news — Ottobre 25, 2021 at 5:00 am

Lightbox vende diamanti (di laboratorio) sfusi




Un diamante di 2 carati non montato su un gioiello e venduto a 1850 euro e ancora meno in dollari. Possibile? Sì, se si tratta di un diamante che invece di essere estratto dalla terra è stato prodotto da una fabbrica o, nella nomenclatura del marketing, «cresciuto in laboratorio», definizione che rende la pietra meno frutto industriale. A vendere diamanti sintetici sfusi è Lightbox, un marchio del gruppo De Beers. La grande società famosa per i suoi diamanti (naturali) da qualche anno ha deciso di farsi concorrenza da sola vendendo diamanti realizzati tra le mura di un impianto industriale.

Diamante di laboratorio del peso di 2 carati, venduto da Lightbox per 1850 euro
Diamante di laboratorio del peso di 2 carati, venduto da Lightbox per 1850 euro

Una mossa che ha sorpreso molti ma che, in effetti, ha una strategia razionale: occupare quella parte di mercato prima che siano altri a farlo. I gioielli di Lightbox sono distribuiti in tutto il mondo anche attraverso il sito internet. La novità è che ora, oltre ai gioielli con diamanti di laboratorio, sono in vendita direttamente le pietre con taglio principessa o brillante (per il momento), che si possono acquistare e poi utilizzare in un gioiello da affidare al proprio gioielliere. Non a caso sul sito di Lightbox al momento (ottobre 2021) è presente un solo anello con diamante, mentre il resto dei gioielli è suddiviso tra orecchini e collane con punto luce. Le pietre sono di purezza VVS, incolori (di colore D, E o F) e hanno un taglio definito eccellente.

Diamante rosa da laboratorio di 1 carato e mezzo
Diamante rosa da laboratorio di 1 carato e mezzo

Il prezzo ultra competitivo dei diamanti di laboratorio, che tra l’altro sono presentati come portabandiera della sostenibilità (un aspetto su cui ci sarebbe da discutere molto), potrebbero risultare un successo: il prezzo proposto è di 800 dollari per carato. Più o meno un decimo di quello che costa un diamante naturale. A questo bisogna aggiungere che, da un punto di vista chimico, tra una pietra di laboratorio e una estratta in miniera non c’è differenza. Anche se le gemme naturali presentano spesso imperfezioni che le rendono uniche. I diamanti sciolti di Lightbox sono forniti con la propria garanzia di qualità e con un codice segno visibile con una lente di ingrandimento 10x. Insomma, per fortuna non si potranno rivendere come diamanti naturali.

Punto luce di Lightbox
Punto luce di Lightbox
Orecchini lab-grown di Lightbox
Orecchini lab-grown di Lightbox
Anello con diamanti lab-grown
Anello con diamanti lab-grown

Diamante blu di laboratorio
Diamante blu di laboratorio







Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *