alta gioielleria, Orecchini, vetrina — Marzo 31, 2019 at 5:00 am

Le nuove straordinarie creazioni di Hemmerle





Le straordinarie creazioni di Hemmerle, regina dell’alta gioielleria di design ♦︎

Non è un caso quando un matrimonio dura 22 anni. Se, poi, l’unione non è condizionata da vincoli giuridici o religiosi, il matrimonio vale ancora di più. Infatti, non è un caso che la Maison tedesca Hemmerle sia stata presente da 22 anni al Tefaf di Maastricht, raffinato appuntamento per chi ama l’antichità ma, più in generale, l’arte. Qui approdano solo pochi gioiellieri, solo quelli che fanno della propria produzione un’opera che sta alla pari con un quadro o una scultura. E Hemmerle è una di questi.

Il gioielliere di Monaco di Baviera è uno straordinario creatore di raffinati pezzi unici.

Hemmerle, orecchini in alluminio anodizzato con cavità in cui sono inserite acquamarine
Hemmerle, orecchini in alluminio anodizzato con cavità in cui sono inserite acquamarine

Nata 126 anni fa, Hemmerle è gestita ancora dalla famiglia, in particolare da Christian Hemmerle, e produce circa 200 pezzi all’anno. Pezzi unici non solo per lo stile, ma anche per l’utilizzo di materiali sorprendenti e lavorazioni d’avanguardia. Per esempio, l’alluminio. Grazie a un processo di anodizzazione, Hemmerle crea un alluminio con tonalità che ricordano i colori che si trovano in natura nelle pietre preziose. Gli orecchini presentati al Tefaf che assomigliano a piccoli asteroidi azzurri , per esempio, sono stati realizzati in alluminio anodizzato e acquamarina.

Orecchini ispirati al pittore svizzero Paul Klee. Argento annerito, filo in oro, diamanti
Orecchini ispirati al pittore svizzero Paul Klee. Argento annerito, filo in oro bianco, diamanti

Ma Hemmerle riesce a nobilitare anche l’argento, magari in lega con altri metalli fino a renderlo irriconoscibile. Al Tefaf, per esempio, il brand ha presentato due orecchini in argento annerito che si ispirano a un quadro di Paul Klee del 1927, Schwarzer Fürst, con un volto stilizzato in cui l’occhio è costituito da un diamante. Ma anche il titanio, metallo leggero e robusto, ma difficile da lavorare, è tra i materiali preferiti dalla Maison. Davvero un caso unico nel mondo della gioielleria. Alessia Mongrando





Orecchini di giada su argento annerito e oro
Orecchini di giada su argento annerito e oro

Orecchini in bronzo, oro bianco e diamanti
Orecchini in bronzo, oro bianco e diamanti
Anello in alluminio, oro bianco e tsavorite
Anello in alluminio, oro bianco e tsavorite

Anello in bronzo, oro bianco e diamante brown
Anello in bronzo, oro bianco e diamante brown







Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *