asta, Diamanti — Октябрь 1, 2018 at 4:00 дп

(Italiano) Un piccolo rosa da record

Извините, этот техт доступен только в “Итальянский”, “Американский Английский”, “Французский”, “Европейский Испанский” и “Немецкий”. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in this site default language. You may click one of the links to switch the site language to another available language.




Un diamante rosa battuto all’asta a Londra da Bonhams stabilisce il record di vendita per carato ♦︎

Piccolo è bello e piuttosto costoso. Il rosa è di sicuro il colore dell’autunno 2018. In attesa del diamante rosa da 19 carati che sarà all’asta da Christie’s, a Ginevra, arriva il record per un diamante fancy pink diamond, chiarezza VS1, del peso di 5,03 carati. La pietra ha stabilito il nuovo record mondiale d’asta da Bonhams a Londra. Il record è quello di prezzo per carato: 583.551 dollari, per un totale di 2,5 milioni di euro. In questa particolare gara il precedente record era detenuto da Sotheby’s, che a Ginevra nel a maggio 2016 aveva venduto un diamante rosa a 528.021 dollari per carato.

Diamante rosa da 5 carati
Diamante rosa da 5 carati

Un record che porta lustro alla casa d’aste londinese:

“Siamo stati onorati di essere stati scelti per offrire questo magnifico diamante rosa ai nostri clienti e siamo stati lieti di vedere quanto si è comportato alla vendita”, ha commentato Emily Barber, direttore dei gioielli di Bonhams UK. “Ciò è dovuto a una serie di fattori: le sue dimensioni — è estremamente raro vedere un rosa oltre cinque carati sul mercato oggi; la sua saturazione cromatica uniforme e il suo taglio straordinariamente elegante. I grandi diamanti rosa continuano ad aumentare di valore anno dopo anno. Sono altamente desiderabili per i collezionisti esigenti, data la loro rarità e l’offerta limitata. Un diamante come questo sarebbe sicuramente uno dei pezzi più preziosi in una importante collezione di gioielli”.

Nella stessa asta, da segnalare un set di diamanti e smeraldi con collier, orecchini e anello venduto per 740.000 euro e una collana rivière di Cartier battuta per 361.000 euro. In totale la vendita di gioielli ha fruttato 8,3 milioni di euro, con l’89% dei lotti venduti. Federico Graglia





Anello Bella Epoque con diamanti fanti, venduto per 42 mila euro
Anello Bella Epoque con diamanti fanti, venduto per 42 mila euro

Anello di Bulgari con rubino venduto per 273mila euro
Anello di Bulgari con rubino venduto per 273mila euro
Bracciale con perle e spinello
Bracciale con perle e spinello
Collier rivière di Carter, venduto per 361mia euro
Collier rivière di Carter, venduto per 361mia euro
Pendente art déco con nefrite, diamanti, onice di Cartier, circa 1920
Pendente art déco con nefrite, diamanti, onice di Cartier, circa 1920

Collier di smeraldi e diamanti, parte di una parure di Chatila venduta per 740mila euro
Collier di smeraldi e diamanti, parte di una parure di Chatila venduta per 740mila euro







Leave a Comment

Ваш e-mail не будет опубликован. Обязательные поля помечены *