anelli, bracciale, vetrina — Settembre 20, 2021 at 4:20 am

Ech Jewelry, novità a sei zampe




Perché fermarsi al concetto di bellezza quando al mondo ci sono anche persone o cose meno belle? O, diciamolo chiaramente, brutte. Ma che possono essere allo stesso tempo belle. Ech Jewelry è un nuovo brand nato a Barcellona (Catalogna, Spagna) che ha deciso di sperimentare i concetti di bellezza e bruttezza, andando oltre gli standard comunemente accettati. La fondatrice del marchio, la designer russa Elena Chernyavskaya, ha deciso di intraprendere una difficile strada tra arte contemporanea e ingegneria applicate alla gioielleria. Il risultato sono dei gioielli con un design modulare. Ogni gioiello Ech, infatti, può essere indossato da solo, o diventare la base di una nuova configurazione grazie a uno speciale sistema a vite.

Anello su due dita in oro giallo
Anello su due dita in oro giallo

Inoltre, la designer ha anche scelto di debuttare con un soggetto che è meno usuale in gioielleria: il mondo degli insetti. E qui entra in gioco il concetto di rendere bello il brutto, perché la collezione esclude le farfalle, mentre trasforma in orecchini, bracciali, anelli e collane in oro e diamanti mosche e scarafaggi, eseguiti con sorprendente iperrealismo. Inusuale, di certo.

Bracciale in oro rosa
Bracciale in oro rosa
Anello in oro rosa
Anello in oro rosa
Orecchini a cerchio in oro giallo
Orecchini a cerchio in oro giallo
Orecchino in oro bianco
Orecchino in oro bianco
Bracciale flessibile in oro rosa
Bracciale flessibile in oro rosa
Bracciale flessibile in oro giallo
Bracciale flessibile in oro giallo







Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *