money — March 27, 2013 at 3:16 pm

È l’ora dell’argento?

Se avete gioielli in argento o avete soldi da investire state bene attenti al valore di questo metallo. L’argento è dopo l’oro, il più seguito. E, nonostante la corsa delle quotazioni, il Credit Suisse ha alzato le sue previsioni sui prezzi dell’oro e dell’argento sia per il 2013 che per il 2014. Per la banca svizzera, insomma, il metallo giallo e quello bianco potrebbero vedere quotazioni in rialzo. Conviene quindi correre a investire sull’argento? Calma, fate un bel sospiro e guardate la quotazione espressa in questo grafico (è relativa alla mattina di mercoledì 27 marzo): la linea in verde che va a picco mostra una discesa precipitosa del valore dell’argento. Segno che chi vuole puntare i propri risparmi sul silver deve pensarci bene e, come minimo, non soffrire di cuore per gli sbalzi improvvisi delle quotazioni. Per esempio, nell’aprile del 2011 il prezzo dell’argento ha raggiunto un massimo storico di 49,79 l’oncia. Oggi siamo poco più della metà. Eppure, l’argento continua ad attirare risparmiatori, tanto che nei mesi scorsi la Zecca Usa ha messo sul mercato tutte le monete American Eagle 2013 coniate. Secondo il citato Credit Suisse, i metalli preziosi beneficeranno dei timori legati a un possibile declassamento degli Usa da parte di Moody’s e della domanda da parte di Cina e India. Che fare? Per non sbagliare, l’acquisto di un gioiello di argento potrebbe essere un’idea. Preziosa. Federico Graglia

Credit Suisse raised its forecasts for gold and silver prices both for 2013 and for 2014. For the Swiss bank, in short, the yellow metal and white could see rising prices.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *