da sapere — febbraio 3, 2019 at 4:30 am

Tutto sull’ametista




La pietra di febbraio è l’ametista. Ma piace anche negli altri 11 mesi dell’anno. Scoprite le qualità dell’ametista in questo articolo ♦

Da sempre ritenuta una sorta di talismano, Sumeri e Babilonesi ed Egiziani indossavano amuleti di ametista per protezione, per gli antichi cinesi era un materiale con cui conservare spezie, balsami e unguenti di guarigione. In natura questa varietà di quarzo si trova all’interno di masse pietrose e cave, geodi, che contengono raggruppamenti di cristalli. Uno dei più famosi è quello scoperto in Brasile nella zona di Rio Grande Sol, 30 metri di lunghezza e 15 metri di larghezza completamente rivestiti da cristalli di ametista, talmente grande da dover essere scavato a terra. L’ametista è anche la pietra del mese di febbraio.

Anello Sissi, in oro, agata e ametista
Sanalitro, anello Sissi, in oro, agata e ametista

Colore La gamma è davvero notevole, va dal rosa pastello al viola intenso con tante tinte intermedie, come l’esemplare lavanda o lilla, battezzato Rose de France, o la tonalità più scura quasi bluastra dalle sfumature rosse o rosa tipica delle pietre provenienti dalla Russia, le cui miniere sono ormai esaurite. Poi ci sono le ametiste dell’Uruguay e dell’Arizona con un violaceo-blu profondo, quelle dello Zambia porpora chiaro. Tutte devono il loro colore a impurità ferrose. Alcune sono bicolori, dorate e violacee, prendono il nome di ametrina, e sono composte da quarzo citrino e ametista. Altre ancora, sono verdi e sono battezzate prisiolite.

Provenienza Sono molte le fonti minerarie, praticamente si estrae in quasi tutto il mondo, ma i produttori più importanti sono Brasile, Uruguay, Madagascar e Zambia. Pietre di buona qualità si trovano anche negli Stati Uniti, in Corea del Sud e Austria.

Anello della collezione Tiple-Trêfle. Oro bianco 18 carati, diamanti, ametista, zaffiri
Isabelle Langlois, anello della collezione Tiple-Trêfle. Oro bianco 18 carati, diamanti, ametista, zaffiri

Valutazione Fino al 18 ° secolo era considerata una gemma preziosa tanto quanto un diamante, uno zaffiro, uno smeraldo o un rubino. Gli esemplari più pregiati provenivano dai Monti Urali della Russia, ma la scoperta di grandi giacimenti in Brasile e in altri paesi ha fatto diminuire drasticamente il prezzo. Attualmente il criterio principale di valutazione è il colore: quanto più è intenso e uniforme maggiore è la qualità. Attenzione alle sfumature, non devono essere né marroni né tantomeno grigie.

Anello in oro e ametista
Anello in oro e ametista

Purezza. è una gemma di tipo II, quindi può presentare leggere inclusioni visibili a occhio nudo ma se il suo colore scuro le nasconde, diventa più difficile nelle varietà rosa, lavanda o verde. Si trova spesso in grandi dimensioni, può arrivare anche a 20 carati, ed è quasi sempre naturale perché il trattamento termico e quindi il costo su una pietra così conveniente non ha senso.

Collana a due fili in oro bianco e ametiste
Andreoli, collana a due fili in oro bianco e ametiste
Collezione Cascata. Orologio bracciale con cassa in oro rosa con 128 rubini a taglio brillante, 126 ametiste a taglio brillante e 72 ametiste ovali. Quadrante: set con 148 ametiste. Oro rosa chiusura pieghevole con 95 ametiste
Collezione Cascata di de Grisogono. Orologio bracciale con cassa in oro rosa con 128 rubini a taglio brillante, 126 ametiste a taglio brillante e 72 ametiste ovali. Quadrante: set con 148 ametiste. Oro rosa chiusura pieghevole con 95 ametiste
Spilla con ametista e diamanti di Vhernier
Spilla con ametista e diamanti di Vhernier
Anello in oro bianco con ametista e diamanti
Anello in oro bianco con ametista e diamanti
Anello doppio con ametista
Taffin, anello doppio con ametista
Orecchini Orchidea, giadeite color lavanda, kinzite, ametista, diamanti
Fernando Jorge, orecchini Orchidea, giadeite color lavanda, kunzite, ametista, diamanti
Suzanne Belperron, spilla Uva in oro e 15 ametiste di diverso taglio e colore
Suzanne Belperron, spilla Uva in oro e 15 ametiste di diverso taglio e colore
Geode scoperto in una miniera dell'Uruguay
Geode scoperto in una miniera dell’Uruguay
Chopard, Red Carpet Collection 2014, orecchini in oro bianco 18 carati composto da due ametiste a forma di pera per un totale di 23.58 carati
Chopard, Red Carpet Collection 2014, orecchini in oro bianco 18 carati composto da due ametiste a forma di pera per un totale di 23.58 carati
Cartier, spilla Caresse d'orchidée in oro bianco e petali di ametista e acquamarina scolpiti
Cartier, spilla Caresse d’orchidée in oro bianco e petali di ametista e acquamarina scolpiti
Aletto Bros, orecchini con ametiste lilla e rubini e diamanti centrali
Aletto Bros, orecchini con ametiste lilla e rubini e diamanti centrali
Tiffany, anello in oro rosa con ametista Rose de France, taglio cuscino di 5,70 carati e diamanti tondi taglio brillante.
Tiffany, anello in oro rosa con ametista Rose de France, taglio cuscino di 5,70 carati e diamanti tondi taglio brillante.
Anello in oro bianco e ametrina taglio smeraldo
Anello in oro bianco e ametrina taglio smeraldo

Pomellato, anello Pin Up con prisiolite centrale e quarzi citrini e granati arancio taglio rotondo
Pomellato, anello Pin Up con prisiolite centrale e quarzi citrini e granati arancio taglio rotondo







Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *