Bracciale a fili d'oro di Calgaro

Una Chimera per Calgaro

Una Chimera per Calgaro. Passa di mano l’azienda di gioielleria specializzata in oro e argento filato, nata solo una decina di anni fa. Massimo Anselmi e la sua Calgaro ha infatto acquistato il marchio vicentino. Insomma Arezzo compra Vicenza, assieme ai suoi brevetti. Obiettivo (ovvio) è il rilancio del brand, mantenendo la produzione in Italia e Monica Fin come direttore creativo. Il passo successivo sarà puntare all’export. Non solo Europa, ma anche Russia e Asia centrale, Medio Oriente e Cina. Chimera è solo l’ultimo colpo del gruppo guidato da Anselmi: la società controlla già i brand Ventipuntodieci, Bacio, Reeve e Jumper’s e il 47% della maison Fausto Sarli. Chimera, a sua volta, è organizzata in due divisioni: Glamour e Gold. Calgaro è attiva da una trentina d’anni e produce accessori e gioielli per l’alta moda italiana e francese. Ha un fatturato di 18 milioni di euro. Federico Graglia 

Bracciale d'oro by Calgaro
Bracciale d’oro by Calgaro

 

Bracciale a fili d'oro di Calgaro
Bracciale a fili d’oro di Calgaro

 

Bracciale a fili d'argento di Calgaro
Bracciale a fili d’argento di Calgaro

New owner for Chimera, the company specializes in gold and silver jewelry yarn, born only a decade ago. Massimo Anselmi and his Calgaro has purchased the Vicenza’s brand.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous Story

Bulgari si ricompra gli orecchini Bulgari

Next Story

A Treviso la festa dell’anello

Latest from money