alta gioielleria, bracciale, Collane, vetrina — Luglio 12, 2020 at 5:00 am

Tris di alta gioielleria per Van Cleef & Arpels




Alta gioielleria e Van Cleef & Arpels sono sinonimi. E il 2020, ha deciso la Maison parigina, è l’anno giusto per ripercorrere i fasti legati alla massima espressione dei suoi gioielli. Van Cleef & Arpels, infatti, ha deciso di presentare tre creazioni di alta gioielleria che celebrano rispettivamente lo smeraldo, il rubino e il diamante. Sono gioielli realizzati impiegando rari lotti di pietre preziose, la collana Merveille d’Оmeraudes, il bracciale Rubis en scéne e gli orecchini Tendresse Оtincelante, che rendono omaggio a gioielli iconici appartenuti a importanti clienti della Maison.

Collana e orecchini Merveille d’Оmeraudes, gouache
Collana e orecchini Merveille d’Оmeraudes, gouache

Collana e orecchini Merveille d’Оmeraudes

Recentemente creata dagli atelier Van Cleef & Arpels di place Vendôme, la collana Merveille d’Оmeraudes richiama un gioiello emblematico nella storia della Maison: la collerette della principessa Fawzia del 1929. Ornata di dieci smeraldi a goccia sospesi a una montatura dal disegno geometrico interamente incastonata di diamanti, nel 1947 era stata acquistata per Sua Altezza Reale dal rappresentante della Corte d’Egitto in Francia. Indossata dalla principessa in diverse occasioni, dal 2014 questo pezzo storico è parte della Collezione Van Cleef & Arpels e viene esposto in occasione di mostre organizzate in tutto il mondo. I cinque smeraldi colombiani della collana sono contraddistinti da un colore verde caldo e da proporzioni generose, con un peso totale di 70,40 carati, con taglio a goccia allungato. Alla sommità delle pietre si trova un discreto incavo sulla culasse, che ne testimonia la storia passata: questi antichi pendenti sono stati infatti scissi, ovvero rispettivamente separati in due gocce, per esaltare tutta la finezza e la bellezza della loro materia.

Collana e orecchini Merveille d’émeraudes con pendenti amovibili Oro bianco, 5 smeraldi taglio a goccia per un totale di 70,40 carati (Colombia), un diamante DFL tipo 2A taglio a goccia di 5,81 carati, due diamanti DIF tipo 2A taglio a goccia per un totale di 7,18 carati, diamanti
Collana Merveille d’émeraudes con pendenti amovibili. Oro bianco, 5 smeraldi taglio a goccia per un totale di 70,40 carati (Colombia), un diamante DFL tipo 2A taglio a goccia di 5,81 carati, due diamanti DIF tipo 2A taglio a goccia per un totale di 7,18 carati, diamanti

Gli appassionati di smeraldi possono anche notare eleganti jardins, cioè inclusioni che accentuano il carattere proprio di ogni esemplare. Gli smeraldi, così conservati dalla Maison nella loro originaria forma a goccia, scandiscono scintillanti nastri di diamanti taglio rotondo, baguette e triangolo. Come nel girocollo di Fawzia, in cui il fermaglio ricade sulla schiena, anche questa creazione presenta un motivo ornamentale destinato a illuminare la nuca. Gli smeraldi si staccano infatti dalla collana per essere accompagnati o sostituiti da diamanti taglio a goccia (uno DFL tipo 2A di 5,81 carati e due DIF tipo 2A di 3,59 carati ciascuno), che possono essere eventualmente fissati anche al fermaglio. Sia gli smeraldi sia i diamanti possono inoltre essere sospesi agli orecchini che completano la parure e che, qualora impreziositi dai pendenti, si trasformano da modello corto, in due differenti versioni lunghe.

Orecchini Merveille d'émeraudes
Orecchini Merveille d’émeraudes

Bracciale Rubis en scéne

Con una struttura spiccatamente volumetrica e il pavé fiammeggiante, il bracciale Rubis en scéne rende omaggio al gioiello prediletto da Marlene Dietrich: il bracciale Jarretiére di Van Cleef & Arpels. Acquistata dall’attrice nel 1937, questa creazione dalle dimensioni notevoli si compone di grandi volute incastonate di rubini e diamanti. Marlene Dietrich fu spesso fotografata con questo bracciale, che indossò nel film di Alfred Hitchcock Paura in palcoscenico (Stage Fright, 1950). La Maison reinterpreta oggi questa creazione iconica attraverso un bracciale impreziosito da 72 rubini birmani per un totale di 84,74 carati. Nel corso della sua storia, Van Cleef & Arpels riunirà raramente altrettanti rubini di una tale qualità, meticolosamente abbinati dagli esperti gemmologi della Maison e adattati tagliandoli a cuscino.

Bracciale Rubis en scène. Oro bianco, oro rosa, platino, 72 rubini taglio cuscino per un totale di 84,74 carati (Birmania), rubini, diamanti
Bracciale Rubis en scène. Oro bianco, oro rosa, platino, 72 rubini taglio cuscino per un totale di 84,74 carati (Birmania), rubini, diamanti

I rubini sono caratterizzati da un colore intenso e profondo, con differenti sfumature dal rosso vivo al porpora. Le gemme rivestono due semicerchi di diametri differenti, riuniti in modo da avvolgere il polso in un ampio tête-à-tête. L’insieme è  sostenuto da una struttura traforata in oro bianco incastonato di diamanti taglio rotondo, quadrato e baguette,  studiata per garantire confort ed equilibrio al gioiello.

Orecchini Tendresse étincelante con pendenti amovibili Oro bianco, un diamante DFL tipo 2A taglio a goccia di 10,15 carati, un diamante DFL tipo 2A taglio a goccia di 10,06 carati, diamanti.
Orecchini Tendresse étincelante con pendenti amovibili. Oro bianco, un diamante DFL tipo 2A taglio a goccia di 10,15 carati, un diamante DFL tipo 2A taglio a goccia di 10,06 carati, diamanti

Orecchini Tendresse Оtincelante con pendenti amovibili

Questa creazione s’ispira agli orecchini Van Cleef & Arpels regalati da Aristotele Onassis a Jacqueline Kennedy-Onassis nel 1968 in occasione delle nozze. Lei si mostrerò più volte con indosso questi ampi motivi floreali incastonati di diamanti che trattengono generosi rubini taglio cabochon. Oggi la Maison riafferma la sua passione per la natura e le Pierres de Caractére, gemme speciali, attraverso questi orecchini, in cui una corolla fiorita si dischiude intorno a un diamante taglio a goccia. L’andamento curvilineo e in rilievo che anima i petali, impreziositi da delicate nervature, è espressione della visione, propria della Maison, di una natura vitale in perpetuo divenire. Sono completati da pendenti amovibili formati da due diamanti taglio a goccia DFL tipo 2A del totale di 20,21 carati. Queste pietre di oltre dieci carati ciascuna presentano la particolarità di provenire dallo stesso minerale grezzo.

Collerette, 1929. Platino, smeraldi, diamanti. Già collezione di Sua Altezza Reale la princesse Fawzia d’Egitto. Collezione Van Cleef & Arpels
Collerette, 1929. Platino, smeraldi, diamanti. Già collezione di Sua Altezza Reale la princesse Fawzia d’Egitto. Collezione Van Cleef & Arpels
Marlene Dietrich indossa il bracciale Jarretiére agli Oscardel 1951. Immagine per gentile concessione della Marlene Dietrich Collection GmbH Munchen, Deutsche Kinemathek Collection Berlin
Marlene Dietrich indossa il bracciale Jarretiére agli Oscardel 1951. Immagine per gentile concessione della Marlene Dietrich Collection GmbH Munchen, Deutsche Kinemathek Collection Berlin
Orecchini in oro, diamanti e rubini, regalati a Jacqueline Kennedy-Onassis da Aristotele Onassis, Van Cleef & Arpels, 1968. Collezione privata. Christie’s Images / Bridgeman Images
Orecchini in oro, diamanti e rubini, regalati a Jacqueline Kennedy-Onassis da Aristotele Onassis, Van Cleef & Arpels, 1968. Collezione privata. Christie’s Images / Bridgeman Images

Orecchini Tendresse étincelante, gouache
Orecchini Tendresse étincelante, gouache







Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *