news — Marzo 18, 2015 at 4:47 pm

Baselworld on air

Conferenza stampa di apertura di Baselworld, il regno mondiale dei gioielli e degli orologi fino a giovedì 26 marzo. Un bilancio preventivo è stato quello tracciato da René Kamm, Ceo del Gruppo Mch, la società della Fiera di Basilea che organizza l’evento.  ha aperto la manifestando l’orgoglio del Gruppo MCH di avere una manifestazione di così vasta risonanza come Baselworld e di accogliere il salone più importante che annuncia le tendenze dei creatori di questo settore eccezionale. Ha espresso poi la sua gratitudine a Sylvie Ritter e alla sua équipe per «essere riusciti una volta di più a rispondere alle esigenze del mercato e del settore e a concepire un salone senza eguali capace di brillare a livello mondiale». Quella della Fiera è una leadership, secondo Sylvie Ritter, direttrice generale di Baselworld: «Questa posizione invidiata e invidiabile va difesa strenuamente. Per questo motivo Baselworld si evolve di anno in anno, acquisisce sempre maggiore funzionalità ed efficacia e propone costantemente innovazioni per soddisfare le esigenze del pubblico in continua evoluzione».

Ma non mancano le ombre: il momento, a detta degli analisti, non è tra i migliori, anche se il 2014 si è rivelato positivo per l’orologeria e la gioielleria. A proposito di orologi: secondo François Thiébaud, presidente del Comitato degli espositori svizzeri, il 2014 è terminato in un contesto più difficile per l’orologeria svizzera, ma è stato un anno di consolidamento. Le esportazioni hanno continuato a crescere, con un aumento dell’1,9%rispetto al 2013, per un valore totale di 22,2 miliardi di franchi. E il 2015 è partito positivamente, con esportazioni che hanno raggiunto 1,6 miliardi di franchi svizzeri in gennaio (+3,7% su base annua). Federico Graglia

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *