Il ciondolo Co-Vid in argento annerito e zaffiri gialli e rubini
Il ciondolo Co-Vid in argento annerito e zaffiri gialli e rubini

Un gioiello a forma di covid-19




Per i gioielli c’è chi si ispira ai fiori, chi alle stelle e chi, ora, al covid-19. Ebbene sì, se volete essere contagiati dall’idea di indossare un gioiello con la forma del malefico virus ora potete farlo: l’idea è di Barbara Abaterusso, designer con radici in Puglia e showroom a Roma. Con l’aiuto del maestro orafo Paolo Mangano, la designer ha concepito il gioiello Co-Vid. È un ciondolo in argento annerito con rubini e zaffiri gialli. A questo primo modello seguiranno altre versioni, in bronzo e brillanti e, su richiesta, anche in oro e platino.

Il ciondolo Co-Vid in argento annerito e zaffiri gialli e rubini
Il ciondolo Co-Vid in argento annerito e zaffiri gialli e rubini

Durante il lockdown cercavo un’immagine che potesse fermare il tempo, un piccolo oggetto d’arte capace di sublimare le emozioni di quei giorni e offrirsi al mondo come simbolo di rinascita.
Barbara Abaterusso

Dopo il ciondolo coronavirus, in ogni caso, Barbara Abaterusso ha già in mente nuove collezioni chiamate Catenelle, Bottoni, Merletti e Ricami, che saranno presentate nei prossimi mesi. Sperando che nel frattempo il virus, quello vero, sia scomparso.

Il ciondolo Co-Vid
Il ciondolo Co-Vid

Barbara Abaterusso
Barbara Abaterusso







Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous Story

Nimb, anello anti aggressione

Next Story

A settembre torna Homi

Latest from Showroom

Marco Dal Maso Continuum

Qualcosa che continua nel tempo, senza interruzioni: è il significato della parola continuum, che ha origine

Jem, il bello è buono

Gioielli realizzati esclusivamente con oro etico e diamanti di laboratorio: è la formula della parigina Jem,