Gioielli, Jewelry, Joaillerie, Joyas, Jewelen

Il collier Le Magnétisme, con uno zaffiro giallo taglio cuscino da 20,29 carati dello Sri Lanka, con due file di tormaline rosa, arancio e gialle, per un totale di 152,86 carati

Louis Vuitton, alta gioielleria con Bravery II

in alta gioielleria/vetrina




Un modo per farsi apprezzare dagli altri è volere bene a se stessi. Se, poi, si tratta di un brand celebrato in tutto il mondo, sottolineare la propria esclusività diventa quasi un obbligo. Per questo sono molte le Maison della moda e della gioielleria che lanciano collezioni ispirate ad anniversari o alla propria storia. È il caso di Louis Vuitton, marchio principe del gruppo Lvmh, che durante la settimana della moda di Parigi ha presentato la sua collezione Bravery II. Il numero romano che indica il due è necessario, dato che si tratta del secondo capitolo della collezione di alta gioielleria che rende omaggio all’anniversario dei 200 anni della nascita del fondatore, Louis Vuitton. Che, ricorda la Maison, ha mostrato coraggio nell’intraprendere il suo percorso da imprenditore (ne abbiamo parlato qui).

Il collier Le Magnétisme, con uno zaffiro giallo taglio cuscino da 20,29 carati dello Sri Lanka, con due file di tormaline rosa, arancio e gialle, per un totale di 152,86 carati
Il collier Le Magnétisme, con uno zaffiro giallo taglio cuscino da 20,29 carati dello Sri Lanka, con due file di tormaline rosa, arancio e gialle, per un totale di 152,86 carati

La collezione presentata, in ogni caso, è composta da 20 nuovi pezzi di alta gioielleria divisi in quattro temi diversi (Le Multipin, Le Magnétisme, La Mini Malle e Cocktail Ring). Al centro dei motivi individuati dalla direttrice creativa Francesca Amfitheatrof sono sempre le forme di lucchetti, fermagli e lettere V, che rimandano al marchio della Maison. Simboli che utilizzano diamanti e pietre preziose colorate. Per esempio, lo zaffiro di oltre 20 carati che costituisce il pendente della collana Le Magnétism è sospeso da una V composta da diamanti taglio baguette. Il pendente può essere staccato e diventa una spilla. E questa è una caratteristica dell’intera collezione: la maggior parte dei pezzi di Bravery II sono trasformabili e possono essere indossati in diversi modi.

Il collier Mini Malle. È composto da maglie in pavé di diamanti e impreziosito da diamanti taglio fiore Monogram. Il girocollo presenta tre Mini Malles, evidenziati da tre diamanti LV Monogram Star-cut, uno dei quali del peso di 3,34 carati
Il collier Mini Malle. È composto da maglie in pavé di diamanti e impreziosito da diamanti taglio fiore Monogram. Il girocollo presenta tre Mini Malles, evidenziati da tre diamanti LV Monogram Star-cut, uno dei quali del peso di 3,34 carati

Un altro esempio riguarda, invece, la linea chiamata Mini Malle, in oro bianco e diamanti. Il nome e l’aspetto di questi gioielli è legato alla forma geometrica del baule Petite Malle, creato da Louis Vuitton nel 2014. Come per la collana girocollo a maglie strette, composta da tre Mini Malles che si ispirano al monogramma della casa realizzato in diamanti.

Anello con tormalina verde e diamanti della linea Multipin
Anello con tormalina verde e diamanti della linea Multipin
Anello con tormalina rosa, zaffiri e diamanti della linea Multipin
Anello con tormalina rosa, zaffiri e diamanti della linea Multipin
Bracciale a polsino incastonato con una tormalina ovale rosa 60 pietre colorate
Bracciale a polsino incastonato con una tormalina ovale rosa 60 pietre colorate
Collana Le Multipin con oltre cento tormaline rosa e verdi, citrini gialli, acquamarine blu, tanzaniti viola
Collana Le Multipin con oltre cento tormaline rosa e verdi, citrini gialli, acquamarine blu, tanzaniti viola
Anelli con tormalina rossa e lampone con diamanti
Anelli con tormalina rossa e lampone con diamanti






 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from alta gioielleria

Anello Moon con smeraldi colombiani per 11,34 carati e un diamante taglio smeraldo di 9,88 carati

L’eredità di Reza

A cinque anni dalla scomparsa di Alexandre Reza, la grande Maison di
Go to Top