione
Bolaffi, via Manzoni 7 – Milano
Da sabato 12 a lunedì 14 ottobre (domenica inclusa), ore 10-18
Martedì 15 e mercoledì 16 su appuntamento





Anello con smeraldo di circa 3 carati
Anello con smeraldo di circa 3 carati

Bracciale in diamanti e gemme coral reef di Santagostino
Bracciale in diamanti e gemme coral reef di Santagostino
Anello in zaffiro blu non trattato di 22 carati, proveniente dallo Sri Lanka
Anello in zaffiro blu non trattato di 22 carati, proveniente dallo Sri Lanka
Spilla-orologio in diamanti di Musy Torino
Spilla-orologio in diamanti di Musy Torino







Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *