news — Dicembre 19, 2014 at 11:41 am

Quel telefono è un gioiello

Non chiamatelo cellulare: casomai è un gioiello che ha anche il pregio di farvi chiacchierare con le amiche. Oppure di tenere aggiornata la vostra pagina Facebook. L’idea di uno smartphone-gioiello è dell’italo-americano Alessandro Savelli, 34 anni. La sua azienda di gioielli e orologi, che ha radici in Italia e sede a Ginevra, ha progettato un dispositivo che all’interno è un classico telefono con touch-screen. Ma il marchio Savelli, che ha scelto di fare base in Svizzera anche per la vicinanza con le aziende di alta orologeria, ha fatto di più: ha creato una linea di smartphone, Jardin Sĕcret, con oro bianco e rosa, smeraldi, diamanti, geme e raffinati pellami.

Emerald Iguana: mix di acciaio e oro rosa 18 carati, pelle di iguana, cristallo zaffiro
Emerald Iguana: mix di acciaio e oro rosa 18 carati, pelle di iguana, cristallo zaffiro

Il telefono ha sistema operativo Android e 32 gb di memoria, sufficiente per archiviare un sacco di foto e musica. Ma soprattutto, si nota. La prima collezione, presentata due anni fa, comprendeva 11 modelli. L’accoglienza è stata incoraggiante, perché dietro la tecnologia c’è una lavorazione artigianale di alta qualità. Per le lavorazioni delle pietre e l’incastonatura, per esempio, Savelli utilizza il laboratorio ginevrino che fa gli orologi di alta gamma per Chanel. Il modello Diamond Rain, per esempio, è in pelle di pitone verde, oro rosa e oro bianco, con incastonati 144 diamanti bianchi taglio brillante (circa 1,62 carati). I prezzi? Sono da gioiello: i modelli base costano sui 7mila euro, mentre per quelli più preziosi si sale a 20-40mila euro. Fino alle 100mila sterline (120mila euro) sborsate da una signora dell’Azerbaijan, che ha adocchiato il telefono nelle vetrine dei grandi magazzini Harrods, a Londra, dove il telefono-gioiello è distribuito (mentre a Milano si trova in via Verri angolo via Monte Napoleone). Per il 2015, quando i telefoni avranno anche una nuova release del software, l’azienda pensa di venderne circa 200. Giulia Netrese 

Modello Blue Jeans Ostrich. Pulsanti in oro rosa, ceramica, vetro zaffiro
Modello Blue Jeans Ostrich. Pulsanti in oro rosa, ceramica, vetro zaffiro
Modello Phyton, pulsanti in oro 18 carati, pelle di pitone, oro rosa, ceramica
Modello Phyton, pulsanti in oro 18 carati, pelle di pitone, oro rosa, ceramica
Modello Champagne, diamanti, oro rosa 18 carati,  395 diamanti bianchi e cognac (4,68 carati), ceramica,
Modello Champagne, diamanti, oro rosa 18 carati, 395 diamanti bianchi e cognac (4,68 carati), ceramica,

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.