Bracciali con diamanti bianchi, zaffiri rosa e lavanda, diamanti champagne ed acquemarine

Verdi senza limiti

Parola d’ordine: bracciali flessibili. Da 40 anni Verdi, brand del made in Italy, propone la stessa formula. Ma, naturalmente, non gli stessi gioielli: finora la maison di Valenza ne ha creati un migliaio. Pietre, metalli e design sono combinati ora con la fantasia di Giovanna Protti, la designer che si è presa cura della nuova produzione di Verdi. Oltre ai classici bracciali, simbolo di una tradizione che non si esaurisce, le nuove collezioni comprendono anelli e orecchini. Il tutto con un mix di colori e combinazioni che piacerà a chi ama i pezzi «ricchi». Niente minimal: su un bracciale d’oro con pavé di diamanti potete trovare anche zaffiri gialli, orange, verdi e blu. Oppure perle naturali australiane e di Tahiti assieme a oro bianco e diamanti. Insomma, perché porre limiti alla scelta?

[wzslider]

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous Story

Rihanna antifurto

Next Story

Queriot, oro light ma con design

Latest from Showroom

Romantica Stone Paris

Il romanticismo dei francesi con origine polacca nei gioielli di Marie Poniatowski, fondatrice di Stone Paris ♦