Gioielli, Jewelry, Joaillerie, Joyas, Jewelen

Collana e orecchini indossati

Scegliere gli orecchini perfetti

in da sapere/Orecchini




Le caratteristiche che devono avere gli orecchini per essere perfetti. Ecco come scegliere degli orecchini giusti ♦︎

Quali sono gli orecchini più belli in circolazione? Ovviamente è una domanda alla quale non si può fornire una risposta giusta. Dipende dai gusti, dallo stile e, soprattutto, dalla possibilità di spesa di ognuno. Si possono, però, selezionare dei modelli ideali ai quali ispirarsi. Insomma, forse gli orecchini più lussuosi sono irraggiungibili per molti, ma possono diventare punti di riferimento per chi ha deciso di acquistare, o regalare, questo gioiello. Un esempio: gli orecchini Pyramis di Picchiotti, in oro bianco e diamanti per oltre 7 carati sono un gioiello eccezionale. Ma, certo, non è facile ottenere un simile risultato.

Pyramis earrings by Picchiotti
Pyramis earrings by Picchiotti

Affinché un paio di orecchini sia davvero ben riuscito, è necessario che abbiano questi requisiti:

  • Equilibrio: è importante che gli orecchini abbiano la giusta proporzione tra le diverse parti che li compongono, come in una composizione pittorica.
  • Leggerezza: inutile acquistare orecchini bellissimi, se poi dopo un paio d’ore le orecchie sono indolenzite.
  • Visibilità: gli orecchini si indossano per essere ammirati. Se avete i capelli lunghi, che coprono le orecchie, meglio scegliere modelli più grandi, che possano essere osservati attraverso la chioma.
  • Brillantezza: orecchini scintillanti si notano di più rispetto a quelli realizzati con materiali opachi. Una ragione in più per lucidare spesso gli orecchini composti esclusivamente in oro o argento.
  • Anallergicità: attenzione al metallo utilizzato per gli orecchini. Chi soffre di allergia al nichel farà bene ad accertarsi prima della lega utilizzata per il gioiello. Ganci e clip, infatti, non sono mai in oro puro (24 carati).
  • In ogni caso scegliere un paio di orecchini che si adatti alla forma del viso. Ne abbiamo parlato qui.
Orecchini Diamonds Rain, a frange in oro bianco 18 carati e diamanti indossati
Orecchini Diamonds Rain, a frange in oro bianco 18 carati e diamanti indossati by Tatiana Verstraeten

Orecchini a bottone. Impossibile non avere nel cassetto almeno un paio di orecchini di questo tipo. Imprescindibili per chi ha orecchie piccole e capelli corti, perfetti per ogni tipo di cerimonia, discreti, ma eleganti. Quelli a bottone con diamanti rappresentano il lusso discreto della donna di classe. Con quale forma? Non importa: basta che non siano troppo piccoli o troppo grandi rispetto alla forma e la dimensione delle vostre orecchie.

Orecchini di Katherine Jetter con smeraldi e smalto nero
Orecchini di Katherine Jetter con smeraldi e smalto nero

Orecchini di perle. A bottone oppure pendenti, chandelier o assieme ad altre gemme: gli orecchini di perle sono un gioiello che resiste nei secoli per la purezza del materiale e la semplicità. E se un tempo gli orecchini di perle erano associati a una donna adulta, elegante, formale, oggi sono indossati anche con i blue jeans. Anzi, proprio un abbinamento meno convenzionale fa risaltare maggiormente il contrasto.

Orecchini con perle e diamanti
Orecchini con perle e diamanti by Nicholas Varney

Orecchini a cerchio. La più semplice delle forme geometriche, il cerchio, è anche il più antico tipo di orecchini. Anche in questo caso è bene tenere a mente qual è la forma del vostro viso e delle orecchie: gli orecchini a cerchio devono essere proporzionati alla propria altezza e corporatura. Scegliete voi se indossare semplici cerchi in oro giallo, oppure orecchini che giocano con questa forma aggiungendo pietre, diamanti o di colore.

Orecchini della collezione Archetti in oro rosa e zaffiri rosa
Orecchini della collezione Archetti in oro rosa e zaffiri rosa by Fiore Roberta

Orecchini Chandelier. Non sono per tutte: questi orecchini catalizzano lo sguardo su una parte del corpo, orecchie e collo. Chi ha un collo corto e piuttosto grosso, probabilmente preferisce evitare di attirare l’attenzione su una proporzione imperfetta. Al contrario, i grandi orecchini pendenti chandelier (parola francese che significa lampadario) sono perfetti per chi ha un viso rotondo, ma un collo allungato. Sono comunque orecchini impegnativi, sconsigliato abbinarli con collane grandi e vistose.

Orecchini chandelier con diamanti bianchi
Studio Rêves, orecchini chandelier con diamanti bianchi

Orecchini pendenti. Con pietre colorate, diamanti, oro: gli orecchini di questo tipo possono essere bellissimi, ma anche bruttissimi. Dipende dalle proporzioni decise dal designer. Offrono un piacevole movimento allo sguardo, ma non devono trasformare chi li indossa in un albero di Natale. Insomma, vanno scelti con cura.

Kate Middleton con orecchini Mouawad
Kate Middleton con orecchini Mouawad

Earcuff. Gli orecchini che seguono il contorno delle orecchie, così come tutte le altre varianti, sono nati come gioielli anticonformisti, quasi punk e, comunque, per donne giovanissime. Come avviene sempre, questa forma di orecchino si è già trasformata in un classico adottato anche dalle Maison di alta gioielleria. Nessun timore, insomma, a indossare un gioiello di questo tipo anche se avete superato i 30 anni. Piuttosto, tenete conto che se scegliete earcuff e simili occorre anche saperli indossare.

 

Earcuff con diamanti taglio Ashoka
Earcuff con diamanti taglio Ashoka







Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from da sapere

Go to Top