La collana Quetzal
La collana Quetzal

Una collana volante per Sicis

Sicis ha conquistato la fama con la tecnica del micromosaico: minuscoli tasselli pazientemente allineati a formare orologi o gioielli. Non a caso ha sede a Ravenna, dove si trovano alcuni dei mosaici bizantini più belli del mondo. Ora Sicis aggiunge alla linea di gioielli una collana davvero unica: Quetzal. È il nome di un uccello dalle lunghe penne (a volte lunghe oltre 1 metro) variopinte, dai colori verde smeraldo, azzurro e rosso scarlatto. Venerato e protetto dalle antiche popolazioni Centro e Sud America, il quetzal rappresenta ancora oggi un simbolo di liberà e indipendenza. Nel caso della collana, le lunghe piume donano un senso di leggerezza anche, grazie a una lavorazione di più di cento ore di micro mosaico. La collana è in oro 750‰, impreziosita da 15.11 carati di diamanti e da 10,15 carati di tanzaniti. Ma per fortuna non c’è pericolo che scappi: nonostante le piume non sa volare. Cosimo Muzzano

La collana Quetzal
La collana Quetzal

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous Story

Demeglio interpreta Da Vinci

Next Story

Palmiero sboccia con Roseto

Latest from Showroom