High Jewelry - Page 18

Collana divina da Pasquale Bruni

/



La collana Green Tara della collezione Ghirlanda di Pasquale Bruni ♦︎

La collezione Ghirlanda di Pasquale Bruni è un esempio di come la creatività applicata all’alta gioielleria sia un valore costante nel tempo. La definizione spesso utilizzata per i gioielli, «senza tempo», è fuori luogo. I gioielli, come la collezione Ghirlanda, hanno un loro tempo, riflettono uno stato d’animo, un periodo creativo, uno stile, proprio come le opere di pittori e scultori. Ma questo non vuol dire che siano condizionate dalla moda del momento. La collezione Ghirlanda, infatti, è nata nel 2002 per opera di Eugenia Bruni, mente, penna e fantasia della maison piemontese. Come in una saga, alla collezione nel corso degli anni sono aggiunti nuovi capitoli, cioè altri pezzi di gioielleria. La novità del 2017, per esempio, è la Ghirlanda Green Tara. Anche in questo caso la designer abbina la composizione di metallo, pietre e colori al mondo mitologico. La collana, infatti, è ispirata a Tara, dea della natura e dell’energia femminile secondo buddismo e induismo. Il gioiello, però, non ha nulla di esotico: è invece un delicato equilibrio tra due tonalità di verde, caratteristiche del crisoprasio, e i diamanti incastonati su oro rosa. Sarebbe piaciuta anche alle dea Tara. Lavinia Andorno





Anello della collezione Ghirlanda
Anello della collezione Ghirlanda

Pasquale Bruni, il collier Ghirlanda Green Tara
Pasquale Bruni, il collier Ghirlanda Green Tara
Orecchini della collezione Ghirlanda
Orecchini della collezione Ghirlanda
Collier della collezione Ghirlanda
Collier della collezione Ghirlanda
Il collier Ghirlanda di Pasquale Bruni
Collier Ghirlanda di Pasquale Bruni

Collana della linea Ghirlanda: ametiste, quarzo milky e diamanti
Collana della linea Ghirlanda: ametiste, quarzo milky e diamanti







Alexandra Mor tra le designer top

/



Alexandra Mor nell’Olimpo delle migliori designer del secolo. E con una missione nobile: salvare gli elefanti dal bracconaggio ♦︎

Quante brave designer sarebbero disposte a fare qualche sacrificio pur di entrare tra le selezionate di Women Jewellery Designers, prestigioso volume redatto dalla gemmologa e scrittrice Juliet Weir-de la Rochefoucauld? Alexandra Mor ci è riuscita, e senza sforzo.

Leggi anche: Inimitabile Alexandra Mor

Il volume, pubblicato dalla Acc Publishing di Londra, approfondisce l’influenza e il lavoro delle designer di gioielli di tutto il mondo nel corso del secolo scorso fino a oggi. Per quanto riguarda lo stile di Alexandra Mor, Juliet Weir-de La Rochefoucauld scrive: «I gioielli di Mor sono giovani e del momento. Sono intensamente personali. Portano nel ventunesimo secolo l’ideale americano di gioielli che possono essere trasformati per diverse occasioni. Si possono aggiungere semplici orecchini per creare elaborati orecchini chandelier, mescolando e abbinare una varietà di gocce di pietre preziose: un’idea che ha attraversato l’Oceano Atlantico dall’Europa del XVIII e XIX secolo. I suoi gioielli parlano di aggraziata semplicità e linee eleganti che si soffermano sulla mente, esigendo un’ammirazione esigente – classici pronti a perpetuare i ricordi per la generazione successiva». Insomma, un commento molto gratificante per la designer americana, che nel 2016 si è trasferita a Bali. Che non solo è capace di creare pezzi unici di alto livello, con pietre straordinarie e composizioni raffinate e originali. Alexandra Mor è anche capace di innovare e stupire, come quando abbina pietre preziose a semi di tagua. Cioè un legno esotico che è chiamato anche avorio vegetale. È un materiale ricavato dai semi di una palma, la Phytelephas macrocarpa, che cresce nella foresta pluviale del Sud America. Il frutto, una volta essiccato, ha consistenza, colore e aspetto molto simile all’avorio e può essere facilmente lavorato e tinto. La designer lo utilizza in abbinata con perle o quarzi: l’effetto è davvero sorprendente. E non è una scelta solo stilistica: la designer ha optato per i semi di tagua per non contribuire all’uccisione degli elefanti. Forse non lo sapete, ma ne viene abbattuto uno ogni 15 minuti dai bracconieri a caccia di zanne. Alessia Mongrando




Anello com topazio fumé da 0,55 carati su un seme di tagua lavorato
Anello com topazio fumé da 0,55 carati su un seme di tagua lavorato
Collana con perle barocche, semi di tagua, legno sawo, fiori di loto
Collana con perle barocche, semi di tagua, legno sawo, fiori di loto
Orecchini Dangling Snowflake con diamanti
Orecchini Dangling Snowflake con diamanti
«Women Jewellery Designers», libro di Juliet Weir-de la Rochefoucauld
«Women Jewellery Designers», libro di
Juliet Weir-de la Rochefoucauld
Orecchini a bottone con diamanti
Orecchini a bottone con diamanti
Orecchini a grappolo in platino e diamanti
Orecchini a grappolo in platino e diamanti
Anello con peridoto di 21,04 carati e 262 diamanti
Anello con peridoto di 21,04 carati e 262 diamanti
Anello con diamante fancy light yellow di 5,02 carati e diamanti taglio brillante bianchi
Anello con diamante fancy light yellow di 5,02 carati e diamanti taglio brillante bianchi
«Women Jewellery Designers», scritto da Juliet Weir-de La Rochefoucauld
«Women Jewellery Designers», scritto da Juliet Weir-de La Rochefoucauld






Nuovi Masterpiece Damiani

/



Nuovi Masterpiece firmati Damiani: anelli-ragno e un meraviglioso pavone di diamanti ♦︎

Quando Damiani mostra quello che sa fare al massimo livello è un avvenimento. Come nel caso dei suoi Masterpiece, che sono all’apice della gioielleria ma, più in generale, della genesi creativa. Non è necessario solo sfoggiare oro e pietre preziose per creare capolavori, ma è necessario aggiungere perizia orafe e fantasia. E nel caso dei Masterpiece di Damiani queste due qualità sono abbinate alla perfezione. I nuovi arrivati sono pezzi unici, ma naturalmente legati da uno stile, quello della Maison di Valenza e dalla serie Animalia. Le ultime aggiunte alla rarefatta serie di pezzi unici sono i tre anelli ragno e un pavone scintillante. Nel primo caso, gli aracnidi sono realizzati con uno stuolo di piccoli diamanti disposti uno vicino all’altro. Un ragno è stato realizzato in oro bianco e diamanti bianco: è stato venduto immediatamente e ne resta solo la foto. Gli altri due anelli-ragno, con le zampe che coprono mezza mano, sono ancora disponibili e realizzati in oro giallo con diamanti brown e in oro bianco con diamanti neri. Il prezzo è di 39.000 euro.

Un altro pezzo eccezionale è rappresentato dal pavone, montato su un bracciale cuff su stingray smerigliato rosa cipria: un tripudio di diamanti bianchi scintillanti che sporgono per rappresentare le piume del volatile. Il pavone può essere staccato dal bracciale per essere utilizzato come pendente o come spilla. I diamanti sono di primissima qualità, il lavoro orafo per realizzare questo pezzo unico è ancora più prezioso. Come il prezzo: 175.000 euro.





Collezione Animalia, Pappagallo. In oro bianco su bracciale cuff stingray smerigliato blu su cui si alternano diamanti, zaffiri, tsavoriti
Collezione Animalia, Pappagallo. In oro bianco su bracciale cuff stingray smerigliato blu su cui si alternano diamanti, zaffiri, tsavoriti

Pavone in oro bianco e diamanti su un bracciale cuff in stingray smerigliato rosa cipria. L coda a raggiera è realizzata «en tremblant», tecnica che rende l’intera struttura tintinnante
Pavone in oro bianco e diamanti su un bracciale cuff in stingray smerigliato rosa cipria. L coda a raggiera è realizzata «en tremblant», tecnica che rende l’intera struttura tintinnante
Orologio-bracciale Scimmia. In oro bianco e giallo, con diamanti bianchi, brown e fancy multicolor, mentre il bracciale è in galuchat smerigliato verde
Orologio-bracciale Scimmia. In oro bianco e giallo, con diamanti bianchi, brown e fancy multicolor, mentre il bracciale è in galuchat smerigliato verde
Anello ragno in oro bianco e diamanti neri
Anello ragno in oro bianco e diamanti neri
Damiani, anello ragno in oro giallo e diamanti brown
Damiani, anello ragno in oro giallo e diamanti brown

Damiani, anello ragno in oro bianco e diamanti bianchi
Damiani, anello ragno in oro bianco e diamanti bianchi







A New York con de Grisogono

/



La nuova boutique de Grisogono su Madison Avenue a New York ♦︎

Tra il Lago di Ginevra e il fiume Hudson c’è di mezzo l’Oceano Atlantico. Ora tra i due specchi d’acqua c’è un ponte: la Maison de Grisogono. L’azienda di alta gioielleria fondata da Fawaz Gruosi, infatti, ha aperto una grande boutique su una superficie di 1.614 metri quadrati a Midtown Manhattan, per l’esattezza al numero 700 di Madison Avenue. L’arredamento degli interni gioca su due colori: il bianco e il viola, con qualche tocco di color oro. Legno, smalti e marmo di Carrara brillano sotto un lampadario in ottone di Hudson Furniture, in un ambiente che è stato progettato da David Collins Studio. Tra i gioielli della Maison sono esposti anche alcuni pezzi unici prodotti in esclusiva per il nuovo negozio di New York. Per esempio, c’è un anello con un diamante bianco tagliato a cuore, altri diamanti bianchi tagliati a marquise e smeraldi su oro bianco. Alessia Mongrando




Boutique di de Grisogono a New York, interno
Boutique di de Grisogono a New York, interno
Anello con diamante taglio a cuore, diamanti marquise e smeraldi su oro bianco
Anello con diamante taglio a cuore, diamanti marquise e smeraldi su oro bianco
Boutique di de Grisogono a New York, sala interna
Boutique di de Grisogono a New York, sala interna
Orecchini della collezione Melody of Diamonds di de Grisogono
Orecchini della collezione Melody of Diamonds di de Grisogono
Alta gioielleria, orecchini con diamanti
Alta gioielleria, orecchini con diamanti

Orecchini con smeraldi e diamanti
Orecchini con smeraldi e diamanti







Sutra in rosso e rosa

/



I gioielli di Sutra nelle sfumature dal rosa al rosso. Colori diversi, differenti prezzi ♦︎

Che cosa sarebbero i gioielli senza la fantasia? Una semplice banda d’oro, sempre uguale, magari con un diamante incastonato sul bordo. Non che un anello con diamante sia disprezzabile, ovvio, ma la gioielleria è anche altro. È estro, invenzione e, non da ultimo, allegria da indossare. Se, poi, la fantasia si sposa al lusso, la coppia non può che mettere al mondo figli come quelli che crescono assieme al marchio Sutra (leggi anche: Sulle ali di Sutra), nella mente della designer indiana Arpita Navlakha. Il brand, che ha trasportato l’esperienza e la tradizione delle pietre colorate negli usa, dove ha la sede, ogni anno presenta pezzi interessanti e, soprattutto, riesce a offrire una gamma che va dalla alta gioielleria alle collezioni di lusso meno inarrivabili da un punto di vista del prezzo. Un esempio delle due categorie sono, per esempio, The Angel Skin and Pink Spinel Collection, dove prevale il gioco di colori dal rosso al rosa (prezzo: da 8000 a 30.000 dollari). Sugli stessi colori, invece, gli orecchini della collezione di alta gioielleria con rubellite e spinello salgono di prezzo a 65.ooo euro. A voi la scelta. Giulia Netrese





The Angel Skin and Pink Spinel Collection, anello con spinello, diamanti, opale rosa. Prezzo: 8.000 dollari
The Angel Skin and Pink Spinel Collection, anello con spinello, diamanti, opale rosa. Prezzo: 8.000 dollari

The Angel Skin and Pink Spinel Collection: diamanti, opale rosa. Prezzo: 30.000 dollari
The Angel Skin and Pink Spinel Collection: diamanti, opale rosa. Prezzo: 30.000 dollari
The Angel Skin and Pink Spinel Collection. Orecchini con spinello, diamanti, opale rosa. Prezzo: 15.000 dollari
The Angel Skin and Pink Spinel Collection. Orecchini con spinello, diamanti, opale rosa. Prezzo: 15.000 dollari
Sutra orecchini rubellite e spinello
Orecchini con rubellite, spinelli e diamanti. Prezzo: 65.000 dollari

Sutra, anello con spinelli rosa e diamanti. Prezzo: 85.000 dollari
Sutra, anello con spinelli rosa e diamanti. Prezzo: 85.000 dollari







Roberto Coin al top

/



La collezione Haute Couture di Roberto Coin, il lusso che si distingue ♦︎

Se fosse un albero, Roberto Coin sarebbe un gioielliere con radici nel Veneto e rami in mezzo mondo. È un brand di livello internazionale che è noto soprattutto per la fine jewelry, collezioni pregiate di prezzo medio o medio alto, realizzate con precisione, capacità e in grande scala. Piacciono a Hollywood come a Londra. Ma Roberto Coin è anche un gioielliere capace di salire i gradini dell’alta gioielleria per presentare pezzi artigianali, creati uno a uno e, quindi, che possono differire leggermente uno dall’altro, dato che la loro composizione è legata anche alla possibilità di avere pietre preziose adatte.

Un esempio è la collezione Haute Couture, che è periodicamente rinnovata e rappresenta il top della creatività della Maison. Sono pezzi pensati per occasioni speciali, per clienti speciali. Come la serie di anelli, ognuno con un tipo di pietra che lo caratterizzza: tormalina rosa, peridoto verde, citrino, zaffiro blu. Della serie Haute Couture fanno parte, inoltre, le spille a forma di farfalla in oro bianco con diamanti bianchi e colorati, oppure le collane di delicate perle abbinate ad anelli con diamanti e zaffiri blu o rosa. Alessia Mongrando




White gold ring with black sapphires, diamonds, peridot and natural green garnet
White gold ring with black sapphires, diamonds, peridot and natural green garnet
Roberto Coin, spilla in oro bianco con diamanti bianchi e brown
Roberto Coin, spilla in oro bianco con diamanti bianchi e brown

haute couture ring with citrines topazs and white diamonds in 18 carat yellow gold

White gold necklace with pearls and blue sapphires with Cento cut. white and black gold ring with 2 rows of Cento diamonds and 1 row of blue sapphires with Cento cut. white and black gold ring with 1 row of Cento diamonds and 2 rows of blue sapphires with Cento cut
White gold necklace with pearls and blue sapphires with Cento cut. white and black gold ring with 2 rows of Cento diamonds and 1 row of blue sapphires with Cento cut. white and black gold ring with 1 row of Cento diamonds and 2 rows of blue sapphires with Cento cut
White gold necklace, with pearls and pink sapphires with Cento cut. White and black gold ring with 2 rows of Cento diamonds and 1 row of pink sapphires with Cento cut. white and black gold ring with 1 row of Cento diamonds and 2 rows of pnk sapphires with Cento cut
White gold necklace, with pearls and pink sapphires with Cento cut. White and black gold ring with 2 rows of Cento diamonds and 1 row of pink sapphires with Cento cut.
white and black gold ring with 1 row of Cento diamonds and 2 rows of pnk sapphires with Cento cut
Roberto Coin, spilla in oro bianco con diamanti bianchi, citrini, diamanti brown e neri
Roberto Coin, spilla in oro bianco con diamanti bianchi, citrini, diamanti brown e neri
White gold ring with diamonds, pink sapphires and tourmaline
White gold ring with diamonds, pink sapphires and tourmaline

White gold ring with blue sapphires and diamonds
White gold ring with blue sapphires and diamonds







Ilgiz Fazulzyanov a Parigi

/



Il gioielliere-artista Ilgiz Fazulzyanov apre una boutique nel centro di Parigi ♦︎

Dopo la rivoluzione russa del 1917, il legame tra i cittadini del grande Paese che unisce Occidente e Oriente e Parigi si è fatto più stretto. Tra la capitale francese e le élite di San Pietroburgo e Mosca c’era una secolare liaison, che si è consolidata nel tempo. Ora la sintonia raggiunge anche il settore dell’alta gioielleria. Ilgiz Fazulzyanov, artista, designer e gioielliere russo, infatti, ha aperto una boutique a Parigi, non lontana da Faubourg Saint-Honoré. D’altra parte, Parigi è la capitale dell’alta gioielleria e Ilgiz Fazulzyanov è il più noto creatore di pezzi unici, in cui fa ampio utilizzo dello smalto accanto a grandi pietre. I gioielli di Fazulzyanov sono anche intrisi dello spirito russo, di un’antica tradizione che continua a vivere grazie alla fantasia del gioielliere.

Dopo la laurea all’università di Kazan, Fazulzyanov si è specializzato nella tecnica della filigrana, tecnica ha una tradizione nel Tatarstan. Lo stile è quasi Art Nouveau, con grandi fiori, animali, colori e forme morbide. Il Cremlino ha acquisito sei dei suoi gioielli-capolavori per la sua collezione permanente. Se volete acquistare i suoi gioielli, però, dovete essere pronti a uno sforzo, per lo meno se le vostre finanze non sono particolarmente fornite. I prezzi dei suoi gioielli partono dai 10.000 euro in su. Rudy Serra




Anello con libellule in oro, diamanti e smalto
Anello con libellule in oro, diamanti e smalto
Anello Flamingo, oro, diamanti, smalto e opale di fuoco
Anello Flamingo, oro, diamanti, smalto e opale di fuoco
Pendente a forma di uccello: il corpo è un grande opale scolpito
Pendente a forma di uccello: il corpo è un grande opale scolpito
Bracciale Papaveri, in oro, diamanti e smalto
Bracciale Papaveri, in oro, diamanti e smalto
Orecchini in oro, diamanti, zaffiri e smalto
Orecchini in oro, diamanti, zaffiri e smalto
Orecchini in oro con tanzaniti e smalto
Orecchini in oro con tanzaniti e smalto
Anello Iris, in oro, diamanti, perla, smalto
Anello Iris, in oro, diamanti, perla, smalto
Anello Passione for roses, oro bianco, diamanti, smalto
Anello Passione for roses, oro bianco, diamanti, smalto

Anello Snowdrops, oro, ametista, diamanti, smalto
Anello Snowdrops, oro, ametista, diamanti, smalto







1 16 17 18