Gioielli, Jewelry, Joaillerie, Joyas, Jewelen

Un'immagine del video di leBebé

Nuova vita per LeBebé 

in news




LeBebé vuole crescere. È naturale. Per questo, a 13 anni dalla nascita (ormai è un teenager), il brand di gioielleria dell’azienda napoletana Lucebianca, si rifocalizza. Obiettivo: ampliare il proprio target di riferimento, oltre a quello legato a momenti particolari della vita femminile, come l’attesa e la nascita di un bimbo (come indica il nome del marchio). Ora l’azienda punta al mondo delle donne che amano la contemporaneità ed affrontano la vita con gioia e passione.

Un'immagine del video di leBebé
Un’immagine del video di leBebé

Dal 2007 abbiamo fatto tanta strada, immettendo sul mercato sempre nuove proposte e ampliando anno dopo anno la nostra presenza sul territorio nazionale: un cammino in continua crescita, vissuto sempre con soddisfazione e tanta emozione. Sentiamo però ora il bisogno di rinnovarci con l’obiettivo di diventare un brand di riferimento per la donna contemporanea. Il team aziendale, da sempre, è per noi fondamentale: i dipendenti e i professionisti che collaborano con leBebé gioielli devono sia essere all’altezza di capire e interpretare le esigenze del brand e dei nostri clienti, ma anche essere in grado di fare un buon lavoro di squadra per affrontare le complessità del mercato, grazie a una visione condivisa in termini di metodologia e di obiettivi. L’operazione di rifocalizzazione è stata affidata al nuovo Marketing & Sales Director Andrea Pennacchioni, un manager proveniente da una decennale esperienza nell’orologeria di lusso nel Gruppo Richemont, per supportare l’azienda in questa delicata fase di riposizionamento e, successivamente, per consolidarne i risultati.
Paolo Verde, Ceo e Proprietario di Lucebianca

Paolo Verde
Paolo Verde

La squadra di leBebé comprende anche due professionisti con grandi competenze nel settore: Barbara Robecchi (comunicazione e ufficio stampa), e il fotografo Giuseppe Toja. Entrambi i consulenti hanno collaborato con Officine Panerai e con brand del mondo del lusso. Confermato Ruggero Sandini a capo della direzione creativa.

Collana ependente in oro giallo leBebè
Collana e pendente in oro giallo di leBebé

Con la nuova squadra, ha preso il via l’operazione di riposizionamento: sono numerose le attività che stiamo portando avanti per rinnovare l’immagine di leBebé gioielli. In particolare, dalla metà del mese di ottobre siamo online con il nuovo sito all’indirizzo: lebebeshop.com, con una veste grafica più aspirazionale e in linea con il nuovo posizionamento. Abbiamo inoltre riprogettato e velocizzato la piattaforma E-commerce, razionalizzato i data base clienti per essere più efficaci nelle attività di Crm, ripensato la comunicazione sui canali social e triplicato l’investimento sulle campagne Google Ads.
Andrea Pennacchioni, Marketing & Sales Director

Nuovo sito web di leBebé
Nuovo sito web di leBebé

L’azienda, inoltre, sarà on air dal 18 al 31 ottobre sui canali Mediaset con un nuovo video da 15’’ prodotto da Shortvideo Publitalia. Il nuovo spot, spiega l’azienda, narra la quotidianità della donna contemporanea e la complicità che ha con i suoi gioielli leBebé: un legame forte e unico per raccontare le proprie emozioni. Il filmato è girato in modalità cinema. I gioielli rappresentati fanno parte di due linee iconiche per il brand: I classici, in oro giallo 9 carati, e I Pavé, in oro bianco 18 carati e diamanti.

Il percorso di riposizionamento si completerà nel 2021 con il rinnovo dei materiali espositivi presso i 700 punti vendita, il lancio di nuovi prodotti adatti allo stile della donna contemporanea e la concretizzazione di una serie di partnership che interpretino al meglio i valori aziendali.







Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from news

Lo store di Tiffany all'angolo tra la 57a Strada e Fifth Avenue, New York

Svolta verde di Tiffany

L’oro di Tiffany sarà verde. In senso propositivo, cioè più sostenibile. La
Ciondolo Minerva

Telefono Rosa con leBebé

Il brand leBebé rinnova la partnership con l’Associazione Nazionale Volontarie del Telefono
Go to Top