da sapere — gennaio 7, 2017 at 6:00 am

I modi più trendy di indossare gli anelli 

Quale anello scegliere? Il dilemma si ripete, specialmente se avete uno scrigno pieno di anelli di tipo diverso. Quale scegliere? Ecco qualche consiglio utile su quale anello scegliere e quale stile è più trendy ora. 

Anelli grossi o piccoli, delicati o voluminosi, semplici o tempestati di pietre, in oro vero e pietre preziose oppure di bigiotteria? Su un solo dito o su tutte e cinque, all’attaccatura delle articolazioni o addirittura sulle unghie? Insomma, qual è il modo più moderno di indossarli?

Anelli sottili da portare sulle falangi

Ecco alcuni consigli: il primo è quello di giocare con le forme, i materiali, i colori: molto in voga sono le catene,  le spirali, o le strutture attorcigliate purché sottili in modo da poter essere impilate per ottenere uno stile personalizzato, mentre argento e canna di fucile guadagnano punti sull’oro, non solo per il costo ma per il colore.anelli sottili infilati sulle 5 dita

Midi Rings, ossia anelli da portare nella prima o seconda falange. Fino a un numero di tre sono di gran moda a patto di saperli abbinare: devono essere simili ma non uguali per forma e dimensioni. Via libera a cerchi sottili con decori come lettere, cuori, frecce, fiocchi e croci su indice, medio e anulare a diverse altezze. Per ottenere un effetto equilibrato basta formare un triangolo immaginario utilizzando tre anelli come vertici. Se vi sembra troppo fashion ne basta uno sull’indice, come si usava in epoca medievale e rinascimentale e in qualsiasi pinacoteca troverete l’ispirazione giusta. In ogni caso una perfetta manicure è d’obbligo.la sagoma di due mani per posizionare gli anelli

Knuckle Rings, letteralmente anelli da nocca, sono spesso considerati dei sinonimi dei midi rings. In realtà coprono la terza falange, ossia quella in prossimità del palmo oppure sono costruiti in modo tale da allungarsi sul dito e assecondare il movimento delle articolazioni. O ancora si usano due anello uguali o molto simili sullo stesso dito: la ripetizione è gradita all’occhio umano.Disegno mano per anelli midi

Anelli da unghia, si usano soprattutto sul mignolo, coprono l’unghia e parte della falange . Sono i più moderni, la prima a indossarli è stata Katy Perry suscitando molto scalpore. Ora invece, non solo i designer ma anche i gioiellieri li stanno proponendo.anello che copre l'unghia e scende lungo il dito mignolo a spirale

Anelli aperti, si tratta di pezzi che alle estremità hanno una pietra, una montatura geometrica o una perla e lasciano scoperta metà dalla falange. Spesso abbinati a sottili midi ring.anelli aperti con perle bianche all'estremità

Anelli multipli, un singolo pezzo che richiede di essere infilato in due, tre o quattro dita di una mano. Bellissimi a vedersi e molto scenografici, hanno solo un difetto: la comodità. Abituarsi potrebbe richiedere del tempo.due anelli a fascia in argento collegati da una catena sottile

Anelli incatenati, ossia collegati da una sottile catena da indossare su due dita diverse magari uno alla base e l’altro come midi. In genere si tratta di fasce, alte o sottili, semplici o incise.

Già ma le misure? Per chi volesse acquistare gli anelli in Internet il consiglio è quello di scegliere quattro numeri in meno della taglia regolare. Per esempio se quella dell’anulare è 7 per un anello midi optare per un 3.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *