Cachemire orecchini in oro lavorato a mano con bulino e diamanti

Con Nanis l’oro diventa Cachemire 

Un disegno antico di origine persiana e indiana per festeggiare i 25 anni di Nanis, l’azienda gioielleria fondata da Laura Bicego, che a Baselworld presenterà la sua nuova collezione Cachemire. La texture scelta è il Pasley, classico disegno orientale, che però prende il nome dalla cittadina scozzese che per prima iniziò a tessere queste fibre e a decorarle con questa forma ritorta, che ad alcuni ricorda una foglia, una palma o una goccia. Per la designer è l’acqua legata alla semina e al raccolto che diventa simbolo di fertilità e abbondanza; qualcosa di molto terreno ma espresso in una forma leggera e delicata nella lavorazione dell’oro inciso a mano con il bulino. Reso ancora più prezioso da un pavé di diamanti, sempre a goccia. Lavinia Andorno

Cachemire anello in oro lavorato a mano con bulino e diamanti
Cachemire anello in oro lavorato a mano con bulino e diamanti
Cachemire pendenti in oro lavorato a mano con bulino
Cachemire pendenti in oro lavorato a mano con bulino
Cachemire, collana in oro lavorato a mano con bulino
Cachemire, collana in oro lavorato a mano con bulino
Cachemire, ciondolo in oro lavorato a mano con bulino e diamanti
Cachemire, ciondolo in oro lavorato a mano con bulino e diamanti

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous Story

Coin sul Golden Gate

Next Story

Brumani sul Corcovado

Latest from Showroom

Marco Dal Maso Continuum

Qualcosa che continua nel tempo, senza interruzioni: è il significato della parola continuum, che ha origine

Jem, il bello è buono

Gioielli realizzati esclusivamente con oro etico e diamanti di laboratorio: è la formula della parigina Jem,