da sapere, Diamanti — Ноябрь 22, 2019 at 4:20 дп

(Italiano) Le 22 cose che non sapete sui diamanti

Извините, этот техт доступен только в “Итальянский”, “Американский Английский”, “Французский”, “Европейский Испанский” и “Немецкий”. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in this site default language. You may click one of the links to switch the site language to another available language.





I diamanti, la pietra preziosa più conosciuta e amata, nasconde tanti segreti: eccone 22 che dovete sapere ♦︎

Sapete che il diamante è il materiale più duro che esiste ed è per sempre. Sapete anche che cosa sono le 4 C (e se non lo sapete leggete qui). E sapete anche che i diamanti possono essere anche colorati. Ma ci sono altri 22 sorprendenti aspetti del diamante che dovete conoscere.

Diamante taglio cuscino di Great Diam
Diamante taglio cuscino di Great Diam

1 Sapete perché i diamanti si chiamano così? Il nome deriva dall’antica parola greca ἀδάμας (adámas), che significa inalterabile, indistruttibile, indomito.
2 Da quanto tempo l’umanità cerca e indossa i diamanti? Secondo gli antropologi, i diamanti sono stati riconosciuti e estratti per la prima volta in India, tra 600 e 300 anni fa. I diamanti si trovavano nei depositi alluvionali lungo i fiumi Penner, Krishna e Godavari.
3 È risaputo che il diamante ha la massima durezza. Meno noto che ha anche un’alta conduttività termica, cioè l’attitudine a trasmettere il calore. Anche per questo i diamanti sono utilizzati in molte applicazioni industriali come utensili da taglio e lucidatura.

Ricerca di gemme in miniera
Ricerca di gemme in miniera

4 Se ci riuscite, avvicinate l’orecchio a un diamante e ascoltate. Be’, ci vuole un diamante di una certa dimensione, ma sappiate che attraverso a questa gemma il suono passa alla più alta velocità.
5 Anche se fa passare il calore, il diamante ha anche un’alta resistenza elettrica. Attraverso a un diamante non prendete la scossa.
6 I diamanti sono duri, ma possono graffiare altri diamanti. E questo può causare danni a una o entrambe le pietre. Quando li riponete fate attenzione che le pietre non si urtino.

Esame di un diamante a un precedente Dubai Jewellery Show
Esame di un diamante durante Dubai Jewellery Show

7 Un’altra proprietà interessante del diamante: è chimicamente inerte, cioè non reagisce con la maggior parte delle sostanze corrosive e ha anche un’eccellente compatibilità biologica. Non si conosce nessuna allergia al diamante (per fortuna).
8 I diamanti colorati sono determinati da piccoli difetti o impurità al loro interno. In particolare, quando il diamante è blu significa che all’interno ha atomi di boro, giallo o marrone l’azoto, se è verde è perché è stato esposto a radiazioni, come il viola, il rosa, l’arancione o il rosso.
9 L’azoto, responsabile del colore giallo e marrone, è di gran lunga l’impurità più comune trovata nei diamanti.

Anello della collezione Cannella, in oro rosa e diamanti brown
Brusi, anello della collezione Cannella, in oro rosa e diamanti brown

10 Il diamante ha anche una dispersione ottica elevata (capacità di disperdere la luce di diversi colori) e per questo è così luminoso.
11 Quanto sono vecchi i diamanti? Molto: la maggior parte dei diamanti naturali ha un’età compresa tra 1 miliardo e 3,5 miliardi di anni.
12 Da dove arrivano i diamanti? Dalla pancia della Terra. La maggior parte si è formata a profondità comprese tra 150 e 250 chilometri nel mantello terrestre e alcuni addirittura da 800 chilometri di profondità. Ma oggi si trovano a profondità inferiori, perché sono stati portati in superficie da eruzioni vulcaniche e depositati in rocce conosciute come kimberlite e lamproiti.

Anello con diamante taglio rotondo di circa 13,70 carati firmato Bulgari
Anello con diamante taglio rotondo di circa 13,70 carati firmato Bulgari

13 Avrete sentito che i diamanti sono, in pratica, carbone compresso. Ma è falso. Il carbone è un materiale che si è formato da piante preistoriche sepolte, mentre la maggior parte dei diamanti sono molto più antichi delle prime piante terrestri. È però possibile che i diamanti possano formarsi dal carbone in alcune particolari zone, ma i diamanti così formati sono molto rari.
14 Vi piacerebbe avere tanti diamanti? Allora andate nello spazio. Anche se i diamanti sulla Terra sono rari, sono invece molto comuni nei meteoriti: circa il 3% del carbonio rinvenuto è in forma di nanodiamanti, grandi solo pochi nanometri (un milionesimo di millimetro). Ma, secondo gli astronomi, alcuni pianeti extrasolari potrebbero essere quasi interamente composti di diamanti.
15 Il commercio di diamanti è molto concentrato: circa il 90% dei diamanti del mondo è tagliato e lucidato a Surat, in India.

Anello con diamante fancy yellow
Anello con diamante fancy yellow

16 Le pietre più preziose sono tagliate in centri di taglio e commercio di Anversa in Belgio, dove ha sede l’International Gemological Institute, a Londra, nel distretto dei diamanti a New York, ai Diamond Exchange District di Tel Aviv e Amsterdam.
17 Quando si taglia un diamante grezzo la riduzione del peso può essere dell’ordine del 50%.
18 Tagliare un diamante non è facile: la pietra può essere divisa da un singolo colpo ben calcolato, con un martello e uno strumento appuntito. Ma è un sistema molto rischioso. In pratica, di solito si utilizza una sega diamantata di precisione, che è un sistema più affidabile, ma lungo.

Il diamante Lesotho Pink grezzo
Il diamante Lesotho Pink grezzo

19 Vanno di moda i diamanti colorati. Ma solo da pochi anni: quelli brown erano una larga parte della produzione di diamanti, ma erano utilizzati principalmente per scopi industriali.
20 I diamanti brown un tempo non erano valutati sulla scala dei colori dei diamanti. Ma dopo lo sviluppo della miniera di diamanti Argyle in Australia, nel 1986, sono stati considerati gemme accettabili e utilizzati in gioielleria.
21 La miniera Argyle, in Australia, con i suoi 35.000.000 di carati (7.000 kg) di diamanti all’anno, produce circa un terzo della produzione globale di diamanti naturali. E l’80% dei diamanti Argyle sono brown.
22 Qual è stato il più grande furto di diamanti? È avvenuto nel febbraio 2013 all’aeroporto di Bruxelles. I ladri sono fuggiti con gemme per un valore stimato di 50 milioni di dollari. Ma successivamente la banda è stata arrestata e parte dei diamanti è stata recuperata.

Il diamante The Mirror of Paradise, 52,58 carati, D Color, IF, venduto per 6,5 milioni
Il diamante The Mirror of Paradise, 52,58 carati, D Color, IF, venduto per 6,5 milioni






Leave a Comment

Ваш e-mail не будет опубликован. Обязательные поля помечены *