news — agosto 8, 2018 at 4:00 am

Anelli 3D in oro a 14 carati




Gioielli in oro o argento creati con una stampante 3D e con il disegno che preferite. È un servizio si Spring and Wonder, marchio di Shapeways ♦

Gioielli 3D in oro 14 carati? È quanto Shapeways offre ai suoi clienti residenti negli Stati Uniti attraverso il brand Spring and Wonder. E lo fa con un processo che è un mix di vecchie e nuove tecniche combinate insieme. Funziona così: come per tutti gli altri materiali, ossia  argento, ottone, bronzo e acciaio, si parte dal disegno. Che prende forma in cera con una stampante 3D ad alta risoluzione. Il passo successivo consiste nel mettere il modello in un contenitore dove viene versato del gesso liquido. Quando il gesso si assesta, la cera viene dissolta con il calore e rimane un calco che successivamente viene riempito di oro fuso. Una volta raffreddato e indurito, basta rompere il gesso e quindi pulire e lucidare a mano l’oggetto per dargli quella lucentezza tipica dei gioielli in oro. Dove sta la novità? Nel materiale.

Infatti, se la tecnologia 3D è ormai una consuetudine per gioiellieri e designer per realizzare prototipi e  progettare forme complesse con geometrie che non  sarebbero possibili attraverso gli stampi tradizionali,  ora questa opzione è estesa anche al metallo più prezioso. Con degli aggiustamenti al processo di stampa. Come ha fatto Nervous System, una società di design e arte con sede a Somerville specializzata in gioielli e accessori, per produrre un bracciale in oro 18 carati. Il processo si basa su componenti a incastro. Si tratta di un sistema, battezzato Kinematics, per la stampa 4D che crea complesse forme pieghevoli, composte da minimo dieci fino a mille moduli articolati che si incastrano per formare strutture meccaniche e dinamiche. Ogni componente è rigido, ma aggregato diventa un insieme flessibile. Ma attenzione, l’assemblaggio non è manuale: i meccanismi di cerniera sono direttamente stampati e collegati nella macchina 3D. L’uso dell’oro è stato reso possibile dalla tecnologia Direct Metal Laser Sintering di Cooksongold, che trasforma i metalli in polvere in composti indivisibili. Rimane un problema: il costo. Per esempio un ciondolo Shapeways di 2,5 centimetri x 2,5 centimetri x 2,5 centimetri si spendono circa mille dollari. Non proprio a buon mercato. Allora ci si può accontentare di una placcatura in oro 24 carati come quella di Shootdigital, che produce stampe 3D in nichel, nichel nero, argento, rame e rodio (platino) e oro. 





Collana Signature in argento sterling, bronzo oppure oro 14 carati

Collana Signature in argento sterling, bronzo oppure oro 14 carati

orecchini gemetrici in argento sterling, bronzo oppure oro 14 carati

orecchini gemetrici in argento sterling, bronzo oppure oro 14 carati

Collana Celestial in argento sterling, bronzo oppure oro 14 carati

Collana Celestial in argento sterling, bronzo oppure oro 14 carati


Gioielli Shapwways in oro 14 carati

Gioielli Shapwways in oro 14 carati

Fermaglio in oro

Fermaglio in oro

Bracciale in oro 18 carati realizzato con il sistema di stampa 4D Kinematics di Nervous System.

Bracciale in oro 18 carati realizzato con il sistema di stampa 4D Kinematics di Nervous System








Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*