bijoux, bracciale, Collane — Dicembre 21, 2020 at 4:10 am

Nuovi volumi di Marion Vidal




Argento, vermeil, ma anche plexiglass, ceramica, ottone: i bijoux di Marion Vidal rappresentano la Francia moderna, che si rinnova. Lontani dalla tradizione e dalle forme consolidate nel tempo, spesso ingessate, i bijoux della designer nata a Montpellier, nel sud del Paese e che ora lavora a Parigi, si sono sempre distinti come accessori moderni, veloci e originali. Il marchio omonimo è stato lanciato nel 2004 e sei anni dopo Marion Vidal ha conquistato il Grand Prix de la Création della Città di Parigi. Sono ornamenti che fanno da ponte tra il mondo della gioielleria e quello della moda. E, quindi, con collezioni che si rinnovano nel tempo.

Orecchini in ottone dorato
Orecchini in ottone dorato

La costruzione geometrica è il campo d’azione della designer, che alle spalle ha lo studio di disegno, danza, musica e, soprattutto, di architettura per sei anni a Parigi e Milano, prima di entrare nel dipartimento dedicato alla moda della Royal Academy of Fine Arts di Anversa. La sua abilità nel combinare assieme volumi e colori le ha aperto le porte anche di Maison come  Salviati, Céline, Christofle e Lacoste, per le quali ha lavorato. Una fonte di ispirazione della designer sono anche pittori, in particolare la generazione di astrattisti degli anni Trenta e quaranta, che hanno saputo rinnovare non solo l’aspetto formale dell’arte, ma anche il modo di guardare.

Piastrone in ceramica smaltata e ottone dorato
Piastrone in ceramica smaltata e ottone dorato
Collier Gela in ceramica smaltata
Collier Gela in ceramica smaltata
Collana Sea Treasures in plexiglass
Collana Sea Treasures in plexiglass
Anello in argento lucido e spazzolato
Anello in argento lucido e spazzolato
Anello in vermeil e ossidiana
Anello in vermeil e ossidiana
Anello in vermeil e lapislazzulo
Anello in vermeil e lapislazzulo

Anello in argento
Anello in argento







Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *