vetrina — Maggio 17, 2016 at 6:00 am

La Sicilia misteriosa di Agalma

Dolce & Gabbana non sono gli unici a reinterpretare il mito della Sicilia, terra di contraddizioni e rara bellezza: il marchio Agalma Medusae, di cui abbiamo già parlato qui è deciso a esaltare stili, atmosfere e materia dell’antica Trinacria. L’ultima novità riguarda i gemelli da polso, riscoperti anche dal pubblico femminile. In questo caso sono gioielli montati da artigiani di Catania, realizzati con la nera pietra lavica dell’Etna. Gemelli vulcanici, insomma. La pietra è tagliata, lavorata, e poi incastonata in argento bagnato nell’oro, brunito o rosato. Il gioiello è, infine, decorato con disegni che rappresentano la storia della Sicilia. Non per nulla Giovanna Micali, la designer del marchio, è anche una studiosa di archeologia, e appassionata della sua terra. Decorazioni sorprendenti, con coralli e conchiglie, una donna cameo, il sacro cuore dalle chiese barocche, ma anche decorazioni che ricordano i fregi di origine araba e normanna. Margherita Donato

La designer Giovanna Micali
La designer Giovanna Micali
Gemelli con meduse
Gemelli con meduse
Gemelli con pietra lavica dell'Etna
Gemelli con pietra lavica dell’Etna
Gemelli in argento e pietra lavica
Gemelli in argento e pietra lavica
Gemelli di Agalma Medusae
Gemelli di Agalma Medusae
Realizzazione artigianale dei gemelli
Realizzazione artigianale dei gemelli

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *