Monza in argento. Prezzo: 109 euro

Pendenti da corsa

Se avete un marito appassionato di corse automobilistiche, della Formula 1 e delle sfide su piste di tutto il mondo, ecco l’orafo che fa per voi: Gianfranco Quartaroli, di Valenza, che per Circuiti Gioielli (www.circuitigioielli.com) ha ideato una serie di pendenti destinati agli sportivi che seguono le gesta di Fernando Alonso o Sbastian Vettel. Ma anche le tabelle 222 del sei volte campione del mondo di motocross Tony Cairoli in tre versioni: oro, rossa e arancione. La tabella rossa, per chi non lo sapesse, è quella che è consegnata al leader del mondiale di motocross alla fine di ogni Gran Premio. La tabella oro è assegnata al vincitore del mondiale di motocross. E quella arancione è quella di tutti gli appassionati della Ktm e di Tony Cairoli. Ma, come si diceva, è il mondo dei motori di Formula 1 che appassiona Quartaroli. Che ha trasformato i circuiti automobilistici in pendenti. Per esempio quello di Abu Dhabi. La novità è il pendente dedicato al Gran premio d’Italia di Monza 2013. Il circuito di Monza è rappresentato in un pendente di argento 925 con le pepite ai lati e l’incastonatura a mano nel punto di partenza del tracciato di tre zirconi dei colori della bandiera italiana: verde, bianco e rosso. E il colore scelto per il cordino in cotone cerato è il rosso in omaggio alle insegne Ferrari.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous Story

Boom dei braccialetti Cruciani

Next Story

Passaggio in India

Latest from Showroom

Romantica Stone Paris

Il romanticismo dei francesi con origine polacca nei gioielli di Marie Poniatowski, fondatrice di Stone Paris ♦