Anello in oro bianco e diamanti
Anello in oro bianco e diamanti

Il bello della chiusura di Dinh Van




Il bello delle chiusure di chiama Dinh Van. Il brand parigino di gioielleria, tanti anni fa, ha deciso che quella parte del gioiello che di solito è nascosta il più possibile, dovesse avere invece il massimo risalto. Da questa idea è nata la collezione Serrure (parola che significa serratura in francese) che trova la sua specificità proprio nella sua chiusura gioiello. Partendo da questo principio, per esempio, un bracciale è realizzato come un anello d’oro alleggerito con qualsiasi meccanismo, flessibile da aprire, abbastanza rigido da non deformarsi e con il meccanismo di chiusura a vista.

Bracciale in oro rosa
Bracciale in oro rosa

La stessa chiusura della collezione Serrure è disponibile anche per anelli, collana o orecchini. D’altra parte Dinh Van, fondata negli anni Sessanta da un designer di origine vietnamita che aveva lavorato per le grandi Maison di Place Vendôme, ha debuttato sul mercato internazionale con l’ancora più celebre collezione di menottes (cioè manette), gioielli con una forma ispirata allo strumento utilizzato per immobilizzare i criminali. Oppure gli/le amanti.

Orecchini in oro giallo e diamanti
Orecchini in oro giallo e diamanti
Bracciale in oro bianco e diamante
Bracciale in oro bianco e diamante
Anello in oro bianco e diamanti
Anello in oro bianco e diamanti

Anello in oro giallo e diamante
Anello in oro giallo e diamante







Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous Story

Le perle intagliate di Galatea

Next Story

Il diamante blu che ha incantato Hong Kong

Latest from Showroom

Marco Dal Maso Continuum

Qualcosa che continua nel tempo, senza interruzioni: è il significato della parola continuum, che ha origine

Jem, il bello è buono

Gioielli realizzati esclusivamente con oro etico e diamanti di laboratorio: è la formula della parigina Jem,