da sapere, Design — novembre 9, 2018 at 5:00 am

Come scegliere un gioiello d’epoca





Come scegliere un gioiello d’epoca, vintage o antico? Questa veloce guida vi spiega come individuare quello che fa per voi ♦

Vi piacciono i gioielli vintage? Oppure preferite quelli antichi (la differenza c’è)? Ma siete sicuri che quelli che state per comprare non siano semplicemente gioielli usati? Non è facile distinguere i generi, eppure è necessario per non farsi imbrogliare da venditori poco corretti. E anche per ottenere esattamente il gioiello d’epoca, vintage o antico che si desidera. Spesso, infatti, i termini d’epoca, vintage e antico sono usati in modo sbagliato e servono solo a confondere le idee. Ci sono, poi, le parole inglesi come heritage oppure estate che complicano ancora di più la scelta. Scoprite le differenze e le cinque mosse giuste per fare acquisti.

Spilla per cappello con diamanti di Oscar Massin, seconda metà dell'Ottocento
Spilla per cappello con diamanti di Oscar Massin, seconda metà dell’Ottocento

1 Individuare lo stile

Per scegliere correttamente un gioiello d’epoca, vintage o antico, partiamo da una considerazione semplice: tutto ciò che non è nuovo è usato. Ma, ovviamente, un anello di 200 anni fa ha un valore diverso da un gioiello che ha dieci anni. Il primo passo è, quindi, definire di quale epoca è un gioiello. Se non siete esperte di storia del gioiello, potete cercare attraverso internet (magari consultate gioiellis.com) dei punti di riferimento o dei gioielli che assomigliano a quello che volete acquistare. In questo modo si può determinare l’età del gioiello con una approssimazione di 10-20 anni. È già un buon risultato. Per esempio, due stili che hanno influenzato a lungo il mondo del gioiello sono l’Art Nouveau, che in Italia si chiama anche stile Liberty (1900-1925) e l’Art Deco (circa 1925-1940). Anche i siti di case d’aste come Sotheby’s oppure Christie’s possono aiutarvi, perché conservano le immagini di gioielli che hanno una datazione certa.

Bracciale e anello con granati, fine Ottocento
Bracciale e anello con granati, fine Ottocento

2 Falsi antichi

Spesso si trovano gioielli realizzati adesso, ma che si ispirano al passato e sono venduti in modo ambiguo come fossero antichi. Lo stile Art Deco, per esempio, è tornato di moda da qualche anno e molti gioiellieri hanno ricominciato a produrre gioielli in questo stile. Oppure un rivenditore inaffidabile potrebbe cercare di vendere un nuovo cameo, simile a un antico, come un gioiello vintage, quando invece è solo una riproduzione di un pezzo antico. Per fortuna scoprire se un gioiello ha una storia di solito è abbastanza semplice: basta guardarlo con molta attenzione, magari utilizzando una lente di ingrandimento o dei semplici occhiali. Un gioiello che ha molti anni ha quasi sicuramente dei piccoli segni sul metallo, a volte anche graffi sulle pietre, che indicano il suo utilizzo.

Collana con opale nero e gemme degli anni Quaranta, collezione Lineberry, venduta da Sotheby's
Collana con opale nero e gemme degli anni Quaranta, collezione Lineberry, venduta da Sotheby’s

3 Seconda mano

Un gioiello usato non è per forza antico, d’epoca o vintage: semplicemente è stato utilizzato prima. Magari pochissimo: ci sono esempi di gioielli più nuovi che usati. È il caso, per esempio, di anelli ricevuti in regalo ma che non sono stati mai indossati perché non piacciono, oppure (avviene anche questo) di anelli di fidanzamento che ritornano dal gioielliere dopo che il rapporto di coppia si è rotto. Certo, in questo caso non è un gioiello vintage, ma contemporaneo.

Anello con diamante rosa e diamanti bianchi, oro ossidato per donare un aspetto vintage
Anello con diamante rosa e diamanti bianchi, oro ossidato per donare un aspetto vintage

4 Gioielli d’epoca o vintage

Un pezzo di gioielleria è d’epoca se ha almeno 20-30 anni. In pratica, se un gioiello è stato realizzato prima del 1980 può essere considerato d’epoca. Vintage è un termine utilizzato anche in inglese e francese per indicare la stessa cosa. Ma vintage è una definizione generica: può essere definito in questo modo anche un gioiello in stile Art Deco degli anni Trenta, anche se, ovviamente, è più appropriato definire con precisione il periodo in cui il pezzo è stato realizzato. Quindi, se il venditore definisce semplicemente come vintage e d’epoca un gioiello, rizzate le antenne e osservatelo meglio.

Bracciale vintage con bachelite, oro, citrini
Bracciale vintage con bachelite, oro, citrini

5 Gioielli antichi

Quando si può definire antico un gioiello? Non esiste una data precisa, però in genere si considera come antico un gioiello che ha più di cento anni. Naturalmente, per definire come antico un gioiello è necessario qualche prova che ne definisca la data in cui è stato creato. Attenzione alla definizione «stile antico», che significa semplicemente che quel gioiello è una imitazione. Un gioiello Bella Epoque non è necessariamente stato realizzato a fine Ottocento, ma può indicare che ne riproduce lo stile.





Pendente Art Deco firmato Janesich, del 1925, con smeraldo, diamanti e onice. Venduto per 245mila dollari
Pendente Art Deco firmato Janesich, del 1925, con smeraldo, diamanti e onice. Venduto per 245mila dollari

Anello Art Deco con rubino e diamanti, circa 1930. Prezzo: 10.500 sterline
Anello Art Deco con rubino e diamanti, circa 1930. Prezzo: 10.500 sterline
Spilla di TIffany, in platino, diamanti, corallo e onice
Spilla di TIffany, in platino, diamanti, corallo e onice Art Deco
Spilla-anello Art Deco con diamanti e zaffiri. Stima: 10.000 dollari
Spilla-anello Art Deco con diamanti e zaffiri
Pendente Art Nouveau in oro, smalto e brillanti
Pendente Art Nouveau in oro, smalto e brillanti
Anello Art Deco in oro e smalto del laboratorio di René Lalique. Circa 1900
Anello Art Deco in oro e smalto del laboratorio di René Lalique. Circa 1900
Orecchini a goccia vintage con diamanti. Prezzo; 11.000 dollari
Orecchini a goccia vintage con diamanti da Doyle & Doyle. Prezzo; 11.000 dollari

Bracciale in oro 18 carati e smalto
Vintage: bracciale in oro 18 carati e smalto di Jean-Schlumberger







2 Comments

  1. Circa 1900 sarà art nouveau

    • Caro Yali Ma, non sappiamo a che cosa ti riferisci, ma non tutto (gioielli, quadri, sculture) datato 1900 è art nouveau, cioè liberty in Italia. Dipende dallo stile…

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *