asta, news — Ottobre 19, 2019 at 5:01 am

Sotheby’s vende la collezione Cologni





La collezione Cologni di orologi e gioielli va all’asta a Milano da Sotheby’s. Un’occasione per gli appassionati di Cartier♦︎

Preziosi gioielli a fin di bene. Va all’asta, a Milano, la raccolta di orologi e gioielli appartenenti a Franco Cologni, scrittore e imprenditore appassionato di orologeria e gioielleria, e a sua moglie Adele Tamiso Cologni. Gioielli e orologi saranno venduti da Sotheby’s: in tutto sono 72 lotti con pezzi datati dai primi del Novecento al Duemila. Il ricavato andrà a favore di un nuovo progetto della Fondazione Cologni di Milano: uno spazio espositivo e culturale dedicato all’eccellenza dei mestieri d’arte, presso un importante museo milanese.

Bird Fligh, in oro, smeraldo, rubini e diamanti
Bird Flight, in oro, smeraldo, rubini e diamanti

La raccolta vanta anche la presenza di diversi gioielli degli anni Trenta, come la splendida spilla/clip Cartier datata 1930 e stimata 20.000-30.000 euro. Del 1932 è invece il bracciale in diamanti Cartier stimato 40.000-60.000 euro con custodia originale. Datata 1962 è la spilla Bird Flight in oro, smeraldo, rubini e diamanti, stimata 30.000-50.000 euro. In asta verrà presentato anche il Collier Cartier Panthère, con custodia, stimato 9.000-13.000 euro. Le due splendide pantere sono amovibili e trasformabili in una spilla.

Bracciale in diamanti Cartier, 1932, con custodia originale
Bracciale in diamanti Cartier, 1932, con custodia originale

Non è un caso che nella collezione si trovino tanti Cartier. Cologni, Cavaliere del Lavoro e Officier de la Légion d’Honneur, infatti, è stato fondatore e direttore del magazine internazionale Cartier Art. Per quarant’anni ha collaborato presso Cartier fino a diventare presidente Mondo e, a seguito dell’incorporazione di Cartier nel Gruppo Richemont, è diventato presidente esecutivo di tutto il settore gioielleria e orologeria del Gruppo. È inoltre fondatore e Presidente del Comitato Culturale della Fondation de la Haute Horlogerie di Ginevra. Nel 2016, insieme a Johann Rupert, Chairman della Compagnie Financière Richemont SA, ha dato vita alla Michelangelo Foundation for Creativity and Craftsmanship, anch’essa basata a Ginevra, la cui finalità è quella di valorizzare la creatività e i mestieri d’arte a livello internazionale creando occupazione, sostenendo la cultura e valorizzando il savoir-faire dei territori.

Collier Panthère di Cartier
Collier Panthère di Cartier

La Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte è un’istituzione privata non profit, nata a Milano nel 1995. Le sue iniziative si rivolgono soprattutto ai giovani: formare nuove generazioni di Maestri d’Arte, salvando le attività artigianali di eccellenza dal rischio di scomparsa che le minaccia, è infatti uno degli obiettivi che la Fondazione persegue. Grazie al nuovo spazio espositivo, la Fondazione Cologni potrà così dare visibilità e valore al lavoro dei maestri d’arte, suscitando nei giovani nuove vocazioni.

Orologio in oro bianco, diamanti neri e bianchi di Cartier
Orologio in oro bianco, diamanti neri e bianchi di Cartier

La collezione è costituita anche da molti orologi da collezione. Si tratta di decine di esemplari firmati da Cartier, Audemars Piguet, Vacheron Constantin, Piaget, Frank Muller, Jaeger-LeCoultre e altri marchi prestigiosi. In alcuni casi gli orologi sono edizioni limitate o dedicati al collezionista. Tra i lotti più accattivanti della collezione ci sono l’orologio da polso La Monégasque di Roger Dubuis del 2012 in oro rosa, presentato in asta con una stima di 17.000-25.000 euro.

Royal Oak Offshore Chronograph Rhone-Fusterie di Audemars Piguet
Royal Oak Offshore Chronograph Rhone-Fusterie di Audemars Piguet

Un’edizione limitata in acciaio inossidabile del Royal Oak Offshore Chronograph Rhone-Fusterie di Audemars Piguet, datato 2008 circa è stimato 8.000-12.000 euro. Anche l’orologio Saltarello di Cartier, del 1997, è un’edizione limitata realizzata in platino, stimato 8.000-12.000 euro. Ed è sempre della Maison parigina l’orologio da polso Himalaya in oro bianco e diamanti neri, datato 2004 e presentato in asta con una stima di 8.000-12.000 euro.

Vendita online dal 28 ottobre al 6 novembre.
Esposizione a Milano, Palazzo Serbelloni
Mercoledì 30 ottobre 2019, ore 11.00-17.00







Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *