Gioielli, Jewelry, Joaillerie, Joyas, Jewelen

Che cosa è il corallo nero?

in da sapere




Forse avete nel cassetto un gioiello di corallo nero. Bene, sappiate che non è corallo, anche se viene chiamato così. Il corallo nero è qualcosa di diverso da quello classico rosso o rosa. Se siete curiosi di sapere che cosa è il corallo nero e come pulire un gioiello composto da questo materiale qui trovate le informazioni che vi servono.

Collana di corallo nero indossata
Collana di corallo nero indossata

Che cosa è il corallo nero
Come abbiamo accennato, il corallo nero non è vero corallo. Si tratta, infatti, di un organismo differente, l’antipatharia, che la scienza colloca all’interno della famiglia Myriopathidae (ma non solo). I coralli, invce, sono invertebrati marini che fanno parte della classe Anthozoa del phylum Cnidaria. Insomma, sono un’altra specie. Il corallo nero si chiama così, quindi, perché assomiglia a quello più noto, ma per la biologia fa parte della sottoclasse Hexacorallia, come madrepore e le attinie.
Orecchini di corallo nero, oro bianco e diamanti
Orecchini di corallo nero, oro bianco e diamanti

Le caratteristiche
Tra l’altro, il corallo nero difficilmente è nero. Il materiale che è usato in gioielleria è semplicemente lo scheletro di questo organismo, che più spesso è di colore marrone scuro. All’esterno dello scheletro, che è la parte più solida, ci sono piccoli tentacoli che servono per la nutrizione. Questi organismi marini si trovano più frequentemente a una profondità inferiore a 50 metri (164 piedi). La durata della vita naturale stimata di una colonia di corallo nero è di 70 anni, ma in profondità si trovano esemplari anche di molto più vecchi.
Collana di corallo nero
Collana di corallo nero

Che cosa è il corallo nero?
Molti popoli nell’area del Pacifico credevano che il corallo nero avesse poteri curativi e anti-spiriti maligni e li trasformavano in collane e braccialetti. Dovrebbe essere superfluo precisare che il corallo nero, così come più in generale le gemme, non ha alcuna proprietà extra. Tera l’altro, sono anche difficili per l’utilizzo in gioielleria. A differenza del corallo rosso o rosa, i coralli sono morbidi invece di essere duri come gemme. Un gioiello di corallo nero può facilmente rompersi quando è troppo secco. Il corallo nero è spesso utilizzato per collane e bracciali. Va pulito con grande attenzione, tenuto a bagno in acqua fredda o tiepida, com una piccola goccia di sapone neutro. Strofinarlo poi con uno spazzolino da denti a sete morbide e asciugarlo con delicatezza.
Pare che per capire se un gioiello è realizzato con vero corallo nero si debba bollirlo nel latte: dovrebbe emanare un profumo simile a quello della mirra. Ma bollire un gioiello può significare anche rovinarlo e, inoltre, chi sa riconoscere il profumo della mirra?
Corallo nero  nello stato naturale
Corallo nero nello stato naturale

Che cosa è il corallo nero?
Come i coralli più preziosi, anche i coralli neri sono oggetto di pesca indiscriminata e stanno diminuendo di numero. La pesca di frodo, unita all’acidificazione degli oceani e al cambiamento climatico sta mettendo in pericolo l’esistenza della Antipatharia. In alcune aree dei Caraibi, dove un tempo il corallo nero era molto diffuso, è praticamente scomparso a causa della eccessiva pesca.

Collana di corallo nero e oro 14 carati
Collana di corallo nero e oro 14 carati







Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from da sapere

Go to Top