anelli, vetrina — Novembre 22, 2019 at 5:00 am

Le magie minerali di Pomellato





Pomellato rinnova la serie di anelli della collezione Armonie Minerali per festeggiare i suoi primi 50 anni ♦︎

Pomellato rinnova la collezione Armonie Minerali per celebrare i 50 anni di vita. Con l’esperienza del maestro gemmologo Constantin Wild la nuova collezione presenta pietre insolite con taglio cabochon, che hanno una striscia con pavé di pietre preziose incastonate in senso trasversale: diamanti, smeraldi, zaffiri, rubini.

Anello in oro rosa con rodocrosite e rubini
Anello in oro rosa con rodocrosite e rubini

La nuova serie ha anche una ispirazione specifica, sono considerati un Ritratto dell’azienda: 50, uno per ogni anno di vita della Maison. Gli anelli utilizzano pietre come turchese, diaspro, malachite, lapislazzuli, agata, rodocrosite. Il segreto della collezione sono i raffinati abbinamenti tra le diverse pietre. Oltre agli anelli sono disponibili anche pendenti con lo stesso stile. Per esempio, metà opale, metà cachalong divisi da una striscia di zaffiri.

Anello in oro rosa, calcedonio   attraversato da una striscia di zaffiri blu
Anello in oro rosa, calcedonio
attraversato da una striscia di zaffiri blu

La collezione è divisa in tre linee dedicati all’arte, al design e alla musica. E non manca un riferimento a Milano, la città dove è nata Pomellato (che adesso fa parte del gruppo Kering) e che è anche una delle capitali del design, con le citazioni di storici architetti del Dopoguerra, come Gio Ponti, Luigi Caccia Dominioni, Vico Magistretti e Aldo Rossi.

Anello con malachite e smeraldi
Anello con malachite e smeraldi
Anello con occhio di tigre e zaffiri arancio
Anello con occhio di tigre e zaffiri arancio
Anello ispirato alle Dolomiti con opale, cachalong e zaffiri blu
Anello ispirato alle Dolomiti con opale, cachalong e zaffiri blu

Anello ispirato a Madama Butterfly in oro rosa, agata bianca e grigia, diamanti
Anello ispirato a Madama Butterfly in oro rosa, agata bianca e grigia, diamanti







Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *