vetrina — Novembre 26, 2021 at 4:20 am

I bijoux globetrotter di Ziio




I nuovi bijoux di Ziio  ♦

È moda o gioielleria? È divertimento o il desiderio di essere diversi? È fantasia oppure ecelttismo? Forse tutte queste cose messe insieme descrivono Ziio, marchio ormai ha raggiunto la maturità grazie alla sua creatrice, Elisabeth Paradon, che lo ha inventato nei primi anni Ottanta. Sono gioielli in argento, oro e pietre semi-preziose.

Orecchini con cianite, turchese, ametista, perle d'acqua dolce, perle in vetro di Murano, argento 925
Orecchini con cianite, turchese, ametista, perle d’acqua dolce, perle in vetro di Murano, argento 925

Ma quello che li distingue è la inedita lavorazione, che rispecchia la esuberante creatività della designer. E non solo sono prodotti a mano, ma utilizzano anche una tecnica esclusiva, «sviluppata attraverso l’esperienza acquisita in tanti anni di viaggio e lavoro in terre diverse», dall’Egitto alla Francia, Paese natale di Elisabeth, dalle isole greche alla Tailandia. Insomma, le culture etniche locali rivisitate nella moderna attualità. Non è un’attività che è passata inosservata: Ziio ha attirato l’interesse di Lacroix, Missoni e Studio Mendini per Swatch. Ma anche della regina Rania di Giordania. Dal 1994 Elisabeth ha iniziato a presentare due collezioni all’anno. Ecco le sue ultime creazioni.

Orecchini in finto corallo, argento, perle in vetro di Murano
Orecchini in finto corallo, argento, perle in vetro di Murano
Bracciale con ematite, turchese, perle d’acqua dolce, perle in vetro di Murano
Collana Armonia con al centro una pietra di onice sfaccettata
Collana Armonia con al centro una pietra di onice sfaccettata
Bracciale con perle di vetro di Boemia, ottone
Bracciale con perle di vetro di Boemia, ottone

Collana Mouvance, con perle in vetro di Murano, argento, perle d'acqua dolce
Collana Mouvance, con perle in vetro di Murano, argento, perle d’acqua dolce

Bracciale con perle d'argento, perle d'acqua tonde e barocche, madreperla
Bracciale con perle d’argento, perle d’acqua tonde e barocche, madreperla







2 Comments

  1. Thank you for your lovely article !
    I’am very grateful,
    Elisabeth

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *