croce

Kim Kardashian acquista la croce indossata da Diana




Sembra una notizia fatta apposta per scaldare i cuori di chi segue i social: l’Attallah Cross, indossata dalla principessa Diana, è stato venduto per 197.453 dollari a Kim Kardashian. La celebrity americana, attraverso un suo rappresentante, ha superato l’offerta di altri quattro acquirenti durante la vendita Royal and Noble di Sotheby’s. Il prezzo del gioiello rappresenta più del doppio della sua stima pre-asta. La croce, come abbiamo già raccontato qui, era di proprietà dell’ex amministratore delegato del gruppo Asprey & Garrard , Naim Attallah.

Kim Kardashian
Kim Kardashian

La croce Attallah è contraddistinta da dettagli floreali ed stata creata negli anni Venti dai gioiellieri di corte Garrard. La croce è stata acquistata negli anni Ottanta da Naim Attallah e grazie alla sua amicizia con la principessa Diana, è stato in grado di prestargliela più volte nel corso di diversi anni. La principessa Diana ha indossato il gioiello più volte, come testimonia la foto dell’ottobre 1987, in occasione di un gala di beneficenza a sostegno di Birthright, un ente di beneficenza che lavora per la tutela dei diritti umani durante la gravidanza e il parto. Dopo la sua morte il gioiello non è mai stato più vista in pubblico.
La principessa Diana indossa la croce Attallah
La principessa Diana indossa la croce Attallah

Il ciondolo a forma di croce è un pezzo audace e colorato con ametiste a taglio quadrato e accentuato da diamanti a taglio circolare. La croce ha un peso totale del diamante di circa 5,25 carati e misura circa 136 x 95 mm. La principessa Diana aveva una relazione di lunga data con Garrard, avendo scelto da loro il suo anello di fidanzamento nel 1981.

La croce, oltre alle ametiste, ha circa 5,25 carati di diamanti
La croce, oltre alle ametiste, ha circa 5,25 carati di diamanti

L'Attallah Cross
L’Attallah Cross







La croce di Diana in vendita da Sotheby’s




In vendita un gioiello posseduto e indossato dalla principessa Diana. A metterlo all’asta è Sotheby’s. Il gioiello sarà battuto durante l’asta annuale Royal and Noble (6-18 gennaio) della casa d’aste, che presenta una collezione eclettica di oggetti eccezionali e cimeli di provenienza aristocratica. Non solo gioielli, sono in vendita mobili, ceramiche, oggetti decorativi e altro. Ma sarà guidato il gioiello appartenuto alla principessa ad attirare l’attenzione. Si tratta della croce Attallah, di proprietà dell’ex amministratore delegato del gruppo di Asprey & Garrard, il defunto Naim Attallah.

La croce indossata da Diana
La croce indossata da Diana. Courtesy of Sotheby’s

Secondo Ramsay Attallah, figlio di Naim e attuale proprietario della croce, la principessa Diana era amica di famiglia: l’ex moglie di re Carlo andava spesso a trovarlo nello storico negozio Garrard di Regent Street, dove si trovava il suo ufficio, e ha chiesto in prestito il ciondolo in diverse occasioni. La croce, che ha un disegno rinascimentale, è realizzata in oro, argento, ametista e diamanti ed è stata indossata da Diana in diverse occasioni, come testimoniano le fotografie che la ritraggono. Per esempio, a un ballo di beneficenza in favore di Birthright, l’ente per la salute delle donne di cui era diventata patrona nel 1984, in cui la croce era attaccata a una lunga collana di perle.
La croce, che ha un disegno rinascimentale, è realizzata in oro, argento, ametista e diamanti
La croce, che ha un disegno rinascimentale, è realizzata in oro, argento, ametista e diamanti. Courtesy of Sotheby’s

I gioielli posseduti o indossati dalla defunta principessa Diana arrivano molto raramente sul mercato, in particolare un pezzo come la croce di Attallah, che è così colorata, audace e distintiva. In una certa misura, questo insolito ciondolo è il simbolo della crescente sicurezza di sé della Principessa nelle sue scelte sartoriali e di gioielli, in quel particolare momento della sua vita. Siamo fiduciosi che questo gioiello unico degli anni ’20 di Garrard, con una provenienza così eccezionale e indossato solo dalla Principessa in persona, attirerà l’attenzione di un’ampia varietà di offerenti, inclusi collezionisti di gioielli reali e nobili, nonché fan di la principessa desiderosa di condividere parte della sua storia.
Kristian Spofforth, Head of Jewellery, Sotheby’s London

La principessa Diana indossa la croce Attallah
La principessa Diana indossa la croce Attallah. Courtesy of Sotheby’s







IDoni per chi vuole credere 





Il marchio IDoni è stato lanciato da Nuova Jolly Oreficerie, azienda di Arezzo leader nella produzione di medagliette con l’immagine della Madonna e di croci: «L’idea è quella di una collezione a tema religioso, ma solo sussurrato», ha spiegato al momento del battesimo (del brand) Monica Fin, consulente del progetto. Croci e cuori ex-voto diventano ciondoli aggiunti a bracciali e orecchini.

Collana ex-Voto in argento, onice nero
Collana ex-Voto in argento, onice nero

I gioielli sono spesso composti con un filo elastico rivestito d’argento placcato i sei colori, compreso oro giallo e rosa, ma non solo. «Si tratta di collane e bracciali a uno o più fili che si adattano al polso, ma la caratteristica principale è che sono oggetti double face, da una parte la madreperla bianca o nera e dall’altra il segno religioso, in modo da permettere a chi lo indossa di esibire o meno la sua fede. Per questo uso la parola sussurrato», aggiunge Fin. La collezione Cammeo, invece, è caratterizzata da lavorazione a diamantatura, arricchiti da cammeo centrale dai colori tenui.

Orecchini croce traforati in argento con perle o cubic zirconia
Orecchini croce traforati in argento con perle o cubic zirconia
Orecchini in argento con nappe e cubic zirconia neri
Orecchini in argento con nappe e cubic zirconia neri
Orecchini multicharms a cerchio in argento, perle pendenti
Orecchini multicharms a cerchio in argento, perle pendenti
Orecchini della collezione Ex-Voto
Orecchini della collezione Ex-Voto

Orecchini multi-ciondolo in argento, croci diamantate e perle
Orecchini multi-ciondolo in argento, croci diamantate e perle







Amen, è la festa del papà

//




La festa del papà nel mondo e i regali di Amen.

Anello a fascia in argento con cubic zirconia e con incise alcune preghiere, oppure una catena in argento brunito con una croce come pendente. Sono le proposte del brand italiano Amen per la festa del papà. In molti Paesi del mondo, infatti, un giorno all’anno è la festa del papà, anche se la data varia da un luogo all’altro. Il 19 marzo, per esempio, si festeggia in Italia, Andorra, Bolivia, Spagna, Honduras, Liechtenstein, Portogallo, Svizzera (Canton Ticino) e, naturalmente, in Vaticano visto che la festa nei Paesi cattolici è anche il giorno dedicato a San Giuseppe, padre putativo di Gesù.

Catena con croce brunita by Amen
Catena con croce brunita by Amen

Ma, in realtà, la festa del papà pare sia nata in Egitto, nel V secolo, dove fu scritta la Storia apocrifa di Giuseppe il falegname e dove, però, la sua festa è stata fissata al 20 luglio per la religione copta. La sua festa del 19 marzo appare per la prima volta nell’anno 800. La festa del papà si celebra, invece, il 6 gennaio in Serbia, il 23 febbraio in Russia, l’8 maggio in Corea del Sud, mentre in Romania la festa è fissata per la terza domenica di maggio e coincide con il giorno dell’Ascensione in Germania. La prima domenica di giugno è la festa del papà per la Svizzera (Canton Ticino escluso) e la Lituania, il 5 giugno è la volta della Danimarca. Proseguendo il giro del mondo della festa del papà, la seconda domenica di giugno è la volta di Austria e Belgio, il 17 giugno ricorre in Guatemala e El Salvador, ma è la terza domenica di giugno che batte tutti: è la festa per Sudafrica, Argentina, Camerun, Canada, Cile, Cina, Colombia, Costa d’Avorio, Cuba, Stati Uniti d’America, Ecuador, Francia, Grecia, Hong Kong, Mauritius, India, Irlanda, Israele, Giappone, Kenya, Madagascar, Malaysia, Malta, Marocco, Messico, Paraguay, Paesi Bassi, Perù, Filippine, Regno Unito, Repubblica Ceca, Senegal, Singapore, Slovacchia, Tunisia, Turchia, Ungheria, Venezuela, Mali.

Anello in argento con incisa una preghiera
Anello in argento con incisa una preghiera

Il 21 giugno si prosegue con Egitto, Giordania, Libano, Uganda, Siria, il 23 giugno con Nicaragua e Polonia, la seconda domenica di luglio per l’Uruguay e l’ultima domenica di luglio per la Repubblica Dominicana. L’8 agosto è la festa del papà per Taiwan e la seconda domenica d’agosto in Brasile, il 23 agosto in Nepal, la prima domenica di settembre in Australia, Figi, Nuova Zelanda, Papua Nuova Guinea, la terza domenica di settembre in Ucraina, la prima domenica d’ottobre in Lussemburgo e la seconda domenica di novembre in Estonia, Finlandia, Islanda e Norvegia, Svezia. Per finire: il 5 dicembre si festeggia in Thailandia e il 26 dicembre in Bulgaria.

Anello in argento placcato oro
Anello in argento placcato oro

Catena in argento rodiato
Catena in argento rodiato







L’arcobaleno di Giorgio Visconti

///




Nella nuova collezione The Sound of Love firmata Giorgio Visconti sono comprese quattro linee di gioielli: Melody, Note, Voice, Sound. La musica dei gioielli, ovviamente, non si ascolta con le orecchie, ma si avverte tramite la vista oltre che con il tatto. Per sottolineare questo aspetto, la Maison introduce nella linea Sound un nuovo capitolo, chiamato Rainbow. Insomma, il suono di un fenomeno atmosferico, finora limitato al frusciare del vento o ai tuoni, si estende ora ai colori dell’arcobaleno.

Anelli della linea Rainbow
Anelli della linea Rainbow

I gioielli di questa linea, infatti, sono colorati con le classiche pietre preziose: rubini rossi, smeraldi verdi e zaffiri blu, alle quali si aggiunge il bianco dei diamanti a contrasto. La linea Rainbow comprende anelli, pendenti, orecchini e bangle nei classici dettagli in oro bianco e giallo, oltre a tre catene con pendente a forma di croce.

Bracciali della linea Rainbow
Bracciali della linea Rainbow
Orecchini con diamanti e zaffiri
Orecchini con diamanti e zaffiri
Orecchini con diamanti e smeraldi
Orecchini con diamanti e smeraldi
Orecchini con diamanti e rubini
Orecchini con diamanti e rubini
Croce con diamanti e smeraldi
Croce con diamanti e smeraldi
Croce con diamanti e rubini
Croce con diamanti e rubini
Croce con diamanti e zaffiri
Croce con diamanti e zaffiri







I bijoux di fede di 2Jewels

//




Specialmente quando avviene qualcosa di destabilizzante gli uomini (intesi come umanità) si rivolgono alla religione: lo fa anche 2Jewels con due nuove parure dal prezzo super accessibile. I bijoux del brand del gruppo Mabina Gioielli (collana, bracciale e orecchini) compongono la Faith Collection e sono realizzati in acciaio 316L, color glass, perle conchiglia e cristalli. L’elemento iconico di questi monili è la croce.

Bracciale della Faith Collection
Bracciale della Faith Collection

La prima parure, di colore nero, è composta da collana modello rosario (29 euro), bracciale con charms (32 euro) e orecchini pendenti (22 euro). La collana, le cui sfere di color glass nero si alternano alle maglie d’acciaio, culmina in un ciondolo a forma di croce e i cristalli. Il secondo set è in acciaio rose gold Pvd. La collana (39 euro) ha una doppia catena, una delle quali alterna una serie di sfere sfaccettate di color glass bianco, e porta un doppio pendente a croce, sagomata (con cristallo al centro) o ritagliata nell’acciaio. Anche il bracciale (32 euro) e gli orecchini (26 euro) aggiungono una doppia catena e due ciondoli.

Orecchini della Faith Collection
Orecchini della Faith Collection
Orecchini in acciaio
Orecchini in acciaio
Collane con croce della Faith Collection
Collane con croce della Faith Collection
Collana della Faith Collection
Collana della Faith Collection

Bracciale di 2Jewels
Bracciale di 2Jewels







Nuovi Segni a colori di Salvini

//

Nuovi gioielli per la collezione I Segni di Salvini con smeraldi, zaffiri e rubini ♦︎

Quando un gioiello piace è segno che la sua forma è apprezzata. Quando poi i segni sono molti, è ovvio che l’apprezzamento sia ripetuto. Come nella collezione I Segni di Salvini, che periodicamente è riproposta con variazioni. Dopo la versione in oro rosa e madreperla, Salvini ha presentato una nuova serie di gioielli che si aggiungono a quelli della collezione.

Collane con croci della collezione I Segni
Collane con croci della collezione I Segni

Protagoniste, questa volta, sono le pietre preziose: rubini, smeraldi e zaffiri, che si aggiungono all’oro bianco e ai diamanti. I nuovi gioielli comprendono anelli in due versioni e collane con pendente a forma di croce. Sono esclusi, al momento, cuore, farfalla e quadrifoglio, presenti invece nei gioielli del resto della collezione e che danno anche il nome alla linea, sono cioè segni che indicano amore o fortuna. La collezione I Segni è un continuativo della maison, che fa parte del gruppo Damiani, e che nel corso degli anni è diventata un’icona della gioielleria italiana. Lavinia Andorno




Anelli in oro bianco e diamanti
Anelli in oro bianco e diamanti
Anelli in oro bianco, rubini e diamanti
Anelli in oro bianco, rubini e diamanti
Anelli in oro bianco, smeraldi e diamanti
Anelli in oro bianco, smeraldi e diamanti

Anelli in oro bianco, zaffiri e diamanti
Anelli in oro bianco, zaffiri e diamanti







Damiani special per i 95 anni

/





Damiani aggiunge pezzi speciali alla collezione Belle Époque per festeggiare i 95 anni, assieme a un logo e un tour ♦︎

Per celebrare i 95 anni della Maison, raggiunti nel 2019, Damiani presenta tre novità: un’edizione limitata dell’iconica collezione Belle Époque, un tour di eventi d’alta gioielleria nelle più importanti capitali del lusso al mondo (prima tappa a Milano) e un logo speciale dedicato alla passione per bellezza che fin dalle origini ha caratterizzato la Maison.

Iniziamo con la Belle Époque: la storica collezione di Damiani non strizza l’occhio alle ballerine di can-can di fine Ottocento, ma a un più pio sentimento religioso. La linea di gioielli, infatti, comprende una serie di elaborate croci per collana.

Croce scomponibile Belle Epoque
Croce scomponibile Belle Epoque

Il nuovo collier Belle Époque comprende, infatti, una croce scomponibile, in versione Rainbow: gli zaffiri di diversi colori rappresentano, con la loro luminosità e armonia, i valori che esprimono la passione per la bellezza e l’eccellenza del brand piemontese. Dal punto di vista estetico, “l’accostamento tra le pietre preziose e l’oro rosa dà vita a un equilibrio cromatico, armonico ed elegante”.

Lavorazione della croce della collana Belle Epoque
Lavorazione della croce della collana Belle Epoque

Edizione limitata

La nuova collana con ciondolo Belle Époque sarà distribuita nelle boutique della Maison e acquistabile anche sull’e-commerce del sito damiani.com. È prevista un’edizione esclusiva e limitata di soli 95 pezzi con pietre preziose con taglio princess anche sui lati del gioiello, rendendolo ancor più prezioso ed esclusivo. Infine, ecco un Masterpiece, un pezzo unico ed esclusivo, caratterizzato dalla croce (di 60 x 46 millimetri) che si arricchisce con un fascio di catene rolò in oro rosa.

Il logo

Creato per il 95esimo anniversario, “esprime e rappresenta attraverso un rapporto di equilibri e armonie dato dai pieni e i vuoti la forte relazione che intercorre tra i 95 anni di storia e i valori che stanno alla base di questo percorso Driven by passion for beauty: eccellenza, savoir faire, stile, esclusività ed eleganza”.





Collana in oro rosa con zaffiri di diversi colori
Collana in oro rosa con zaffiri di diversi colori

Damiani, collana con ciondolo scomponibile
Damiani, collana con ciondolo scomponibile

Le dimensioni a confronto
Le dimensioni a confronto

Anello in oro bianco, smeraldi e diamanti
Anello in oro bianco, smeraldi e diamanti

Orecchini in oro bianco, zaffiri e diamanti
Orecchini in oro bianco, zaffiri e diamanti
Croce in oro bianco, zaffiri e diamanti
Croce in oro bianco, zaffiri e diamanti
Croce in oro bianco, smeraldi e diamanti
Croce in oro bianco, smeraldi e diamanti

Croce in oro bianco e diamanti
Damiani, collezione Belle Epoque, croce in oro bianco e diamanti







Stroili, Natale con la Holy Collection

//





I ciondoli e le collane dedicate al mondo spirituale con la Holy Collection di Stroili ♦︎

L’inverno è il periodo in cui ricorrono molte delle festività più sentite. Ma spesso si dimentica che oltre al piacere di ricevere regali e festeggiare a tavola, Natale ed Epifania nell’Occidente cristiano hanno un’origine religiosa. Tenendo conto di questa considerazione Stroili propone la nuova Holy Collection.

Croci e medaglie si alternano a pendenti a forma di angelo con incisa una preghiera sulla superficie: la fede si esprime in elementi componibili con collane e bracciali.

Medagliette della Holy Collection
Medagliette della Holy Collection

È una collezione che è evidentemente proposta sia alla donna sia all’uomo, ma anche ai bambini. La collezione è proposta in oro giallo o bianco a 9 carati, con l’aggiunta di piccoli zirconi. I prezzi sono spalmati su un range molto ampio. Si parte da 29 euro, per salire a 59 euro per la medaglietta a forma di angelo, a 89 euro per la croce con zirconi e a 459 euro per la croce in oro bicolore più elaborata. Lavinia Andorno





Medagliette in oro 9 carati
Medagliette in oro 9 carati

Ciondoli della Holy Collection
Ciondoli della Holy Collection
Bracciale della Holy Collection
Bracciale della Holy Collection
Croce con zirconi
Croce con zirconi
Medaglietta con angelo
Medaglietta con angelo

Collana con croce
Collana con croce







Recarlo scomponibile




Recarlo trasforma il simbolo della croce in un pendente scomponibile e da condividere ♦︎

La croce, nei Paesi occidentali, è non solo un simbolo religioso, ma anche una icona che molte persone indossano, qualche volta anche a prescindere dalla propria fede religiosa. Tanto che la croce cristiana nel tempo è mutata nella sua forma, fino ad assumere un design molto lontano da quello che era il modello che si ritrova nei luoghi di culto. Ne è un esempio la croce di Recarlo che è la protagonista di due linee di gioielli: Lucrezia full pavé e Lucrezia scomponibile. Quest’ultima, per esempio, è composta da due elementi che si sovrappongono a incastro. Non è un semplice gioco, ma il meccanismo ha anche una valenza simbolica. Infatti, si può donare uno dei due elementi alla persona amata (non necessariamente il partner) per condividere un sentimento o qualcosa da ricordare. I pendenti, da abbinare a una catena, sono realizzati in oro bianco e diamanti, in alcuni casi con inserti in oro rosa. Lavinia Andorno





Collana Lucrezia scomponibile
Collana Lucrezia scomponibile

Collana Lucrezia full pavé
Collana Lucrezia full pavé
Il retro della collana Lucrezia full pavé
Il retro della collana Lucrezia full pavé
Collana Lucrezia scomponibile versione con oro giallo
Collana Lucrezia scomponibile versione con oro giallo

Collana Lucrezia scomponibile, versione senza pavé
Collana Lucrezia scomponibile, versione senza pavé







Damiani, Belle Epoque scomponibile



La Belle Epoque di Damiani si arricchisce con un collier scomponibile. Ecco immagini e prezzi della collezione ♦︎

La Belle Epoque non è solo quella degli anni di Fine Ottocento, quando il mondo progrediva rapidamente. La Belle Epoque è anche una collezione di Damiani per la nostra epoca. Attorno al mito e alla poesia di quegli anni, che evocano la Parigi degli Impressionisti, del frac e dei bistrot, sono stati scritti libri e dipinti quadri che fanno parte della storia dell’arte. Damiani a quelle atmosfere aggiunge una serie di orecchini, anelli e di collane con pendenti a croce. I gioielli sono realizzati in oro bianco con diamanti, oppure con l’aggiunta di smeraldi, zaffiri o rubini. La collezione è in catalogo da tempo, ma per l’inverno 2017 la Maison di Valenza aggiunge una novità: un collier con ciondolo scomponibile. Una croce più piccola, con rubini, si può inserire in una montatura più grande, in oro e diamanti. In alternativa, i due gioielli possono essere indossati separatamente. Prezzi: gli orecchini di soli diamanti 3990 euro, la croce 9890 euro. Anello con diamanti e rubini 4980, croce 6980. Anello con smeraldi 5490 euro, croce 4690. Orecchini con zaffiri 3145 euro, croce 6980.




Damiani, croci scomponibili della collezione Belle Epoque
Damiani, croci scomponibili della collezione Belle Epoque
Damiani, orecchini in oro bianco e diamanti
Damiani, orecchini in oro bianco e diamanti
Croce in oro bianco, rubini e diamanti
Croce in oro bianco, rubini e diamanti
Croce in oro bianco e diamanti
Croce in oro bianco e diamanti
Croce in oro bianco, smeraldi e diamanti
Croce in oro bianco, smeraldi e diamanti
Croce in oro bianco, zaffiri e diamanti
Croce in oro bianco, zaffiri e diamanti
Orecchini in oro bianco, zaffiri e diamanti
Orecchini in oro bianco, zaffiri e diamanti

Anello in oro bianco, smeraldi e diamanti
Anello in oro bianco, smeraldi e diamanti







Il miracolo di Carla Amorim

Sagrado, una collezione firmata Carla Amorim dedicata alle icone della cristianità ♦

Qualche volta la gioielleria prende altre strade. Meno terrene. I gioielli, infatti, non da oggi sono stati interpretati anche come segno di appartenenza a una religione. L’antica tradizione occidentale cattolica, per esempio, registra l’abitudine di indossare collane con croci o con altri segni di adesione alla religione. Sceglie di percorrere questa strada Carla Amorim, designer brasiliana che di solito centra le collezioni sull’allegria, il colore, con forme piuttosto forti. I gioielli di Carla Amorim sono indossati, non a caso, da un buon numero di star di Hollywood.

La designer nata a Brasilia, però, ha deciso di aprire una parentesi e presenta la collezione Sagrado (parola che significa sacro in portoghese). I gioielli riprendono non solo forme come quella della croce, ma anche immagini devozionali che fanno parte della tradizione popolare cattolica, come cuore, colomba, santi. Tanto oro, giallo o rosa, poche pietre, come i diamanti neri, qualche perla. E un gusto barocco, come quello che si incontra nelle chiese portoghesi del Seicento. Lavinia Andorno

Pendente Nossa Senhora Aparecida
Pendente Nossa Senhora Aparecida
Anelli in oro giallo o rosa e perle
Anelli in oro giallo o rosa e perle
Collana Espírito Santo
Collana Espírito Santo
Bracciale Espírito Santo con diamanti neri
Bracciale Espírito Santo con diamanti neri
Bracciale Terço Cobogó
Bracciale Terço Cobogó
Bracciale Terço
Bracciale Terço
Collana con pendenti
Collana con pendenti
Croce con oro e diamanti
Croce con oro e diamanti
Bracciale con colomba
Bracciale con colomba
Pendenti in oro giallo e rosa
Pendenti in oro giallo e rosa


Il 14 febbraio di Alfieri & St.John

Alfieri & St.John lancia una nuova collezione: 1402, dedicata a San Valentino. Immagini e prezzi dei gioielli.

Il marchio Alfieri & St.John ha una caratteristica che lo distingue da altri brand: assegna alle sue collezioni un numero che segna una tappa importante per l’azienda stessa o per la storia in generale. Per esempio, una collezione si chiama 1954, che è la data dell’introduzione della televisione a colori in Italia. L’ultima collezione si chiama, invece, 1402. Ma, attenzione, non pensate all’anno in cui si è svolta la Battaglia di Ankara, quando i mongoli guidati da Tamerlano hanno inflitto una pesantissima sconfitta ai Turchi Ottomani. Si tratta, invece, di un omaggio a San Valentino, che ricorre il giorno 14 del secondo mese dell’anno, cioè lo 02. Sciolto il rebus, ecco la collezione, che comprende orecchini, collane, bracciali e anelli, ma soprattutto la nuova croce Alfieri & St.John. La croce è, infatti, il gioiello icona del brand, che ora è stato rivisto e ingegnerizzato. Nella collezione, un cuore disegnato con curve sinuose è presentato con una serie di varianti: per tutte sono utilizzati oro e diamanti. Il prezzo oscilla da 395 a 750 euro, secondo la dimensione del ciondolo e dei carati del gioiello.

La nuova collezione, con debutto a VicenzaOro January, segna un’altra tappa della rinascita del marchio, acquistato da Gens Aurea (proprietaria del brand Orocash) un paio di anni fa dal gruppo Damiani. La nuova proprietà ha anche deciso di pigiare sull’acceleratore per quanto riguarda la distribuzione. Dopo l’apertura delle boutique di Roma e Milano, Alfieri & St.John punta ad aumentare la presenza nelle gioiellerie multibrand e all’apertura di monomarca oltre i confini italiani.





Collier Cuore Piccolo in oro bianco e diamanti .  Prezzo: 540 euro
Collier Cuore Piccolo in oro bianco e diamanti . Prezzo: 540 euro

Da sinistra: Cuore Piccolo in oro bianco e diamanti con sagola. Prezzo: 395 euro. Cuore Medio in oro bianco e diamanti. Prezzo: 750 euro. Cuore Piccolo in oro bianco e rosa, e diamanti. Prezzo: 550 euro. Cuore Piccolo in oro bianco e diamanti. Prezzo: 440 euro
Da sinistra: Cuore Piccolo in oro bianco e diamanti con sagola. Prezzo: 395 euro. Cuore Medio in oro bianco e diamanti. Prezzo: 750 euro. Cuore Piccolo in oro bianco e rosa, e diamanti. Prezzo: 550 euro. Cuore Piccolo in oro bianco e diamanti. Prezzo: 440 euro
Una delle croci di Alfieri & St.John
Una delle croci di Alfieri & St.John

Un particolare della croce di Alfieri & St.John
Un particolare della croce di Alfieri & St.John







L’altra metà di Marco Ta Moko

Le nuove collezioni di Marco Ta Moko a partire da The Other Half, per un pubblico che apprezza l’unione degli opposti.

Da Vicenza a Auckland, capitale della Nuova Zelanda, la distanza è esattamente di 18.313,93 chilometri, che si possono percorrere in un giorno e cinque ore di volo. Ma se siete pratici della lingua maori potete semplicemente restare in Italia e apprezzare le ultime creazioni di Marco Ta Moko, un giovane designer, figlio d’arte, che unisce la passione per la cultura nativa del Paese oceanico con l’abilità e la tradizione orafa italiana. Partito con l’idea di offrire gioielli soprattutto a un pubblico maschile, forse quello che apprezza i valori dei mitici All Blacks, Marco Dal Maso-Marco Ta Moko (parola che in lingua maori indica l’incisione sulla pelle), si prepara ad allargare le collezioni al pubblico femminile con una serie di nuovi pezzi, che pubblicheremo presto. Questi fanno parte, invece, della linea uomo. L’idea della collezione Yu si ispira all’unione di roccia e raggi del sole, come due partner indissolubilmente legati dalla natura. Ne fa parte un anello in oro e diamanti champagne, mentre quello con la forma di scimmia (Maki collection) è realizzato in oro giallo, rosa e cioccolato, con diamanti champagne. Altra novità sono un bracciale in oro Arero Mura, anche questo con diamanti champagne e una catena con croce (Piripono collection), che nell’idioma maori significa Fede. Non manca il cuoio, come nel bracciale Kiri (significa pelle), ma unito a zaffiri e chiusura in oro.

Anello Yu
Anello The Other Half
Arero Mura collection, bracciale in oro
Arero Mura collection, bracciale in oro
Kiri collection, bracciale in cuoio con zaffiro
Kiri collection, bracciale in cuoio con zaffiro
Maki collection, anello con scimmia
Maki collection, anello con scimmia
Collana con croce
Collana con croce

Blue Spirit a quattro colori

Un’occhiata alla collezione Celebrity di Blue Spirit, brand di gioielleria accessibile del gruppo Morellato. L’idea è quella di proporre gioielli piuttosto tradizionali nella forma, realizzati con l’utilizzo di zirconi, anche colorati, e argento. In questo caso zirconi colorati di bianco, rosso, di blu e di verde, che si declinano su tennis, anelli e pendenti a croce ultra moderni. Sono gioielli che si possono tranquillamente abbinare con un abito sportivo, ma anche essere indossati per una serata. Il prezzo è davvero basso, tanto che la spesa contenuta può trasformarsi in una tentazione per chi vuole scegliere un gioiello magari per uscire alla sera senza timori per la sicurezza. Insomma, 65 euro (il pendente) o 49 euro (l’anello), non è una spesa su cui si debba stare a pensarci troppo. Giusto in tempo per gli ultimi acquisti, ecco le immagini della collezione. Giulia Netrese

Pendente a croce. Prezzo: 69 euro
Pendente a croce. Prezzo: 65 euro
Anelli della linea Celebrity. Prezzo: 49 euro
Anelli della linea Celebrity. Prezzo: 49 euro
Anello con zirconi. Prezzo: 49 euro
Anello con zirconi. Prezzo: 49 euro
Bracciali con zirconi colorati della linea Celebrity
Bracciali con zirconi colorati della linea Celebrity

Salvini a cuor leggero

Il gioco calibrato di pieni e di vuoti della nuova collezione Golden cage di Salvini prende la forma dei tradizionali segni del marchio del gruppo Damiani: il cuore, la farfalla e la croce. Angoli, curve e linee rette racchiudono le sagome di questi motivi traforati che diventano dei pendenti in oro 9 carati in tre differenti tonalità: bianco, giallo e rosa, tutti con diamante. Leggerezza openwork anche per gli anelli a fascia che, come tutti i gioielli firmati da Salvini, hanno come segno distintivo un piccolo brillante incastonato. Lavinia Andorno

Collezione Golden cage, collana con pendente a forma di farfalla in oro 9 carati bianco, giallo e rosa
Collezione Golden cage, collana con pendente a forma di farfalla in oro 9 carati bianco, giallo e rosa
Collezione Golden cage, collana con pendente a forma di croce in oro 9 carati bianco, giallo e rosa
Collezione Golden cage, collana con pendente a forma di croce in oro 9 carati bianco, giallo e rosa
Collezione Golden cage, anelli a fascia in oro 9 carati bianco, giallo e rosa
Collezione Golden cage, anelli a fascia in oro 9 carati bianco, giallo e rosa

Zoppini Queen

[wzslider]Si chiama Zoppini Queen la nuova collezione di bijoux del brand toscano. Metallo e cristalli (molti) per formare accostamenti che ricordano un po’ i gioielli dell’Ottocento: colorati, ma con tonalità  pastello, con sfumature di rosa, amaranto, azzurro, verde, grigio. Come sempre i prezzi dei bijoux sono assolutamente accessibili, cioè bassi: si parte da 39 euro. A proposito: forse le croci potrebbero piacere a Suor Cristina, impegnata a cantare Like a virgin di Madonna G.N. 

 

 

Police chiama Trucker, rispondete

L’uomo che non deve chiedere mai va a caccia di avventure. Non è Batman, ma il fan dei bracciali Police, brand del gruppo Morellato destinato alla fascia del pubblico maschile. Un possibile testimonial, per intenderci, potrebbe essere Bruce Willis, mentre insegue i rapitori della piccola figlia o pericolosi importatori di droga. Roba da duri. La linea proposta per l’estate 2014 si chiama Trucker, che in italiano significa camionista (concetto che forse ha meno appeal). I materiali utilizzati sono pelle intrecciata con l’acciaio. Un po’ come quella di Bruce, insomma. C’è poi la linea Glam e Grace, in beads di acciaio, satinate o lucide. Lavinia Andorno 

Bracciale in versione satinata. Prezzo: 35 euro
Bracciale in versione satinata. Prezzo: 35 euro
Collana con perline nere in acciaio. Lunga 70 centimetri. Prezzo: 59 euro
Collana con perline nere in acciaio. Lunga 70 centimetri. Prezzo: 59 euro

La matematica di Pandora

[wzslider]I numeri sono l’anima dell’universo. E, ora, anche dei bracciali Pandora. Il brand danese lancia una collezione che comprende simboli di buon augurio, come l’infinito, la colomba o il quadrifoglio. Possono essere il complemento di bracciali o collane. Accanto a loro, una serie di pendenti con i numeri da 1 a 9. Sono luminosi grazie all’argento Stearling 925 e alle pietre di zirconia cubica. Con i numeri potete comporre la vostra data di nascita o quella del vostro fidanzato. Evitate, invece, di esibire la combinazione numerica della vostra carta di credito…  Fanno parte della collezione Summer. Prezzi disponibili dal 28 maggio, vi aggiorneremo. G.N.

Esclusivo: uomo Swarovski 2014

[wzslider]Ecco i gioielli da uomo della collezione primavera-estate di Swarovski. La scelta del brand austriaco è caduta su tonalità nere e grigie, in linea con lo stile e il guardaroba da uomo. Non mancano, ovviamente, le decorazioni in cristallo, ma senza esagerare. Il disegno dei gioielli è abbastanza minimalista, con  l’utilizzo di acciaio inossidabile e cristalli neri. La linea Advantage punta su uno stile casual chic, mentre Atmosphere richiama forme grafiche ed elementi in metallo dorato e in Pvd nero. Il bracciale Alto è in pelle decorata con cristalli neri, che strizzano l’occhio al mondo del rock. I bracciali con bead Adventure sono invece di ispirazione tribale, realizzati in cristallo Jet. Per la prima volta in una collezione da uomo Swarovski, le bead sono abbinate a Pvd nero e pietre naturali come ematite oppure Occhio di tigre. Non pootevano mancare i gemelli: un accessorio di base per ogni uomo. Swarovski propone Ahead, come motivo circolare in cristallo trasparente o un quadrato in cristallo nero.