Gioielli, Jewelry, Joaillerie, Joyas, Jewelen

Spilla "Fiocco di neve" con gemme. Platino, diamanti. Attribuito al laboratorio di Alma Pihl, Carl Fabergé Diametro 3,2cm

A GemGèneve 100 gioielli di Fabergé

in news




I gioielli di Fabergé fanno parte della storia non solo della gioielleria, ma della cultura. E non sono esclusivamente legati alle mitiche uova collezionate dagli zar. La tradizione, lo stile e l’eredità di della Maison Fabergé sono giunti sino a noi per lo speciale posto che occupa l’artigianato e la creatività di Peter Carl Fabergé, il più famoso designer della famiglia di gioiellieri attiva a San Pietroburgo. Il figlio, Igor Carl Fabergé, ha dato vita a una fondazione che celebra quest’anno i 40 anni. E per celebrare l’anniversario ha organizzato una grande mostra nell’ambito di GemGenève (3-6 novembre).

Calamaio ingioiellato d'oro a due colori a forma di fungo porcino. Oro, diamanti taglio rosa, cabochon rubis, cabochon zaffiri, mastro Frederich Koechli, San Pietroburgo circa 1900 larghezza 9,0cm Collezione Palais Royal Hong Kong Ltd
Calamaio ingioiellato d’oro a due colori a forma di fungo porcino. Oro, diamanti taglio rosa, cabochon rubis, cabochon zaffiri, mastro Frederich Koechli, San Pietroburgo circa 1900 larghezza 9,0cm Collezione Palais Royal Hong Kong Ltd

Bernard Ivaldi, presidente della Fondazione Igor Carl Fabergé, ricorda che mentre la maggior parte della notorietà riguardo Fabergé è concentrata sulle preziose uova di Pasqua commissionate dalla famiglia imperiale russa e da importanti mecenati privati, l’attività della Maison non si esaurisce qui. Per questo la Fondazione Igor Carl Fabergé ha deciso di offrire un approccio diverso presentando «nuovi ritrovamenti» e oggetti poco conosciuti come punto di partenza della mostra.

Spilla di presentazione imperiale “Aquila a due teste”. Oro, argento, diamanti, Bottega di Henrik Wigström, Carl Fabergé, numero di inventario 1418 San Pietroburgo 1903, Provenienza: Imperatrice Maria Fedorovna di Russia Lunghezza 4,5 cm
Spilla di presentazione imperiale “Aquila a due teste”. Oro, argento, diamanti, Bottega di Henrik Wigström, Carl Fabergé, numero di inventario 1418 San Pietroburgo 1903, Provenienza: Imperatrice Maria Fedorovna di Russia Lunghezza 4,5 cm

L’esposizione comprende oltre 100 pezzi provenienti da collezioni private e offre uno sguardo alla ricchezza e alla versatilità dei laboratori Fabergé. Molti pezzi non sono stati esposti in precedenza in Europa e alcuni sono presentati per la prima volta in questa mostra.

Segnalibro oro smaltato. Oro, smalto, cristallo di rocca. Scatola in pelle originale su misura Officina di Mikhail Perkhin, Carl Fabergé, Numero di inventario 2976, San Pietroburgo circa 1900 Provenienza: Imperatrice Maria Fedorovna di Russia Lunghezza 5,9 cm
Segnalibro oro smaltato. Oro, smalto, cristallo di rocca. Scatola in pelle originale su misura Officina di Mikhail Perkhin, Carl Fabergé, Numero di inventario 2976, San Pietroburgo circa 1900 Provenienza: Imperatrice Maria Fedorovna di Russia Lunghezza 5,9 cm
Campanello a forma di cuore. Argento dorato, oro, smalto, perle, calcedonio, Provenienza: Granduchessa Elena Vladimirovna e Nicolas Principe di Grecia Larghezza 5,0 cm
Campanello a forma di cuore. Argento dorato, oro, smalto, perle, calcedonio, Provenienza: Granduchessa Elena Vladimirovna e Nicolas Principe di Grecia Larghezza 5,0 cm
Sigillo a mano in nefrite ingioiellato. Oro, nefrite, rubini, perle. Bottega di Mikhail Perkhin La matrice è incisa con lo stemma della famiglia di Gorchakov Altezza 12,3cm
Sigillo a mano in nefrite ingioiellato. Oro, nefrite, rubini, perle. Bottega di Mikhail Perkhin La matrice è incisa con lo stemma della famiglia di Gorchakov Altezza 12,3cm
Cornice del vaso di Pandora. Cornice smaltata, argento dorato, argento dorato, smalto, Workmaster Israel Roukhomovsky, Parigi circa 1910
Cornice del vaso di Pandora. Cornice smaltata, argento dorato, argento dorato, smalto, Workmaster Israel Roukhomovsky, Parigi circa 1910
Bollitore d'argento semplice. Una grande "bouilloire" in argento semplice con un supporto e il bruciatore, Numero di inventario 23184, officine di Mosca di Carl Fabergé, 1901 Altezza 24,00 cm
Bollitore d’argento semplice. Una grande “bouilloire” in argento semplice con un supporto e il bruciatore, Numero di inventario 23184, officine di Mosca di Carl Fabergé, 1901 Altezza 24,00 cm
Chitarra russa a sette corde. Bomboniera a forma di chitarra russa a sette corde, scolpita da un'unica pietra di agata corniola, cornalina, oro, perle, smalto, numero di inventario 54223. Attribuito alla bottega di Mikhail Perkhin, Fabergé Lunghezza 10,2cm
Chitarra russa a sette corde. Bomboniera a forma di chitarra russa a sette corde, scolpita da un’unica pietra di agata corniola, cornalina, oro, perle, smalto, numero di inventario 54223. Attribuito alla bottega di Mikhail Perkhin, Fabergé Lunghezza 10,2cm
Spilla "Fiocco di neve" con gemme. Platino, diamanti. Attribuito al laboratorio di Alma Pihl, Carl Fabergé Diametro 3,2cm
Spilla “Fiocco di neve” con gemme. Platino, diamanti. Attribuito al laboratorio di Alma Pihl, Carl Fabergé Diametro 3,2cm

La campana di tre tartarughe suona. Campana circolare “Tree turtles”, oro, granato, diamanti con taglio a rosa, pietra dura, numero di inventario 553, Carl Fabergé. Provenienza: Imperatrice Maria Fedorovna di Russia Diametro 8,4 cm
La campana di tre tartarughe suona. Campana circolare “Tree turtles”, oro, granato, diamanti con taglio a rosa, pietra dura, numero di inventario 553, Carl Fabergé. Provenienza: Imperatrice Maria Fedorovna di Russia Diametro 8,4 cm







Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from news

Go to Top