news — Marzo 22, 2013 at 8:00 pm

Firenze diventa Preziosa

Gioielli d’artista a Firenze. Prenotate subito il treno: dal 20 giugno al 20 luglio torna Preziosa, edizione 2013 della mostra dedicata al gioiello di ricerca contemporanea, curata da Lao\Le Arti Orafe e Maria Cristina Bergesio. L’esposizione sarà ospitata dal museo Marino Marini. L’esposizione è divisa quest’anno nelle sezioni Un certain regard e Gazes on jewels and places. Nella prima, sei artisti di fama internazionale (Karin Seufert, Philip Sajet, Suska Mackert, David Bielander, Sophie Hanagarth, Sigurt Bronger), metteranno a confronto tre distinte visioni del gioiello contemporaneo presentando oggetti emblematici realizzati per stimolare l’immaginario collettivo, destando meccanismi di riconoscimento o di rifiuto, di sorpresa oppure di identificazione. Il progetto Gazes on jewels and places, sarà invece una mostra di immagini realizzate dall’artista fiorentina Eva Sauer, attiva tra Italia e Germania: 12 gioielli indossati all’interno di alcuni luoghi di importanza storica e artistica della città di Firenze, come il Giardino di Boboli, la sala Liberty del cinema Odeon, la biblioteca Magliabechiana degli Uffizi e altri. L’intento è di rapportare chi indossa queste opere con il quotidiano e l’ambiente circostante.

L’evento è arricchito dalla mostra parallela Preziosa Young, nella quale saranno presentate le opere di otto artisti emergenti, selezionati da Maria Cristina Bergesio tra oltre 200 partecipanti provenienti da tutto il mondo, per l’unicità della loro ricerca creativa ed espressione stilistica: Karin Roy Andersson, Wan Hee Cho, Rob Elford, Benedikt Fischer, Panjapol Kulpapangkorn, Chiara Scarpitti, Antje Stolz, Lauren Vanessa Tickle. F.G.

PREZIOSA 2013

Un Certain Regard

Gazes on jewels and places

Preziosayoung

20 giugno-20 luglio 2013

Museo Marino Marini

Firenze, piazza San Pancrazio

Ingresso gratuito

Orario: 10-17 (chiuso domenica e martedì)

Info preziosa@artiorafe.it www.preziosa.org

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *