Gioielli, Jewelry, Joaillerie, Joyas, Jewelen

Anello Sultana

Annamaria Cammilli porta Firenze in Cina

in news



Il brand fiorentino Annamaria Cammilli apre uno store nella città di Suzhou ♦︎

Un altro brand italiano della gioielleria, Annamaria Cammilli, arriva in Cina. La Maison fiorentina ha inaugurato un nuovo store a Suzhou, città da 15 milioni di abitanti soprannominata la Venezia della Cina per la sua importante rilevanza storica e artistica. La designer italiana apre così una finestra importante nel grande Paese asiatico, che sembra assetato di gioielli made in Italy.

Durante l’inaugurazione, Riccardo Renai, Ceo di Annamaria Cammilli, ha presentato il brand a giornalisti e autorità locali. «L’apertura verso il mercato cinese è un momento chiave per la nostra azienda: in termini di potenzialità e sviluppo la Cina è a oggi una delle realtà più interessanti per il mondo del lusso. Si tratta di un ulteriore passo importante per la crescita del nostro brand che nel 2017 porta a +24% delle vendite», ha commentato Renai. Il grande magazzino Matro, dove si trova lo store di Annamaria Cammilli, è stato realizzato nel 1990 e da sempre rappresenta il più frequentato centro commerciale di Suzhou, con più di 180mila clienti di fascia alta. Il mall ha vinto centinaia di premi, tra cui il National Corporate Best Reputation Award e The Advanced Quality and Honor Unit.





Lo store di Annamaria Cammilli a Suzhou

Riccardo Renai, Ceo di Annamaria Cammilli
Riccardo Renai, Ceo di Annamaria Cammilli
Riccardo Renai, inaugurazione dello store cinese
Riccardo Renai, inaugurazione dello store cinese
Modella cinese con gioielli di Annamaria Cammilli
Modella cinese con gioielli di Annamaria Cammilli
Anelli della collezione Dune
Anelli della collezione Dune

Anello Sultana
Anello Sultana







Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from news

Go to Top