Nuove collezioni, vetrina — settembre 30, 2017 at 5:00 am

Gobbi, una spirale lunga 175 anni



Gobbi compie 175 anni e lancia la sua prima collezione di gioielli ♦︎

Nel mondo, ha rilevato qualche anno fa una ricerca, poche grandi imprese riescono a superare i 40 anni di vita. Se, invece, si considerano le piccole aziende in Italia, la vita è ancora più breve: la media nazionale è di circa 12-13 anni.

Questa premessa serve a sottolineare un record, quello di una gioielleria che ha sede nel centro di Milano, proprio in piazza Duomo: Gobbi. L’azienda, infatti, detiene forse il Guinnes di longevità del settore: compie 175 anni. Non solo. A dispetto della veneranda età, Gobbi è arzilla, come ha dimostrato un eccellente dinner party organizzato al Castello Sforzesco di Milano per celebrare il compleanno, assieme a Rolex e Patek Philippe. Non solo: l’occasione è servita anche per lanciare Fairytale, la prima collezione di gioielli firmati Gobbi. La location era adeguata anche perché ricorda le origini dell’azienda, che sono legate al tempo in cui i castelli non erano solo meta turistica.

Quindi, dato che Gobbi rappresenta un unicum, vale la pena di ricordare la storia di questa impresa famigliare che affonda le sue radici nel 1842. Quella che segue è la ricostruzione della storia come la racconta dall’azienda stessa.

Nel 1842 Raimondo Gobbi, appassionato di orologeria, aprì a Modena, sotto il Portico del Collegio San Carlo, la sua bottega. L’attività veniva svolta con competenza ed impegno tali che già dieci anni dopo, nel 1852, il Gran Duca gli concesse di fregiarsi della qualifica di Orologiaro della Real Corte. All’epoca il commercio e l’assistenza riguardavano unicamente articoli da tasca e pendoleria. Il figlio minore, Giuseppe, contribuì con le sue competenze tecniche allo sviluppo dell’azienda e, nel 1896, si trasferì a Milano dove aprì la sua bottega sul Corso Vittorio Emanuele II, insignita oggi anche dell’onorificenza di Boutique Storica. In quel periodo la nipote Adriana sposò Luigi Pozzolini, un intraprendente rappresentante di marche orologiaie che subentrò nella direzione del business di famiglia. I pronipoti Aldo e Gastone si impegnarono in azienda fin dai primi anni Trenta, decretandone il definitivo successo e ottenendo il primato nel commercio di orologeria svizzera in Italia. Fu con loro che vennero successivamente aggiunte l’oreficeria e la gioielleria interne e con loro prese forma l’attività come la conosciamo oggi. Purtroppo la prima sede venne distrutta durante il secondo conflitto mondiale ma, forti della storia e del percorso intrapreso fino a quel momento, il 4 settembre 1949 venne inaugurata l’attuale boutique che, ancora oggi gode degli arredi originali dell’epoca e di un suo laboratorio tecnico al piano superiore. Attualmente l’azienda è gestita da Luca Pozzolini Gobbi, figlio di Gastone, e da sua figlia Serena.

Insomma, un’azienda storica che, però, ancora oggi è attiva e attenta ai trend attuali. «Possiamo affermare con orgoglio di essere un punto di riferimento molto importante per la clientela milanese e oggi anche per quella internazionale, un piccolo ed esclusivo salotto nel quale poter scegliere il proprio oggetto del desiderio», è il commento di Serena Pozzolini Gobbi. «Vogliamo portare avanti la nostra filosofia e promuovere la nostra tradizione come abbiamo fatto sino ad oggi, rimanendo sempre fedeli al principio di non sacrificare mai la qualità per l’effimero e assicurando sempre la massima serietà e competenza. Siamo infatti convinti che dietro a un orologio di pregio non ci siano solo dei meccanismi perfetti, ma anche un servizio altrettanto preciso e puntuale. La passione per gli orologi ha naturalmente influenzato la nostra personale visione nella creazione di questa linea di gioielli. C’è un connubio molto sottile fra anima e corpo, fra pensiero e raziocinio, tra creatività e realizzazione. Abbiamo trovato nella spirale il simbolo perfetto per rappresentare il dna della nostra azienda e della nostra secolare tradizione».

La collezione Fairytale comprende 20 pezzi tra collane, anelli, orecchini e ciondoli, dalle forme morbide e dalle linee sinuose caratteristiche della spirale, un simbolo universale che coniuga l’idea del movimento continuo dell’orologio con quello più classico dell’immortalità.




Pendente in oro e diamanti della collezione Fairytale

Pendente in oro e diamanti della collezione Fairytale

Orecchino in oro rosa e diamanti bianchi della collezione Fairytale

Orecchino in oro rosa e diamanti bianchi della collezione Fairytale

Gioielli indossati della collezione Fairytale

Gioielli indossati della collezione Fairytale

Serena Pozzolini Gobbi al dinner party al Castello Sforzesco

Serena Pozzolini Gobbi al dinner party al Castello Sforzesco

Festa al Castello Sforzesco, a Milano

Festa al Castello Sforzesco, a Milano

Luca Pozzolini Gobbi, accanto al ritratto del fondatore Romualdo Gobbi

Luca Pozzolini Gobbi, accanto al ritratto del fondatore Romualdo Gobbi

La boutique Gobbi

La boutique Gobbi

Interno della boutique Gobbi

Interno della boutique Gobbi







Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*