money — Dicembre 15, 2014 at 5:23 pm

L’anima di Pomellato entra in Locman

Un pizzico di Pomellato negli orologi Locman. L’azienda italiana di segnatempo vede l’ingresso tra i soci di Giuseppe Rabolini e Andrea Morante, rispettivamente fondatore e amministratore delegato di Pomellato. Rabolini e Morante acquisiscono l’11,5% della società di orologeria con sede all’Isola d’Elba. D’altra parte le due aziende si conoscono bene. L’attuale collezione di orologi Dodo (brand del gruppo Pomellato), per esempio, è stata prodotta proprio da Locman. L’impresa toscana, fondata nel 1986 dall’attuale presidente e socio di maggioranza, Marco Mantovani, che la guida assieme a Peppino Pea, vende in tutto il mondo attraverso negozi monomarca e concessionari ufficiali. «Da oggi nella compagine sociale, insieme a me e Peppino Pea, mio socio storico, ci saranno due amici che stimo moltissimo e che condivideranno strategie e obiettivi, assicurando all’azienda maggior forza e stabilità. Si tratta di uomini di grande esperienza industriale che ci aiuteranno certamente nel percorso di crescita in un mercato mondiale sempre più attento e selettivo», ha commentato Mantovani.

Locman punta a sviluppare una rete di negozi monomarca, soprattutto all’estero, e a una politica di espansione basata sulla presenza diretta nei principali mercati attraverso strutture di proprietà. In questo percorso sarà valutata a medio termine anche la possibilità di una quotazione in Borsa. Federico Graglia

Una delle immagini scattate da Guido Mocafico, una natura morta con orologio Dodo
Una delle immagini scattate da Guido Mocafico, una natura morta con orologio Dodo
Andrea Morante
Andrea Morante

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *